3.974 CONDIVISIONI
27 Luglio 2021
08:40

Green pass obbligatorio, Berlusconi: “Giusto, chi decide di non vaccinarsi accetti le limitazioni”

Silvio Berlusconi ha scritto un lungo intervento sul Corriere per ricordare l’importanza della vaccinazione contro il Covid, ma anche per sottolineare la posizione di Forza Italia: sì ai vaccini, sì al green pass obbligatorio, sì all’obbligo vaccinale per il personale scolastico. “Chi decide di non vaccinarsi non può imporre le conseguenze della sua scelta agli altri e deve accettare le limitazioni che ne derivano, per la tutela della salute delle altre persone”, scrive Berlusconi.
A cura di Tommaso Coluzzi
3.974 CONDIVISIONI

A pochi giorni dalle manifestazioni dei no vax e no green pass in tutta Italia, Silvio Berlusconi decide di intervenire con una lunga lettera al Corriere. Il leader di Forza Italia riflette sulla sfida storica che rappresenta la pandemia di Covid, ma anche sullo stato dell'Unione europea e dell'Italia. "Sono preoccupato dal fatto che il Paese si stia dividendo nella più assurda delle polemiche, quella sui vaccini – scrive Berlusconi – È del tutto illogico dare una caratura ideologica o politica ad una questione che è prettamente scientifica". L'ex presidente del Consiglio si schiera a favore del green pass obbligatorio: "È una misura di buon senso alla quale noi siamo assolutamente favorevoli così com'è".

Il leader di Forza Italia, secondo quanto scrive nel suo intervento, guarda con preoccupazione alla "miscela pericolosa" creata da "cattiva informazione, pseudo-scienza, paure irrazionali fomentate dalla babele di messaggi veicolati dai social, voglia di strumentalizzazione politica, ma anche la comunicazione confusa e contraddittoria di parte del mondo scientifico attratto dalla ribalta televisiva". Ma la cosa che più rattrista Berlusconi sono "le parole di chi fa dell'opposizione ai vaccini e al green pass, ma anche all’obbligo delle mascherine e del distanziamento, una questione di libertà". Su questo l'ex presidente del Consiglio non transige: "Come se quella di non vaccinarsi, di non adottare elementari cautele, fosse una scelta che non ha conseguenze sugli altri – scrive Berlusconi – Ho visto i no vax indossare la stella gialla, per paragonarsi agli ebrei perseguitati dai nazisti, un paragone blasfemo verso la memoria della Shoah".

Berlusconi rivendica l'arrivo di Mario Draghi e segnala l'importanza (in negativo) dell'addio di Angela Merkel, "ultima figura politica di riferimento". Sull'obbligo vaccinale, invece, spiega che "a nessuno si può imporre il vaccino", nonostante "ogni evidenza lo consigli". Ma attenzione, avvisa il leader di Forza Italia: "Chi decide di non vaccinarsi non può imporre le conseguenze della sua scelta agli altri e deve accettare le limitazioni che ne derivano, per la tutela della salute delle altre persone". Poi Berlusconi ricorda la richiesta del suo partito di inserire l'obbligo vaccinale per il personale scolastico: "Sui vaccini insomma sono necessari senso di responsabilità, unità nazionale, nessuna strumentalizzazione politica".

3.974 CONDIVISIONI
Green Pass a settembre, le regole: dove e quando è obbligatorio
Green Pass a settembre, le regole: dove e quando è obbligatorio
Green pass obbligatorio per chi guida il taxi: da quando e chi controlla
Green pass obbligatorio per chi guida il taxi: da quando e chi controlla
Green pass obbligatorio per gli studenti universitari: le conseguenze per chi non lo ha
Green pass obbligatorio per gli studenti universitari: le conseguenze per chi non lo ha
Lascia un commento!
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni