Immagine di repertorio
in foto: Immagine di repertorio

È Alessandro Petroni l'uomo rimasto vittima dell'incidente stradale avvenuto nella mattinata di ieri, domenica 18 ottobre, lungo via Tiburtina. Quarantacinque anni, dipendente Comunale di Guidonia Montecelio, settore Lavori Pubblici e Ambiente, Alessandro al momento in cui sono accaduti i tragici fatti era a bordo della sua moto diretto verso Tivoli. Secondo le informazioni apprese era circa mezzogiorno quando, per cause non note e ancora in corso d'accertamento, la sua Aprilia 1000 si è scontrata con un Suv Opel Antara all'altezza del chilometro 17,800. L'impatto è stato molto violento: il quarantacinquenne è stato sbalzato dalla sella ed è finito riverso sull'asfalto, dopo un volo di diversi metri. Purtroppo inutili i soccorsi, per l'uomo non c'è stato nulla da fare se non constatarne il decesso, avvenuto probabilmente sul colpo. Presenti sul posto gli agenti della polizia stradale, che hanno svolto i rilievi scientifici e ricostruito al dinamica dell'accaduto, per verificare eventuali responsabilità da parte del conducente della vettura, che al momento risulta indagato per omicidio stradale, un atto dovuto per consentire il corretto svolgimento delle indagini. Terminati gli accertamenti, la salma è stata trasferita in obitorio, dove si trova a disposizione dell'Autorità Giudiziaria.

Lutto a Guidonia per la morte di Alessandro Petroni

"Sono stato informato che ieri, Alessandro Petroni o meglio Flash come lo chiamavano i colleghi del nostro comune, ci ha lasciati a causa di un incidente stradale – scrive il sindaco di Guidonia Michel Barbet – Una vita spezzata che lascia un vuoto profondo tra i familiari, gli amici e tutta la nostra comunità. Alessandro era un lavoratore competente e sempre pronto ad intervenire con prontezza ed affidabilità, ed anche in questo momento difficile per tutto il paese ha dato il suo grande contributo. Per questo, e con profondo dolore, a nome della città che rappresento e di tutta l'amministrazione comunale, rivolgo ad Alessandro un affettuoso saluto ed un sincero ringraziamento, e mi stringo intorno alla sua famiglia in questo giorno così triste".