283 CONDIVISIONI
Festival di Sanremo 2022
2 Febbraio 2022
13:46

Michele Bravi capitano della sua squadra al Fantasanremo: “Se vinco quello avrò la gloria eterna”

Dopo aver conquistato 50 punti per aver pronunciato ‘Papalina’ sul palco del Festival, Michele Bravi spiega a Fanpage di essersi lanciato con grande entusiasmo nel Fantasanremo. “Nessuno ha detto in bocca al lupo, mi dicevano solo ‘Mi raccomando perché sei il mio capitano'”.
A cura di Giulia Turco
283 CONDIVISIONI
Attiva le notifiche per ricevere gli aggiornamenti su
Festival di Sanremo 2022

Michele Bravi sta vivendo Sanremo con totale spensieratezza. Lo racconta nel corso della diretta Instagram con Fanpage.it, al quale confessa di essersi lanciato con grande entusiasmo nel Fantasanremo, il gioco parallelo al Festival. "Riesco a gareggiare al Fantasanremo da dentro, è incredibile! Se vinci Sanremo porti a casa una statuetta, se vinci il Fantasanremo hai la gloria eterna", scherza il cantante che è in gara al Festival con il brano "Inverno dei fiori".

Michele Bravi spera di vincere il Fantasanremo

"Questo Sanremo me lo sto vivendo in maniera super rilassata, me lo sto proprio godendo senza tensione", spiega a Fanpage. Tra una serata e l'altra del Festival Michele Bravi cerca di fare del suo meglio anche al Fantasanremo, rivelando di aver scelto se stesso come capitano del proprio team: "Chi non mi ha in squadra ha perso una quantità di punti infinita ed è solo la prima serata", promette il cantante che già nella prima serata ha detto la parola ‘Papalina', conquistando ben 50 punti per la sua squadra. "Sto cercando di corrompere i miei compagni a non commettere Malus ad esempio sedendosi sul palco", aggiunge. Poi un aneddoto divertente: "Nessuno ha detto in bocca al lupo ieri, tutti mi dicevano solo ‘Mi raccomando perché sei il mio capitano'. Il Fantasanremo ha riscritto un po’ la storia del Festival". 

Le prime impressioni di Michele Bravi sul Festival

Quando alla kermesse musicale, Bravi ha ammesso di esser stato travolto, come sempre, dal grande frullatore di Sanremo. "Da dietro le quinte non si riesce a seguire quasi niente di quello che succede sul palco. Da questo punto do vista Sanremo è un disastro, ma è bello anche questo elemento circense del Festival", spiega quando gli viene chiesto un commento sulle altre esibizioni dei cantanti in gara. Tra questi c'è anche Aka7even, reduce da Amici, che ha dichiarato di essere un suo grane fan: "Con Aka ci siamo incrociati la prima volta qui a Sanremo ed è stato carinissimo. Mi ha chiesto di non andare a rileggere ciò che mi aveva scritto negli anni su Instagram, ma l'ho fatto lo stesso. Mi scriveva ogni giorno".

283 CONDIVISIONI
569 contenuti su questa storia
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni