21 Dicembre 2021
17:14

Dayane Mello smentisce le molestie subite a La Fazenda da Nego Do Borel: “Non mi ha violentata”

Dayane Mello nega di essere stata violentata a La Fazenda: su Instagram ha parlato della questione, difendendo Nego Do Borel, il rapper accusato di aver abusato di lei.
A cura di Gaia Martino

Dayane Mello è tornata a casa dopo la partecipazione al reality brasilano La Fazenda. Dopo la sua eliminazione, non era ancora riuscita a raggiungere sua figlia: oggi, dopo due settimane, ha incontrato finalmente la sua famiglia che l'ha sorpresa con palloncini e abbracci. Da casa, Dayane ha potuto affrontare con calma la questione che l'ha vista protagonista in Brasile ed in Italia riguardo le presunte molestie sessuali di cui sarebbe stata vittima. La modella attraverso le sue Instagram story ha parlato ai fan e ha difeso Nego Do Borel, il concorrente dello show che avrebbe abusato di lei. Ha smentito categoricamente le accuse ai danni del rapper, sostenendo di non essere stata violentata.

Dayane Mello non è stata violentata

Con una lunga Instagram story Dayane Mello fa chiarezza e spiega la sua versione dei fatti riguardo quanto accaduto a La Fazenda.

Vorrei parlarvi di una questione delicata: dopo aver riflettuto sugli eventi accaduti con Nego alla fattoria, valutando e rivalutando gli eventi, parlando con una psicologa e con alcune persone intorno a me, sono giunta alla conclusione che, sebbene la sua condotta non sia stata la più prudente possibile in quella situazione, non ha commesso abusi sessuali contro di me e non mi ha violentata.

Ha continuato spiegando i motivi che l'hanno spinta a rompere il silenzio per fare chiarezza:

So che questo argomento accende gli animi della gente poichè coinvolge qualcosa di molto serio. So anche che migliaia di donne subiscono abusi sessuali ogni anno in Brasile, e so anche che tutto deve sempre essere fatto per evitare che questa rimanga una triste realtà. Per questo non ho potuto fare a meno di parlare della conclusione alla quale sono giunta.

"Nego Do Borel non è un criminale"

La modella ha difeso ancora Nego Do Borel, il suo ex inquilino ne La Fazenda, chiedendo di non farlo passare come uno stupratore dal momento che la sua condotta, seppur sporcata, non è da considerarsi illegale.

Dal momento che non sarebbe giusto che la sua condotta, per quanto avventata, sia considerata criminale, vi chiedo di interrompere la discussione una volta per tutte riguardo quello che è successo quella notte.

Infine, ha aperto l'argomento di sensibilizzazione contro la Violenza sulle donne, una lotta che continuerà sempre a sostenere.

Sono molto grata al team Record per lo zelo con cui hanno trattato la situazione, ascoltando la mia versione e cercando di proteggermi! Abbiamo bisogno di questo atteggiamento sempre, in tutti i casi simili. Continuerò sempre, insieme a tutte le donne vittime, a cercare incessantemente soluzioni affinché le situazioni di violenza e di abuso siano trattate con tutta la serietà necessaria! Vi ringrazio molto per tutto il sostegno e l'affetto!

Nego do Borel dopo la squalifica per molestie a Dayane Mello: “Votate per lei, se lo merita”
Nego do Borel dopo la squalifica per molestie a Dayane Mello: “Votate per lei, se lo merita”
Dayane Mello e le molestie subite a La Fazenda: "Non gravi", la rottura con chi l'ha difesa
Dayane Mello e le molestie subite a La Fazenda: "Non gravi", la rottura con chi l'ha difesa
Squalificato da La Fazenda Nego do Borel accusato di molestie da Dayane Mello
Squalificato da La Fazenda Nego do Borel accusato di molestie da Dayane Mello
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni