69 CONDIVISIONI
video suggerito
video suggerito
Guerra in Ucraina

Cosa comprende il primo invio di nuove armi Usa all’Ucraina, Biden: “I tiranni non vinceranno”

“La legge approvata dal Congresso renderà gli Stati Uniti e il mondo più sicuri” ha detto oggi il Presidente statunitense Joe Biden dopo aver firmato la legge sui nuovi aiuti all’Ucraina. “L’America non abbandona gli amici e se i nostri alleati sono più forti, anche noi lo siamo” ha aggiunto Biden.
A cura di Antonio Palma
69 CONDIVISIONI
Immagine
Attiva le notifiche per ricevere gli aggiornamenti su

"Gli Stati Uniti non permetto ai tiranni di vincere e non lasciano i loro alleati da soli" lo ha detto oggi il Presidente statunitense Joe Biden dopo aver firmato la legge sui nuovi aiuti all'Ucraina a cui vanno gran parte dei fondi del pacchetto da ben 95 miliardi di dollari, destinato anche a Israele e Taiwan. "La legge approvata dal Congresso renderà gli Stati Uniti e il mondo più sicuri" ha aggiunto Biden in un discorso pronunciato dalla Casa Bianca, sottolineando: "Se i nostri alleati sono più forti, anche noi lo siamo".

Nel suo discorso dopo la firma e il via libera del Parlamento Usa al provvedimento, che è stato in stallo per mesi al Congresso, il presidente ha detto che gli Stati Uniti invieranno “immediatamente” nuove armi ed equipaggiamenti in Ucraina per aiutare Kiev a respingere l’avanzata russa. "È stato un buon giorno per l’America, un buon giorno per l’Ucraina e un buon giorno per la pace nel mondo” ha esultato Biden

“È stato un percorso difficile. Avrebbe dovuto essere più facile e sarebbe dovuto arrivare prima. Ma alla fine abbiamo fatto quello che fa sempre l’America. Abbiamo colto il momento, ci siamo uniti e abbiamo portato a termine il tutto. Abbiamo inviato un messaggio al mondo: siamo al fianco dei nostri amici e non permetteremo che l'Iran o la Russia abbiano successo" ha proseguito Biden.

Riservando la maggior parte delle sue osservazioni sugli aiuti all’Ucraina, quasi 61 miliardi di dollari rispetto ai 26 miliardi di dollari per Israele e gli 8 miliardi per Taiwan, Biden ha osservato che la Russia è “stata responsabile di una brutale campagna contro l’Ucraina”. “Hanno ucciso decine di migliaia di ucraini, hanno bombardato ospedali… asili, silos di grano, hanno cercato di far precipitare l’Ucraina in un inverno freddo e buio” ha sottolineato il Presidente Usa, aggiungendo: "Putin ha iniziato questa guerra pensando di spezzare facilmente la volontà degli ucraini. Poi ha pensato di spezzare la nostra, si è sbagliato di nuovo. L'America sta accanto ai suoi amici. L'America si alza contro i dittatori. Non ci inchiniamo dinanzi a nessuno".

Cosa comprende il primo pacchetto di armi all'Ucraina

Biden infine ha affermato che le spedizioni di forniture militari in Ucraina inizieranno “nelle prossime ore” e includeranno attrezzature di difesa aerea e munizioni per artiglieria e sistemi missilistici, insieme a veicoli blindati. Il Pentagono ha annunciato che un pacchetto di aiuti da 1 miliardo di dollari andrà subito all’Ucraina.

Tra le armi incluse nel nuovo pacchetto ci sono munizioni per sistemi missilistici di artiglieria ad alta mobilità (HIMARS), proiettili di artiglieria, missili di difesa aerea RIM-7 e AIM-9M, veicoli da combattimento di fanteria Bradley e missili antiaerei Stinger. Nei piani previsto anche invio di vari veicoli logistici e tattici, munizioni e pezzi di ricambio per l'addestramento e munizioni per armi per contrastare i droni.

Zelensky: "Tagliare il terreno sotto i piedi a Putin"

Immediato il messaggio di ringraziamento di Zelensky. "Il presidente Biden ha firmato oggi la legge sul pacchetto di sostegno approvato dal Congresso, che comprende gli aiuti all’Ucraina. Abbiamo completato questo percorso semestrale. Indipendentemente da ciò che dicono, stiamo ottenendo il sostegno di cui abbiamo bisogno per continuare a proteggere vite umane dagli attacchi russi. Negli ultimi giorni abbiamo già lavorato attivamente con i nostri amici americani a tutti i livelli per includere in questo pacchetto gli esatti tipi di armi di cui i nostri guerrieri hanno bisogno. Ammonta a 1 miliardo di dollari e include esattamente ciò di cui abbiamo discusso con il presidente Biden durante la nostra chiamata" ha scritto il Presidente ucraino, aggiungendo:  "Sono grato al presidente Biden, al Congresso e a tutti gli americani che riconoscono che dobbiamo tagliare il terreno sotto i piedi a Putin piuttosto che obbedirgli, poiché questo è l’unico modo per ridurre veramente le minacce alla libertà. Insieme possiamo garantirlo"

69 CONDIVISIONI
4284 contenuti su questa storia
autopromo immagine
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni
api url views