29 Settembre 2021
18:10

Draghi dice che l’Europa deve spendere di più in difesa e convoca G20 sull’Afghanistan il 12 ottobre

“È chiaro che bisognerà spendere molto di più di quanto fatto finora. Le coperture internazionali di cui eravamo certi si sono mostrate meno interessate a svolgere questa funzione”: lo ha detto Mario Draghi intervenendo in conferenza stampa dopo il Consiglio dei ministri. Il presidente del Consiglio, inoltre, ha annunciato che il G20 straordinario sull’Afghanistan si terrà il prossimo 12 ottobre.
A cura di Annalisa Girardi

Mario Draghi dice che dobbiamo spendere di più in difesa. Intervenendo in conferenza stampa dopo il Consiglio dei ministri in cui il governo ha dato il via libera alla Nadef, ha affermato: "Le ultime esperienze internazionali hanno mostrato che ci dobbiamo dotare di una difesa più significativa: è chiarissimo che bisognerà spendere molto di più di quanto fatto finora. Le coperture internazionali di cui eravamo certi si sono mostrate meno interessate a svolgere questa funzione". Draghi ha precisato che le modalità con cui aumentare questa spesa ancora non sono ancora chiare, ma è certo "che bisognerà spendere di più in difesa". Nella stessa conferenza stampa poi, il presidente del Consiglio, ha annunciato che il G20 straordinario sull'Afghanistan si terrà il prossimo 12 ottobre.

"Parleremo di quello che la comunità internazionale può fare per evitare il diffondersi del terrorismo in Europa e nei Paesi meridionali. L'Afghanistan non può tornare ad essere il nido del terrorismo internazionale", ha detto. A partecipare, però, non ci saranno solo i Paesi del G20, ma anche quelli della regione: "I Paesi circostanti sono completamente coinvolti dalla crisi afghana, avranno una voce in capitolo anche nel G20 straordinario: infatti è allargato non solo a Paesi Bassi e Spagna, che sono sempre invitati al G20, ma anche alle Nazioni Unite e ad alcuni Paesi come il Qatar, alla Banca Mondiale, al Fondo monetario internazionale". E ancora: "Si tratta di vedere se è possibile avere una comunità di obiettivi, tra i 20 Paesi prima di tutto".

Draghi ha ricordato che c'è già stata una riunione dei ministri degli Esteri del G20 che ha iniziato a mettere le basi del lavoro per la riunione dei capi di Stato: "C'è un'esigenza umanitaria, c'è una catastrofe umanitaria che sta per dilagare perché l'Afghanistan non ha il sostegno del resto del mondo. I Paesi più ricchi devono fare qualcosa senza condizionalità, per cui non ti ò un pacco di grano se abiuri alle tue fedi. Bisogna solo salvare vite umane", ha sottolineato. "In primis c'è un'esigenza umanitaria, c'è una catastrofe che sta per dilagare perché l'Afghanistan non ha il sostegno del resto del mondo".

Migranti, il leader dei Popolari europei dice che l'Italia non deve essere lasciata sola
Migranti, il leader dei Popolari europei dice che l'Italia non deve essere lasciata sola
Perché l'Ucraina rischia di diventare l'Afghanistan d'Europa: l'analisi del generale Bertolini
Perché l'Ucraina rischia di diventare l'Afghanistan d'Europa: l'analisi del generale Bertolini
Vincenzo Salemme delle meraviglie, tour teatrale da record
Vincenzo Salemme delle meraviglie, tour teatrale da record
6 di askanews
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni