836 CONDIVISIONI
11 Gennaio 2022
07:30

Il cordoglio della politica per David Sassoli, è morto un uomo perbene

La morte di David Sassoli, che si è spento nella notte, ha scosso il mondo della politica: da destra a sinistra, tutti lo ricordano come un uomo perbene, un uomo delle istituzioni, un vero europeo.
A cura di Redazione
836 CONDIVISIONI

Il Presidente del Parlamento europeo David Sassoli è morto questa notte in seguito alle complicazioni dovute a una grave disfunzione del sistema immunitario. Era stato per tre volte parlamentare europeo ed era sicuramente fra le personalità italiane più apprezzate e rispettate, un uomo capace di unire e rappresentare degnamente le istituzioni continentali. Sono in molti in queste ore i politici che lo stanno ricordando con messaggi commossi, che riflettono la grande stima di cui godeva l’esponente del Partito Democratico e guida dell’assemblea comunitaria.

Tra i primi proprio il segretario del Pd Enrico Letta, che lo ricorda come “un amico unico, persona di straordinaria generosità, appassionato europeista”:

Parole di cordoglio sono arrivate anche dal presidente del Consiglio Mario Draghi, che sul sito del governo ha scritto: "Uomo delle istituzioni, profondo europeista, giornalista appassionato, Sassoli è stato simbolo di equilibrio, umanità, generosità. Queste doti gli sono state sempre riconosciute da tutti i colleghi, di ogni collocazione politica e di ogni Paese europeo, a testimonianza della sua straordinaria passione civile, della sua capacità di ascolto, del suo impegno costante al servizio dei cittadini".

"La scomparsa inattesa e prematura di David Sassoli mi addolora profondamente. La sua morte apre un vuoto nelle file di coloro che hanno creduto e costruito un'Europa di pace al servizio dei cittadini e rappresenta un motivo di dolore profondo per il popolo italiano e per il popolo europeo", è il ricordo del Presidente della Repubblica, Sergio Mattarella. "Il suo impegno limpido, costante, appassionato, ha contribuito a rendere l'assemblea di Strasburgo protagonista del dibattito politico in una fase delicatissima, dando voce alle attese dei cittadini europei", ha aggiunto.

"Sassoli, con gli altri leader europei, ha saputo accompagnare una svolta decisiva per il futuro dell'Europa: dai diritti civili e sociali, al dialogo con gli altri Paesi, a partire dal Mediterraneo. Anche con l'impegno per la Conferenza sul futuro dell'Unione. Politico appassionato, leader leale, rigoroso, – ha affermato Mattarella – ha saputo nutrire con la sua cultura una iniziativa politica al servizio delle persone e delle istituzioni. Uomo del dialogo, ha fatto del metodo del confronto la cifra del suo rapporto con gli interlocutori, alla ricerca del bene comune. Qualità che aveva saputo esprimere anche nella sua attività di giornalista".

"Ai suoi familiari – conclude il Capo delle Stato – sono rivolti la vicinanza e il cordoglio di quanti lo hanno conosciuto e il sentimento di riconoscenza della Repubblica per la sua opera preziosa, espressione di intensa passione civile".

"Ciao David. Il tuo sorriso, al tempo stesso gentile e determinato, rimarrà indelebile. Grazie di tutto", ha scritto il ministro della Salute Roberto Speranza.

Il presidente del Consiglio Ue Michel si dice addolorato per la perdita di un uomo di cui rammenta "il calore umano, la generosità, la convivialità e il sorriso". Mentre il presidente dell'Eurogruppo Pascal Donohoe si dice scioccato dalla notizia, non manca il ricordo della Presidente della Commissione Europea Ursula von Der Leyen, che abbraccia virtualmente la famiglia e descrive Sassoli come "un giornalista appassionato, uno straordinario Presidente del Parlamento europeo e soprattutto un caro amico":

Del profilo europeista parla anche Paolo Gentiloni, membro della Commissione Ue e compagno di partito:

Sono comunque tanti gli attestati di stima che arrivano dal mondo della politica, da Matteo Renzi, che lo ricorda come "servitore delle istituzioni", a Lucia Azzolina, che piange la morte di "un uomo perbene"; "profondo dolore" esprime anche il ministro della Pubblica Amministrazione Renato Brunetta; il senatore Sandro Ruotolo ricorda invece la carriera da cronista di Sassoli, volto noto anche del telegiornale di Rai1. Toccante il ricordo della collega Federica Mogherini:

Anche il sottosegretario alla Presidenza del Consiglio Enzo Amendola affida a Twitter il suo ricordo:

Papa Francesco in un un telegramma si dice "spiritualmente vicino in questo momento di dolore per la prematura scomparsa" di Sassoli. Nel messaggio, indirizzato alla consorte del presidente del Parlamento europeo, e firmato dal Segretario di Stato, card. Pietro Parolin si legge che il Papa "desidera porgere a lei e ai figli Livia e Giulio il suo cordoglio, assicurando sentita partecipazione al grave lutto che colpisce l'Italia e l'Unione europea".

"Egli lo ricorda quale credente animato di speranza e di carità, competente giornalista e stimato uomo delle istituzioni che, in modo pacato e rispettoso, nelle pubbliche responsabilità ricoperte si è prodigato per il bene comune con rettitudine e generoso impegno, promuovendo con lucidità e passione una visione solidale della comunità europea e dedicandosi con particolare cura agli ultimi".

"Papa Francesco, – conclude il telegramma – mentre eleva preghiere di suffragio, invoca dal Signore risorto la pace eterna per lui e la consolazione del cuore per quanti ne piangono la dipartita, e imparte a lei e ai familiari la benedizione apostolica".ù

Anche l'Associazione nazionale partigiani ricorda commossa David Sassoli: "Proprio ieri auguravamo pronta guarigione al presidente David Sassoli e questa mattina la tragica notizia. Siamo colpiti e addolorati. Giunga alla famiglia e ai suoi collaboratori il cordoglio e la vicinanza dell'Anpi". Anpi pubblica anche sul sito il testo di un messaggio inviato il 25 2020 dal presidente del Parlamento Europeo, che si conclude così: "(…)Come ha scritto Umberto Eco, ‘la libertà e la liberazione sono un compito che non finisce mai'. A nome del Parlamento europeo voglio ringraziarvi per il vostro grande impegno nel tenere viva la memoria della liberazione, in Italia e in Europa. Insieme a voi, il nostro sforzo, la nostra lotta e la nostra responsabilità devono continuare".

836 CONDIVISIONI
Morto David Sassoli presidente italiano dell’Europarlamento: l’ex giornalista aveva 65 anni
Morto David Sassoli presidente italiano dell’Europarlamento: l’ex giornalista aveva 65 anni
671 di Videonews
Morto David Sassoli, dall'impegno politico alla malattia: "Auguri alla nostra speranza"
Morto David Sassoli, dall'impegno politico alla malattia: "Auguri alla nostra speranza"
1.050 di Cose Vere
È morto David Sassoli presidente italiano dell'Europarlamento
È morto David Sassoli presidente italiano dell'Europarlamento
Lascia un commento!
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni