822 CONDIVISIONI
26 Novembre 2021
09:51

Variante Nu, Italia blocca ingressi da Sudafrica e da altri 7 Paesi: ordinanza di Speranza

Ingresso vietato in Italia a chi negli ultimi 14 giorni è stato in Sudafrica, Lesotho, Botswana, Zimbabwe, Mozambico, Namibia, Eswatini e Malawi: ordinanza di Speranza per arginare la nuova variante del SARS-CoV-2, la B.1.1.529, chiamata Nu.
A cura di Annalisa Cangemi
822 CONDIVISIONI

La nuova variante del SARS-CoV-2, la B.1.1.529, fa paura. Secondo il Guardian potrebbe essere la peggiore mai identificata. Anche l'Italia si blinda, bloccando gli arrivi dal Sudafrica e da altri sei Paesi: "Ho firmato una nuova ordinanza che vieta l'ingresso in Italia a chi negli ultimi 14 giorni è stato in Sudafrica, Lesotho, Botswana, Zimbabwe, Mozambico, Namibia, Eswatini. I nostri scienziati sono al lavoro per studiare la nuova variante B.1.1.529. Nel frattempo seguiamo la strada della massima precauzione". ha detto il ministro della Salute Roberto Speranza. Successivamente è stato aggiunto anche il Malawi.

Intanto la Commissione europea ha fatto sapere che potrebbe di interrompere a breve i viaggi aerei dall'Africa meridionale, proprio a causa della nuova variante, chiamata Nu. La presidente della Commissione, Ursula von der Leyen lo ha annunciato su Twitter: "La Commissione Ue proporrà, in stretto coordinamento con gli Stati membri, di attivare il freno di emergenza per interrompere i viaggi aerei dalla regione dell'Africa meridionale a causa della variante di preoccupazione B.1.1.529".

Nelle prossime ore l'Organizzazione mondiale della Sanità (Oms) si riunirà per determinare se la nuova variante debba essere classificata come "preoccupante". Per il momento quel che è certo è che "ha un gran numero di mutazioni".

Come l'Italia altri Paesi ‘chiudono' i confini

Nel frattempo alcuni Paesi hanno già deciso di introdurre misure restrittive, per evitare che la variante si diffonda nei loro Paesi. Tra questi la Gran Bretagna, che ha temporaneamente sospeso i collegamenti aerei con il Sudafrica, ma anche con Namibia, Botswana, Zimbabwe, Lesotho ed Eswatini. Lo stesso ha fatto Israele, che vieterà ai suoi cittadini di viaggiare in Africa del sud. Qui è stato individuato il primo caso della nuova variante del virus: secondo il ministero ci sono altre 2 persone sospettate di essere state infettate con la nuova variante ma si stanno aspettando i test finali. Tutti e 3 i coinvolti risultano essere vaccinati.

La Germania ha già detto che negherà l'ingresso ai viaggiatori stranieri provenienti dal Sudafrica. Lo ha annunciato il ministro della Sanità tedesco uscente Jens Spahn. La decisione, che entrerà in vigore da stasera, riguarderà il Sudafrica e "probabilmente i Paesi limitrofi", ha aggiunto. Solo i cittadini tedeschi potranno rientrare, rispettando una quarantena di 14 giorni, anche se vaccinati. "L'ultima cosa di cui abbiamo bisogno ora e' l'introduzione di una nuova variante che sta causando ancora più problemi", ha spiegato il ministro.

In India, invece, è stato disposto di effettuare "rigorosi screening e test" dei viaggiatori che erano arrivati ​​dal Sudafrica e di rintracciare e testare i loro contatti. Il vice premier della Nuova Zelanda, Grant Robertson, ha definito la nuova variante come "un vero campanello d'allarme per tutti noi, questa pandemia è ancora in corso". 

"Non abbiamo dati per dire niente. Tutte le informazioni che abbiamo si basano su indicazioni di sequenza e non di prevalenza in una zona dove ci sono pochissimi vaccinati. In teoria potrebbe essere problematica, come giusto sottolineato dall'Imperial College di Londra, ma è presto per dirlo, dobbiamo sicuramente seguirla", ha detto a LaPresse Clementi, direttore del laboratorio di microbiologia e virologia dell’Ospedale San Raffaele, di Milano. E riguardo all'immediata chiusura dei voli decisa da molti Paesi, fra cui l'Italia, secondo il professore è "un po' isterico".

822 CONDIVISIONI
Altre 4 Regioni in zona gialla da lunedì: l'ordinanza del ministro Speranza
Altre 4 Regioni in zona gialla da lunedì: l'ordinanza del ministro Speranza
Speranza firma l'ordinanza: una Regione passa in zona arancione e una in zona gialla da lunedì
Speranza firma l'ordinanza: una Regione passa in zona arancione e una in zona gialla da lunedì
Da Leonardo ad Alba Irene, chi sono i primi nati in Italia nel 2022
Da Leonardo ad Alba Irene, chi sono i primi nati in Italia nel 2022
Lascia un commento!
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni