472 CONDIVISIONI
video suggerito
video suggerito

Beppe Vessicchio positivo al Covid, Festival di Sanremo a rischio

Beppe Vessicchio ha comunicato di essere positivo al Covid e per questo motivo la sua presenza al Festival di Sanremo 2022 potrebbe essere a rischio: nei prossimi giorni il tampone.
A cura di Gaia Martino
472 CONDIVISIONI
Immagine

Beppe Vessicchio al momento non può garantire la sua presenza al Festival di Sanremo 2022. Il direttore d'orchestra che dovrebbe dirigere la band Le Vibrazioni, in gara tra i Big, nel corso della kermesse ha rivelato all'Adnkronos di essere positivo al Covid da diversi giorni. Per questo motivo non ha potuto partecipare alle prove al Teatro Ariston ma ha messo a disposizione un sostituto.

Sono a casa positivo. Ho dovuto mandare un sostituto a fare le prove con Le Vibrazioni. Spero entro lunedì di riacquisire la libertà e poter raggiungere Sanremo in tempo per il Festival.

Beppe Vessicchio positivo al Covid con pochi sintomi

Preferisce attendere ancora qualche giorno il direttore d'Orchestra per sottoporsi al tampone di fine isolamento per sapere se è guarito o meno dal Covid. Beppe Vessicchio per fortuna non ha avuto gravi sintomi e spera di poter guarire in tempo per il Festival di Sanremo 2022, in programma la prossima settimana, dall'1 al 5 febbraio.

Ho ancora un po' di raucedine e quindi voglio aspettare a fare il tampone ancora un paio di giorni. Non voglio rischiare di risultare ancora positivo.

Casi Covid nell'orchestra e nel coro

Nel corso della sua intervista ha confessato che quest'anno, con la diffusione del virus, la preparazione del Festival è risultata più complicata. Componenti dell'orchestra e del coro sono risultati positivi in precedenza ed esibendosi senza mascherina, hanno costretto tutti alla quarantena fiduciaria.

Quest'anno con la enorme diffusione del virus è forse ancora più complesso dell'anno scorso. Hanno avuto già diversi casi nell'orchestra e nel coro. E nel coro, che prova e si esibisce naturalmente senza mascherina, questo vuole dire ogni volta far stare a casa tutti per diversi giorni e convocare altri. Ci vuole grande pazienza. Ma io sono fiducioso.

472 CONDIVISIONI
autopromo immagine
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni
api url views