A Pomezia, provincia di Roma, a sud della Capitale, si è verificata un'esplosione al quinto piano di una palazzina. Lo riferiscono i vigili del fuoco. Stando a quanto si apprende, l'esplosione avrebbe divelto una finestra e quest'ultima sarebbe precipitata su alcune automobili parcheggiate sotto al palazzo. I pompieri spiegano che ci sarebbero alcune persone coinvolte, ma le ferite sarebbero poco gravi. Si tratterebbe, infatti, di lievi ustioni. Secondo quanto ricostruito fino ad ora, l'esplosione sarebbe avvenuta durante la sostituzione di una bombola del gas. A quanto sembra, sarebbero due le persone rimaste ferite, seppure lievemente. Sul posto sono intervenuti i carabinieri della compagnia di Pomezia, che stanno cercando di ricostruire la vicenda nei minimi particolari per attribuire eventuali responsabilità. Sul posto è arrivata anche un'ambulanza del 118. Poche ore dopo, sempre in via Ugo La Malfa, si è verificato un incendio nel cortile interno del comprensorio, ma in questo caso le cause sono ancora da chiarire.

Incendio in un negozio di articoli per la casa sul litorale

Ad Anzio, litorale a sud della Capitale, è intervenuta un'altra squadra dei vigili del fuoco. Dalle ore 14 circa la squadra 23A di Anzio con un'autobotte è intervenuta in via Ardeatina 494, all'interno del comune di Anzio, per un incendio divampato all'interno di un negozio cinese di articoli per la casa. Stando a quanto si apprende, nessuno è rimasto ferito o intossicato. Non è stato necessario sgomberare gli appartamenti ai piani superiori dell'edificio. Le fiamme divampate dal negozio, tuttavia, hanno causato un forte odore di fumo.