2.913 CONDIVISIONI
Covid 19
12 Gennaio 2022
21:44

Vaccino anti Covid, per danni irreversibili arriva indennizzo: ok a ordine del giorno della Lega

L’aula del Senato ha approvato l’ordine del giorno, proposto dalla Lega, che impegna il governo a garantire più fondi per poter risarcire anche chi ha riportato danni irreversibili dopo le vaccinazioni anti Covid.
A cura di Annalisa Cangemi
2.913 CONDIVISIONI
Attiva le notifiche per ricevere gli aggiornamenti su
Covid 19

L'aula del Senato ha appena approvato con 172 sì, 2 contrari e 15 astenuti, l'ordine del giorno proposto dalla Lega, che impegna il governo a garantire più fondi per poter indennizzare anche chi ha riportato danni irreversibili dai vaccini anti Covid. L'obiettivo in pratica è aumentare i fondi previsti dalla legge del 1992 per chi riporta lesioni permanenti a causa delle vaccinazioni obbligatorie. L'rdine del giorno impegna il governo a reperire le necessarie risorse nel "prossimo" decreto legge utile.

Il provvedimento inizialmente era stato proposto come emendamento, successivamente è stato trasformato in ordine del giorno: era stato approvato dalla commissione Affari costituzionali durante l'esame del decreto sul Super Green Pass.La proposta, del senatore leghista Luigi Augussori, è stata sottoscritta anche da tutta la maggioranza, cioè Pd, LeU, M5s, FI.

"Finalmente, grazie alla determinazione della Lega, c’è l’impegno del Governo a prevedere un risarcimento per chiunque riporterà lesioni o infermità con menomazioni permanenti dell’integrità psico-fisica a causa della vaccinazione anti-Covid", ha commentato Luigi Augussori, senatore della Lega e capogruppo in commissione Affari Costituzionali nonché primo firmatario dell’ordine del giorno.

"È stata infatti approvata in commissione una nostra proposta tale per cui l’Esecutivo si farà carico di reperire le risorse necessarie a prevedere un indennizzo da parte dello Stato in caso di danni da vaccinazione anti Covid, anche per quelle persone che non sono già soggette all’obbligo. Una battaglia che da tempo portiamo avanti nelle sedi parlamentari e che, dopo tanto inutile tempo perso, finalmente ha visto anche le altre forze di maggioranza seguirci nella stessa direzione. Siamo orgogliosi di aver ottenuto questo risultato nell’interesse del Paese e felici che questa nostra indicazione sia stata determinante per la scelta della maggioranza di Governo, sulla quale non avremmo potuto incidere stando all’opposizione. Ora attendiamo fiduciosi il vaglio definitivo del Parlamento".

"Dal Governo è arrivato l'ok a un ordine del giorno sottoscritto da tutti i partiti di maggioranza, con il quale in Commissione Affari costituzionali abbiamo chiesto di prevedere, già nelle prossime settimane, in sede di conversione di uno dei decreti Covid, un pieno riconoscimento normativo per le eventuali richieste di indennizzo per coloro che abbiano riportato danni irreversibili a seguito della vaccinazione anti-Covid", hanno scritto in una nota i senatori del Movimento 5 Stelle in Commissione Affari costituzionali Vincenzo Garruti, Maria Laura Mantovani, Gianluca Perilli, Vincenzo Santangelo e Danilo Toninelli.

"La campagna vaccinale in corso è fondamentale per prevenire un altissimo numero di decessi e forme gravi o gravissime di malattia", sottolineano, ed "è necessario che questo scudo raggiunga quante più persone possibile nel nostro Paese. Tuttavia è anche doveroso che lo Stato si faccia carico di eventuali danni che possono essere provocati dal vaccino e riconoscere i loro diritti ai soggetti colpiti".

2.913 CONDIVISIONI
31361 contenuti su questa storia
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni