230 CONDIVISIONI
31 Maggio 2021
19:18

Quando finirà lo stato di emergenza per la pandemia di coronavirus

“Continuando così, con la riduzione dei contagi e della pressione nelle strutture sanitarie, la fine dello stato di emergenza si avvicina”: lo ha detto la ministra Mariastella Gelmini. Al momento questo è stato prorogato fino al 31 luglio, ma se l’andamento dell’epidemia di coronavirus dovesse seguire il trend in miglioramento, non saranno necessari ulteriori rinnovi.
A cura di Annalisa Girardi
230 CONDIVISIONI

Presto lo stato di emergenza potrebbe terminare. Lo scorso aprile, approvando il primo decreto sulle riaperture, il governo lo aveva prorogato fino al 31 luglio, e proprio questa potrebbe essere la data oltre la quale il provvedimento non verrà più rinnovato. A confermare il fatto che questo momento si stia avvicinando è la ministra per gli Affari regionali, Mariastella Gelmini, che intervenendo su Radio Radicale ha detto: "Se il lavoro proseguirà in modo positivo, e non ho dubbi di crederlo, la fine dello stato di emergenza è vicina".

Lo stato di emergenza era stato proclamato per la prima volta a gennaio 2020, per poi essere rinnovato in quattro occasioni.  Ma, a quanto dice la ministra Gelmini, quella di aprile potrebbe essere l'ultima. "È chiaro che dobbiamo continuare ad usare tutte le precauzioni che abbiamo imparato ad utilizzare nel quotidiano, e soprattutto dobbiamo avere fiducia nelle vaccinazioni. C'è ancora una piccola parte della popolazione che ha delle resistenze, noi dobbiamo dare un messaggio di grande fiducia nella scienza. Il piano vaccinale sta funzionando", ha aggiunto l'esponente di Forza Italia. Per poi concludere, ribadendo: "Continuando così, con la riduzione dei contagi e della pressione nelle strutture sanitarie, la fine dello stato di emergenza si avvicina".

La ministra, però, lo ha ribadito anche in un'intervista con il Corriere della Sera: "Credo sia vicino il momento di superare lo stato di emergenza: se saremo bravi alla scadenza, che attualmente è prevista il 31 luglio, non ci sarà bisogno di prorogarlo. E sarà un bel segnale di ritorno alla normalità".

Insomma, una volta arrivati al 31 luglio non dovrebbe essere più necessario prorogare lo stato di emergenza. Che, lo ricordiamo, può essere proclamato per 12 mesi e rinnovato poi per altri 12. Dopodiché si può comunque prorogare, ma attraverso un passaggio parlamentare. Non basta più, in altre parole, una delibera in Consiglio dei ministri, ma serve un iter che preveda l'approvazione nelle due Camere del Parlamento. Lo stato di emergenza serve per permettere al governo (ma anche alla Protezione civile) di esercitare poteri straordinari per far fronte a un'emergenza, come lo è stata la pandemia di Covid nell'ultimo anno e mezzo.

230 CONDIVISIONI
In Vietnam emergenza contagi: somministrerà il vaccino cubano Abdala
In Vietnam emergenza contagi: somministrerà il vaccino cubano Abdala
G20 Salute, al via gli incontri a Roma: oggi si parla dell'impatto della pandemia di Covid
G20 Salute, al via gli incontri a Roma: oggi si parla dell'impatto della pandemia di Covid
Stato di emergenza a New York ma c'è chi non si preoccupa: fuma il narghilè sul materassino
Stato di emergenza a New York ma c'è chi non si preoccupa: fuma il narghilè sul materassino
1.482 di Viral News
Lascia un commento!
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni