Settimana negativa per tutti i principali partiti: perdono voti la Lega, il Pd, il Movimento 5 Stelle e Italia Viva. Stabile Forza Italia. Mentre gli unici a guadagnare voti sono Fratelli d’Italia e Azione. Il sondaggio effettuato dall’istituto Tecnè per l’agenzia Dire, denominato Monitor Italia, vede ancora la Lega in testa, ma con un calo dello 0,3%: ora il Carroccio è al 25,9%. Insegue a distanza il Pd, che perde ancora lo 0,1% e si ferma al 20,7%, con poco più di cinque punti di distanza dal partito di Matteo Salvini.

Sondaggi elettorali, sorridono solo Meloni e Calenda

Perde consensi anche il Movimento 5 Stelle, che scende dello 0,1% e mantiene comunque il terzo posto con il 15,1%. Si avvicina, però, Fratelli d’Italia: il partito di Giorgia Meloni guadagna 0,2 punti percentuali e si attesta al 14,9%, nuovo record. Stabile Forza Italia all’8,1%, mentre scende ancora Italia Viva (-0,1%) al 3,3%. In leggera crescita troviamo anche la Sinistra al 2,8%, ma soprattutto Azione di Carlo Calenda che guadagna lo 0,4% e si attesta al 2,4%. In leggero calo i Verdi all’1,6%, raggiunti da +Europa, che resta stabile.

Sondaggi, in calo la fiducia nel governo Conte

Dopo settimane di consensi in aumento, il governo Conte vede una flessione nel tasso di gradimento: ora è al 30,4%, in calo di mezzo punto percentuale rispetto alla scorsa settimana. Ma siamo oltre un punto in meno rispetto al 31,6% registrato il 24 aprile. Afferma di non avere fiducia nel governo il 65,6% degli elettori, dato in aumento dello 0,3%. Agli intervistati viene chiesto anche che percezione abbiano delle riaperture di negozi, bar e ristoranti nella loro zona di residenza. Per il 61,8% del campione la maggior parte delle attività è aperta, mentre solo l’1,8% ritiene che tutti abbiano aperto. Ancora, il 18,9% pensa che metà siano aperti e metà chiusi, mentre il 17,4% pensa che la maggior parte dei negozi sia chiusa. Solo lo 0,3% pensa che tutti i negozi della sua zona siano chiusi.