455 CONDIVISIONI
30 Ottobre 2018
10:48

Manovra, terreni agricoli gratis e mutuo a tasso zero per le famiglie con un terzo figlio in arrivo

Terreni agricoli in concessione gratuita e mutuo a tasso zero per le famiglie con un terzo figlio in arrivo tra il 2019 e il 2021: è una delle misure inserite nell’ultima bozza della legge di Bilancio, con l’obiettivo di “favorire la crescita demografica”. I terreni saranno concessi gratuitamente “per un periodo non inferiore a 20 anni ai nuclei familiari con terzo figlio nato negli anni 2019, 2020, 2021”.
A cura di Stefano Rizzuti
455 CONDIVISIONI

Lo Stato aiuta chi vuole diventare agricoltore, ma solo se nell’arco di tre anni (dal 2019 al 2021) decide di avere un terzo figlio. Una delle novità inserite nell’ultima bozza della legge di Bilancio riguarda le misure per “favorire lo sviluppo socioeconomico delle aree rurali e la crescita demografica attraverso il sostegno alla famiglia”. In sostanza, l’esecutivo ha deciso di legare il lavoro agricolo alla crescita demografica, cercando di far andare di pari passo le due cose. Così un articolo della manovra prevede che alcuni terreni dello Stato e dei comuni vengano “concessi gratuitamente per un periodo non inferiore a 20 anni ai nuclei familiari con terzo figlio nato negli anni 2019, 2020, 2021”. O anche alle società costituite da giovani imprenditori agricoli “che riservano una quota societaria ai predetti nuclei familiari pari al 30%”. Ma non solo.

Gli stessi nuclei familiari che avranno un terzo figlio in questo periodo potranno accedere, su richiesta, a un mutuo fino a 200mila euro per una durata di 20 anni, a tasso zero, per acquistare una prima casa in una zona vicina a quella del terreno assegnato. Il primo comma dell’articolo inserito nella legge di Bilancio parla di misure che hanno l’obiettivo di “favorire la crescita demografica”, e per questo scopo viene riservata una quota del 50% dei terreni agricoli di proprietà dello Stato individuati con una legge del 2012 e non utilizzabili per altre finalità istituzionali. Allo stesso modo, si fa riferimento a una legge del 2017 per individuare un altro 50% dei terreni, in questo caso sulla base di una ricognizione dei comuni dei loro beni immobili con “particolare riguardo ai terreni agricoli”.

Questi terreni saranno concessi gratuitamenteper un periodo non inferiore a 20 anni ai nuclei familiari con terzo figlio nato negli anni 2019, 2020, 2021, ovvero a società costituite da giovani imprenditori agricoli che riservano una quota societaria ai predetti nuclei familiari pari al 30%”. Come detto, per questi nuclei familiari “è concesso, a richiesta, un mutuo fino a 200.000 euro per la durata di 20 anni, ad un tasso pari a zero, per l’acquisto della prima casa in prossimità del terreno assegnato”. Per l’attuazione di questa misura è previsto un fondo rotativo con dotazione finanziaria iniziale di 5 milioni di euro per il 2019 e 15 milioni per il 2020.

455 CONDIVISIONI
Incinta del terzo figlio teme licenziamento, l'azienda le fa un contratto a tempo indeterminato
Incinta del terzo figlio teme licenziamento, l'azienda le fa un contratto a tempo indeterminato
"Bimbominchia" al bullo che picchiò la figlia a scuola: famiglia finisce a processo
Famiglia massacrata in California, madre 16enne e figlio di 10 mesi uccisi con un colpo alla testa
Famiglia massacrata in California, madre 16enne e figlio di 10 mesi uccisi con un colpo alla testa
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni