La Lega rimane la prima forza politica in Italia, ma in una sola settimana perde praticamente un punto percentuale. Al contrario, vola Fratelli d'Italia che in sette giorni guadagna oltre un punto e si porta a pochissima distanza dal Partito democratico. FdI e il Movimento Cinque Stelle sono gli unici partiti a registrare una tendenza positiva per quanto riguarda i consensi questa settimana: tutti gli altri risultano infatti in discesa per quanto riguarda le intenzioni di voto. In poche parole, questo è il quadro descritto dall'ultimo sondaggio di Swg per il telegiornale La7. Vediamo quindi nello specifico come si comporterebbero gli italiani se fossero chiamati oggi alle urne.

La Lega, come abbiamo detto, è ancora il primo partito nel Paese, tuttavia non solo è ormai ben lontano dai consensi raggiunti alle ultime europee, ma risulta anche in forte calo: rispetto a lunedì scorso il Carroccio perde lo 0,9% passando dal 21,8% al 20,9%. A meno di due punti di distanza troviamo il Partito democratico al 19%: anche i dem risultano in leggero calo, dal momento che perdono 0,1 punti percentuali rispetto alle rilevazioni della settimana precedente. Tendenza inversa per Fratelli d'Italia, che invece cresce di oltre un punto arrivando al 18,7%, a nemmeno mezzo punto percentuale dai dem. Nello specifico, negli ultimi sette giorni FdI è cresciuto dell'1,1%.

Rimbalzo anche per il Movimento Cinque Stelle, sebbene non ai livelli di FdI. I pentastellati comunque guadagnano 0,4 punti percentuali questa settimana, passando dal 17,4% al 17,8%. In calo invece anche Forza Italia, che perde lo 0,2% e scende al 6,6%. Tra i partiti minori, il principale e unico al di sopra della soglia di sbarramento è Azione, al 3,5% (-0,1). Italia Viva, invece, scivola dopo Sinistra Italiana, i Verdi e +Europa, fermandosi all'1,7% (-0,2).