6 Ottobre 2022
11:11

Alec Baldwin ha raggiunto un accordo con la famiglia di Halyna Hutchins, morta sul set di Rust

La famiglia di Halyna Hutchins, morta sul set del film Rust, a causa di colpi di pistola sparati accidentalmente da Alec Baldwin, ha trovato un accordo con l’attore e la casa di produzione. La causa contro di loro, infatti, verrà ritirata.
A cura di Ilaria Costabile

Dopo la tragedia che lo scorso anno ha colpito la famiglia Hutchins, con la morte accidentale di Halyna Hutchins, direttrice della fotografia sul set del film "Rust", i familiari della 42enne hanno trovato un accordo con Alec Baldwin, accusato di aver ucciso la donna dopo aver sparato un colpo di pistola durante le riprese del film, pensando che fosse a salve. Ad annunciare l'accordo è stato l'avvocato dell'attore, a cui poi è seguita la conferma da parte del marito della vittima, Matthew Hutchins. 

L'accordo con la famiglia Hutchins

Stando a quanto dichiarato da Hatchins, infatti, lui figurerebbe come produttore esecutivo del film e riceverà una percentuale sui profitti: "Abbiamo raggiunto un'intesa soggetta ad approvazione della corte. La nostra causa contro la Rust Movie Productions e i produttori, incluso Alec Baldwin, verrà ritirata. Non ho nessun interesse nell'attribuire colpe ai produttori o al signor Baldwin. Tutti noi crediamo che la morte di Halyna sia stata frutto di un terribile incidente". L'avvocato dell'attore ha poi aggiunto:

Tutti hanno conservato il desiderio di fare ciò che era meglio per il figlio di Halyna. Siamo grati a tutti quello che hanno contribuito alla risoluzione di questa situazione tragica e dolorosa.

Le riprese di Rust ricominceranno

Anche il regista ha commentato la notizia dell'accordo, a seguito del quale potrà riprendere anche a girare il film dal punto in cui aveva lasciato in sospeso le riprese. Joel Souza, che era rimasto anche lui ferito, seppur lievemente, quando sono esplosi i colpi sul set, ha rivelato di essere felice di poter riprendere a girare, recuperando il lavoro che aveva iniziato con Halyna Hutchins:

Quelli di noi  che hanno avuto la fortuna di lavorare con Halyna sapevano quanto fosse talentuosa, gentile e creativa, e fonte di una energia incredibilmente positiva. Anche se con sensazioni contrastanti, sono contento di vedere che porteremo a termine il lavoro che Halyna e io avevamo avviato.

La dinamica dell'incidente e le mancanze della produzione

Quello che è accaduto sul set di Rust è stato un terribile incidente, verificatosi a seguito di una serie di mancanze da parte della produzione, secondo quanto ricostruito in mesi di indagini dagli inquirenti. Alce Baldwin avrebbe chiesto di provare una pistola sul set, pensando che gli fosse stata data una pistola caricata a salve. L'arma, invece, era carica e i proiettili esplosi hanno preso in pieno petto la direttrice della fotografia Halyna Hutchins, provocandone la morte. L'attore ha sempre respinto le accuse, dichiarando che non avrebbe mai sparato se non gli fosse stata garantita la sicurezza della pistola.

L'Fbi smentisce Alec Baldwin sul caso del film Rust:
L'Fbi smentisce Alec Baldwin sul caso del film Rust: "Ha premuto il grilletto"
Alec Baldwin intervista Woody Allen sulle accuse di abusi sessuali
Alec Baldwin intervista Woody Allen sulle accuse di abusi sessuali
La moglie di Alec Baldwin Hilaria incinta per la settima volta:
La moglie di Alec Baldwin Hilaria incinta per la settima volta: "Sento che il mio corpo è debole"
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni