2.262 CONDIVISIONI

Si ribalta con l’auto e muore: si chiamava Alessandra Tortomasi, era al primo giorno di supplenza

Aveva 41 anni ed era al suo primo giorno di supplenza, in una scuola di Aprilia: Alessandra Tortomasi è morta lungo le strade di Lanuvio, dopo che la sua auto si è ribaltata sabato pomeriggio.
Entra nel nuovo canale WhatsApp di Roma Fanpage.it
A cura di Beatrice Tominic
2.262 CONDIVISIONI
La maestra di 41 anni vittima dell'incidente a Lanuvio. Foto da Facebook.
La maestra di 41 anni vittima dell'incidente a Lanuvio. Foto da Facebook.

Era al primo giorno di supplenza Alessandra Tortomasi, l'insegnante morta a Lanuvio dopo l'incidente di sabato pomeriggio, 14 ottobre 2023. Il suo è uno dei tanti nomi che figurano in un elenco di vittime della strada sta diventando sempre più lungo. La maestra, quarantunenne, era originaria di Paternò, comune in provincia di Catania e si trovava nella regione Lazio per una supplenza a scuola, come si legge su il Messaggero.

Chi era la maestra morta a 41 anni nel suo primo giorno di supplenza

Era arrivata nel Lazio per una supplenza ed è morta nel suo primo giorno di lavoro, in una scuola di Aprilia, comune ad una cinquantina di chilometri dalla capitale ma in provincia di Latina. "Le notizie che vorresti non arrivassero mai, che cara ragazza che eri, tristezza infinita", scrive un'amica. "Mancherai", commentano su Facebook i suoi affetti più cari, condividendo foto e ricordi di bei momenti trascorsi insieme all'insegnante. "Solare, buona, preziosa. Non ci sono parole", scrivono altri.

L'incidente a Lanuvio

Alessandra Tortomasi si trovava in automobile, sulla sua Fiat Cinquecento L, e stava attraversando le strade di Lanuvio, sui Castelli Romani, quando ha perso il controllo del mezzo, fra via Astura e via Isola della Maddalena. L'automobile si è ribaltata ed è finita contro il muro di un'abitazione: a seguito dell'impatto è stata sbalzata fuori dalla macchina e ha sbattuto contro l'asfalto. Ha riportato gravissime lesioni.

L'arrivo dei soccorsi

Quando sono arrivati sul luogo dell'incidente gli operatori sociosanitari hanno immediatamente che si trovava in condizioni molto critiche. L'hanno trasportata con l'eliambulanza nell'ospedale San Camillo di Roma, dove è atterrata verso le 13. Circa due ore dopo è morta.

Sul luogo dello schianto sono arrivati i carabinieri della stazione di Ariccia che hanno immediatamente iniziato a svolgere i rilievi e che hanno cercato di ricostruire nel dettaglio quanto possa essere accaduto sabato pomeriggio.

Strade di sangue a Roma

Nelle strade che attraversano la capitale e i territori vicino alla città, sono sempre di più le persone che perdono la vita. In moto, in auto, pedoni e su mezzi leggeri. La capitale nel 2022 ha segnato il record di persone morte durante gli incidenti stradale, 150. Un primato che potrebbe facilmente raggiungere anche quest'anno. Soltanto nelle ultime settimane gli incidenti mortali sono stati diversi. Dall'investimento di un pedone nella stessa giornata di sabato lungo via Anagnina alla tragedia a Palestrinaalla tragedia a Palestrina, dove sono morti i genitori di due bimbi di cinque e dieci anni (che viaggiavano in macchina con loro). Fino alla quattordicenne travolta e uccisa mentre attraversava sulle strisce a Manziana.

2.262 CONDIVISIONI
Auto travolge un 47enne: morto in ospedale dopo due giorni d'agonia
Auto travolge un 47enne: morto in ospedale dopo due giorni d'agonia
Tir travolge 74enne sulla Tiburtina: Valter Scalambretti muore in ospedale dopo 3 giorni di agonia
Tir travolge 74enne sulla Tiburtina: Valter Scalambretti muore in ospedale dopo 3 giorni di agonia
Cade da un'impalcatura mentre monta una pompa di calore, Armando Tosi muore dopo giorni d'agonia
Cade da un'impalcatura mentre monta una pompa di calore, Armando Tosi muore dopo giorni d'agonia
autopromo immagine
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni