8 Luglio 2021
12:38

Incidente sulla Diramazione Roma Nord tra tre veicoli: morto un motociclista 40enne

Cinque vittime della strada in sei giorni è il bilancio di una scia di sangue nella Capitale. Stanotte un motociclista di 40 anni è morto in un incidente che ha coinvolto tre veicoli: la sua moto, un autotreno e un furgone che si sono scontrati al chilometro 17 della Diramazione Roma Nord a Castel Nuovo di Porto.
A cura di Alessia Rabbai

Incidente mortale sulla D18 Diramazione Roma Nord, che ha coinvolto una moto, un furgone e un autotreno. Il sinistro risale alla notte di oggi, giovedì 8 luglio ed è avvenuto all'altezza del chilometro 17+6oo, nel territorio del Comune di Castel Nuovo di Porto. Vittima un quarantenne residente a Roma, di cui al momento non è stata ancora resa nota l'identità, per il quale non c'è stato purtroppo nulla da fare. Secondo le informazioni apprese l'incidente è avvenuto intorno alle ore 2.30, quando i tre mezzi si sono scontrati per cause non note e ancora in corso d'accertamento. Ad avere la peggio il motociclista, sbalzato dalla sella e finito rovinosamente sull'asfalto. La moto Yamaha R6, presumibilmente in transito ad alta velocità in seconda corsia, ha tamponato l'Opel Vivaro. Il motociclista è stato poi agganciato dall'autotreno in transito.

Acquisite le immagini delle telecamere

Sul posto, ricevuta la chiamata al Numero Unico delle Emergenze 112 con la richiesta urgente d'intervento è arrivato il personale sanitario, che ha tentato di rianimarlo, purtroppo senza esito. Il quarantenne alla guida del veicolo a due ruote ha riportato fratture multiple degli arti inferiori ed è deceduto. La strada è stata chiusa tra Castel Nuovo di Porto e Settebagni verso il Grande Raccordo Anulare, per agevolare le operazioni di soccorso e consentire in sicurezza i rilievi degli agenti della polizia stradale, che hanno svolto gli accertamenti di rito e indagano oper ricostruire la dinamica dell'accaduto. In corso di verifica eventuali responsabilità da parte dei conducenti dei veicoli coinvolti nel sinistro, al vaglio le immagini delle telecamere.

Cinque vittime della strada in sei giorni a Roma

Sono cinque le vittime della strada in soli sei giorni a Roma. Una scia di sangue nella Capitale. Ieri un motociclista ha perso la vita scontrandosi frontalmente con un furgone lungo Cassia Nuova in zona Tomba di Nerone. Lunedì sera Andrea Soldani, un motociclista ventottenne è deceduto dopo essere stato travolto da una Jeep guidata da un pirata della strada che nelle ore successive si è poi costituito in un Commissariato di Polizia e rischia l'accusa per omicidio colposo e omissione di soccorso. Stamattina invece su via Cassia un furgone ha investito una donna e la sua bambina di tre anni nel passeggino, mentre stavano attraversando la strada sulle strisce pedonali. La mamma è stata trasferita con codice rosso all'ospedale Agostino Gemelli, mentre la piccola al Bambino Gesù.

Incidente sull'Aurelia a Santa Severa: morto Daniele Iannilli
Incidente sull'Aurelia a Santa Severa: morto Daniele Iannilli
Incidente tra bus Roma Tpl e automobile: morto un ragazzo di 29 anni, grave l'autista
Incidente tra bus Roma Tpl e automobile: morto un ragazzo di 29 anni, grave l'autista
Violenza sessuale di gruppo su un 40enne con problemi psichici: tre ventenni rinviati a giudizio
Violenza sessuale di gruppo su un 40enne con problemi psichici: tre ventenni rinviati a giudizio
Lascia un commento!
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni