113 CONDIVISIONI
video suggerito
video suggerito

Emy Buono aggredita in un locale: “È stata una ragazza, era gelosa del fidanzato”

La modella napoletana è stata aggredita in un noto locale di Napoli da una ragazza: “Mi ha lanciato addosso di tutto, era gelosa perché il suo compagno mi stava corteggiando. Non ho avuto colpe”.
113 CONDIVISIONI
Immagine

Un momento di tensione per Emy Buono, la modella napoletana famosa per la storia che ha fatto il giro del mondo, quella di aver chiuso il profilo OnlyFans ritirandosi per un periodo in convento. Emy Buono ha mostrato il labbro spaccato di sangue in una storia Instagram, lasciando a un breve testo la spiegazione di quello che è successo: "Niente di grave per fortuna, tranquilli", ha dichiarato, "riesco solo a dire se avete fidanzate gelose statevi a casa, che fate meglio". A Fanpage.it, la modella di "Ti spedisco in convento" e "La pupa e il secchione" ha riferito di essere stata aggredita in un noto locale di Napoli proprio da una ragazza: "Mi ha lanciato addosso di tutto". Confermato il motivo: "Il fidanzato mi ha corteggiata e lei era gelosa". 

L'aggressione in un locale a Napoli

Emy Buono ha confermato di essere stata aggredita in un noto locale di Napoli e di essere andata via subito dopo per evitare che la situazione peggiorasse. Come è stato mostrato su Instagram, il labbro superiore e inferiore è stato spaccato dagli oggetti lanciati nei suoi confronti, tra cui anche pezzi di ghiaccio: "Non avevo nessun tipo di colpa, questo ragazzo mi stava vicino, evidentemente mi stava corteggiando e lei era gelosa. Mi ha tirato addosso di tutto, anche pezzi di ghiaccio molto grandi. Mi si è spaccato il labbro ma niente di più. A quel punto sono andata via dal locale".

Immagine

La storia di Emy Buono

È stato un anno particolarmente turbolento per Emy Buono. Durante la festa scudetto del Napoli, la modella è stata palpeggiata per strada e ha raccontato la sua storia proprio al nostro quotidiano: "Non sono un oggetto, mi sono sentita stuprata". Nell'estate 2023, la storia che ha conquistato il mondo: il suo addio al profilo OnlyFans dopo una crisi di panico e di coscienza e l'affido temporaneo presso la Congregazione delle Suore Oblate del Bambino Gesù di Sorrento per un periodo di riflessione. Proprio questa storia sarà raccontata in un libro, Desiderio o Devozione, presto in libreria per i tipi di Frascati e Serradifalco.

113 CONDIVISIONI
autopromo immagine
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni
api url views