La morte di Diego Armando Maradona non può lasciare indifferente il mondo della politica. Lo dimostra, per esempio, l’annuncio del presidente di turno del Senato, Ignazio La Russa, che durante la seduta in Aula ha annunciato la scomparsa dell’ex fuoriclasse argentino: “Non so se è opportuno, ma lo faccio, devo purtroppo annunciare che è scomparso Maradona, il calciatore che credo in Italia abbia molto influito sulla passione per questo sport”. Poco dopo, d’altronde, è arrivato anche il commento del presidente del Consiglio, Giuseppe Conte: “Il mondo intero piange la scomparsa di Maradona, che con il suo talento ineguagliabile ha scritto pagine indimenticabili della storia del calcio. Addio eterno campione”.

La morte di Maradona tocca da vicino soprattutto chi è cresciuto a Napoli quando il campione argentino militava nella squadra partenopea. “Napoli piange, stasera”, commenta il ministro dello Sport, Vincenzo Spadafora: “Era più di un campione, era un genio del calcio, un fuoriclasse assoluto. Ha rappresentato in una stagione irripetibile i sogni e le speranze del popolo della mia città”. “Il più forte di sempre. Addio campione”, scrive invece il ministro degli Esteri, Luigi Di Maio. Sempre da Napoli arriva il commento di Roberto Fico, presidente della Camera, che ricorda una partita a cui aveva assistito: “L’impossibile non esiste. Questo è Diego Armando Maradona. Napoli ti sarà sempre grata per quegli anni indimenticabili, scolpiti nei cuori di tutti noi. Ciao Diego! Oggi sei definitivamente e a pieno titolo nella storia”.

Non manca il ricordo anche dei leader di maggioranza e opposizione, come nel caso del segretario della Lega, Matteo Salvini: “Un genio unico, assoluto e irripetibile del calcio mondiale. Una preghiera”. “Oggi nessuna parola, solo tristezza. Riposa in pace, eterno 10”, scrive su Twitter il leader di Italia Viva, Matteo Renzi. Il segretario del Pd, Nicola Zingaretti, scrive: “Il mondo oggi perde uno dei calciatori più forti della storia. Diego Armando Maradona, un'icona del nostro tempo. Buon viaggio”. “Una notizia tristissima per tutti gli amanti del calcio. È stato un privilegio vedere Diego Armando Maradona giocare in Italia e vestire la maglia del Napoli. Addio Pibe de Oro”, scrive invece la presidente di Fratelli d’Italia, Giorgia Meloni.