Elezioni regionali 2020
21 Settembre 2020
15:50

Elezioni regionali Veneto 2020: candidati, sondaggi e come si vota

Alle 15 si sono chiuse le urne per le elezioni regionali in Veneto. Lo spoglio, dunque, è iniziato e sono stati resi noti i primi dati con gli exit poll. Il favorito alla carica di governatore della regione resta Luca Zaia, ricandidatosi per il terzo mandato consecutivo. Vediamo nel dettaglio i dati sugli exit poll e quando arriveranno le prime proiezioni e i risultati definitivi.
A cura di Redazione
Attiva le notifiche per ricevere gli aggiornamenti su
Elezioni regionali 2020

Si è concluso questo secondo giorno di voto: alle 15 di oggi lunedì 21 settembre si sono chiuse le urne in Veneto. Sono iniziate, dunque, le operazioni di spoglio che procederanno prima con lo scrutinio delle schede sul voto al referendum e poi di quelle regionali. Appena dopo la chiusura dei seggi, i primi exit poll in Veneto vedono il governatore uscente Luca Zaia favorito. Contro di lui, un centrosinistra frammentato ha schierato tre diversi candidati: Arturo Lorenzoni per il PD, Daniela Sbrollini per Italia Viva e Enrico Cappelletti per il Movimento 5 Stelle. I risultati definitivi arriveranno solo alla fine delle operazioni di scrutinio.

Nella giornata di ieri, domenica 20 settembre, stando all'ultimo dato sull'affluenza diffuso alle 23, in Veneto avevano votato il 46,14% degli elettori. Inoltre, oggi gli elettori veneti votano sia per le elezioni regionali che per il referendum costituzionale.

Vediamo nel dettaglio i dati dei primi exit poll e quando arriveranno gli orari definitivi.

Elezioni Veneto 2020: gli orari del voto, degli exit poll e dei risultati

In Veneto si è votato ieri domenica 20 e si voterà oggi lunedì 21 settembre, in concomitanza con il voto per il referendum costituzionale e per le elezioni amministrative. Ieri i seggi sono rimasti aperti dalle 7 alle 23 mentre oggi sarà possibile recarsi alle urne fino alle 15. Chiusi i seggi, si darà inizio alle operazioni di spoglio che inizieranno con lo scrutinio delle schede sul referendum per poi passare allo spoglio delle schede regionali. Poco dopo le 15 sono arrivati i primi exit poll e, dopo circa un'ora, una prima proiezione dei possibili risultati. Per sapere l'esito definitivo di questa tornata elettorale, sarà necessario attendere la fine delle operazioni di spoglio. Stando, però, alle ultime rilevazioni sulle regionali in Veneto, il governatore uscente e candidato del centrodestra Luca Zaia è il favorito con una percentuale di gradimento tra il 70 e il 74%; il principale sfidante Arturo Lorenzoni, sostenuto dal centrosinistra, non va oltre il 20% dei consensi.

L'affluenza alle ore 23 di domenica 20 settembre per le elezioni regionali in Veneto

Alle 23 di domenica 20 settembre il 46,14% dei veneti aventi diritto a votare si è recato al seggio per esprimere la propria preferenza. Già alle 19 era stato il 35,55% degli aventi diritto a votare, mentre alle 12 il dato si era fermato al 14,7%. Durante le passate elezioni, svoltesi nel maggio 2015, alla chiusura definitiva delle urne aveva votato il 57,15% degli aventi diritto. Si tratta di un dato parziale che va valutato tenendo in considerazione anche del fatto che nel 2015 si poteva votare solo un giorno mentre, quest'anno, due.

Elezioni regionali Veneto, come si vota: la legge elettorale

La legge elettorale che regola il voto in Veneto, ribattezzata Zaiatellum, è stata varata nel 2012 ed in parte modificata nel 2018. Si tratta di un sistema elettorale a turno unico, per cui vince lo sfidante che riesce a ottenere anche un solo voto in più. L'assegnazione dei seggi è basata su un premio di maggioranza che prevede l'attribuzione del 60% dei seggi al candidato che riesce a raccogliere più del 40% dei voti. La soglia di sbarramento è fissata al 5% per le coalizioni, al 3% per le liste singole. Il voto disgiunto è previsto, come anche la doppia preferenza di genere. Ecco il fac simile della scheda elettorale per le regionali venete.

Regionali Veneto, i candidati e le liste

In lizza per la carica di Presidente della Regione Veneto ci sono 9 candidati, supportati da 17 liste, tra le quali due coalizioni:

  • Paolo Girotto (Movimento 3V)
  • Simonetta Rubinato (Veneto Per le Autonomie)
  • Luca Zaia (Lega, Forza Italia, Fratelli d'Italia, Zaia Presidente, Lista Veneta Autonomia)
  • Paolo Benvegnù (Solidarietà Ambiente Lavoro)
  • Arturo Lorenzoni (Partito Democratico, Volt Europa, Europa Verde, Sanca Autonomia, Il Veneto che vogliamo)
  • Enrico Cappelletti (Movimento 5 Stelle)
  • Patrizia Bartelle (Veneto Ecologia Solidarietà)
  • Antonio Guadagnini (Partito dei Veneti)
  • Daniela Sbrollini (Italia Viva – Civica per il Veneto – PSI – PRI)
61 contenuti su questa storia
Regionali Puglia, Calenda: “Errore sostenere Scalfarotto, dovevamo fare di più con candidato forte”
Regionali Puglia, Calenda: “Errore sostenere Scalfarotto, dovevamo fare di più con candidato forte”
Regionali Valle d'Aosta, delusione per Salvini: Lega primo partito ma va verso l'opposizione
Regionali Valle d'Aosta, delusione per Salvini: Lega primo partito ma va verso l'opposizione
L'attivista Iacopo Melio è campione di preferenze nel collegio di Firenze città
L'attivista Iacopo Melio è campione di preferenze nel collegio di Firenze città
Ballottaggio Comunali 2021
TORINO
ROMA
TRIESTE
sezioni su 919
Immagine
59.23%
S. Lo Russo
Immagine
40.77%
P. Damilano
sezioni su 2603
Immagine
60.15%
R. Gualtieri
Immagine
39.85%
E. Michetti
Definitivi
Immagine
51.3%
R. Dipiazza
Immagine
48.7%
F. Russo
Lascia un commento!
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni