Un'ondata di maltempo si è abbattuta questa notte e stamattina su Roma, con forte pioggia che ha provocato nubifragi e allagato strade. A partire dalle 11.30 la stazione Cipro della metropolitana linea A è stata chiusa per allagamenti. Sono decine gli interventi della polizia locale di Roma Capitale, già in strada a rispondere alle segnalazioni dei cittadini da venerdì e nel corso del fine settimana, a causa delle avverse condizioni meteorologiche e all'allerta meteo diramata nelle scorse ore dalla protezione civile. Sorvegliate speciali sono in particolare le banchine del fiume Tevere, chiuse, con la verifica della chiusura degli accessi e delle aree più predisposte ad allagamento, come ad esempio, la zona dell'idroscalo o le strade in cui già nei giorni precedenti, sono state registrate delle criticità dovute all'imperversare delle precipitazioni. In via Collatina stamattina gli agenti e la protezione civile hanno lavorato per ripristinare la normale circolazione in sicurezza su strada e hanno rimosso l'acqua presente sulla carreggiata servendosi di macchine idrovore. Altri interventi della polizia locale riguardano la zona di Colombo/Laurentina, sempre per segnalazioni di allagamenti. Al momento fortunatamente non si registrano incidenti dovuti al maltempo.

Le previsioni del meteo a Roma da lunedì 25 a domenica 31 gennaio

Le previsioni del meteo a Roma per la settimana che va da lunedì 25 a domenica 31 gennaio registrano un quadro meteorologico all'insegna della forte instabilità, per l'arrivo di un nuovo vortice e di una corrente d'aria di origine polare, che porteranno pioggia, temporali e il crollo delle temperature, prossime allo zero. Domani sulla Capitale il cielo sarà poco nuvoloso di notte, con temporale al mattino, pioggia moderata alternata a schiarite nel corso del pomeriggio e sereno di sera. Le temperature oscilleranno tra minime di 7 e massime di 12 centigradi. Situazione analoga sul resto dei capoluoghi di provincia, con temporali su tutto il territorio del Lazio. Lieve miglioramento atteso nel prossimo weekend, con un nuovo aumento dei valori.