Frana a Casamicciola (Ischia)
29 Novembre 2022
7:21
AGGIORNATO30 Novembre

Le notizie del 29 novembre sul maltempo che ha colpito Ischia

Il bilancio delle vittime: 8 i morti accertati, tra cui un neonato di appena 21 giorni, 4 ancora i dispersi. Si continua a scavare intanto in Via Celario. Salgono a 280 gli sfollati, 30 le case inagibili e 4 i feriti. La Regione Campania ha stanziato 4 milioni di euro per le emergenze.

In programma giovedì il Consiglio dei Ministri per l'esame di un Decreto Ischia. Scoppia intanto la polemica sugli allarmi inascoltati, sull'abusivismo e condoni edilizi: una foto di Ischia del 1935 mostra canali sul Monte Epomeo contro le frane e le alluvioni.

Le vittime accertate sono 8 in totale: Eleonora Sirabella, di 31 anni; Michele Monti di 15 anni; Francesco Monti, di 11 anni; Maria Teresa Monti, di 6 anni; Maurizio Scotto Di Minico, di 32 anni; Giovanna Mazzella, di 30 anni; Giovangiuseppe Scotto Di Minico, di 22 giorni; Nikolinka Ganceva Blagova, di 58 anni.

Attiva le notifiche per ricevere gli aggiornamenti su
Frana a Casamicciola (Ischia)
29 Novembre
20:46

Koulibaly dedica ad Ischia il gol decisivo contro l'Ecuador ai Mondiali

Koulibaly con la maglia del Napoli
Koulibaly con la maglia del Napoli

Kalidou Koulibaly, ex pilastro della difesa del Napoli ora in forze al Chelsea, ha dedicato agli abitanti di Ischia il gol messo a segno con il Senegal contro l'Ecuador che ha portato al risultato finale di 2-1 per la nazionale africana. La rete è stata decisiva per la qualificazione agli ottavi di finale dei Mondiali in Qatar.

"A causa delle frane – ha detto l'ex difensore azzurro – ci sono stati molti morti. A Ischia e ai suoi abitanti, per dare loro forza in questo momento difficile, voglio dedicare questo gol".

A cura di Nico Falco
29 Novembre
20:35

Il Questore di Napoli: "Continueremo a presidiare case abbandonate a Ischia contro sciacalli"

Il questore di Napoli Alessandro Giuliano
Il questore di Napoli Alessandro Giuliano

La tutela delle case e delle priorità abbandonate in tutta fretta domenica a seguito della frana che ha travolto Casamicciola resta una delle priorità delle forze dell'ordine. Lo ha ribadito oggi il Questore di Napoli, in conferenza stampa col prefetto Claudio Palomba a Casamicciola Terme. "Fin dai primi momenti – ha spiegato Alessandro Giulianoabbiamo avviato delle attività per tutelare e proteggere le proprietà che sono state abbandonate, un'attività che proseguirà sia con il concorso di operatori inviati dal Dipartimento della Pubblica Sicurezza, con la con la collaborazione della Polizia metropolitana e delle Polizie locali dell'isola di Ischia".

A cura di Nico Falco
29 Novembre
19:52

A Casamicciola al lavoro 219 Vigili del Fuoco, ancora 4 i dispersi

A Casamicciola sono al lavoro 219 Vigili del Fuoco, con 93 mezzi. In queste ore stanno proseguendo nella ricerca dei dispersi, ancora 4. Le operazioni sono concentrate soprattutto nella zona di via Celario, dove sono stati ritrovati 7 degli 8 deceduti. Da oggi sono entrati in azione gli escavatori, dopo l'apertura di una pista nell'area della frana che ne ha consentito il passaggio.

Altre squadre stanno verificando lungo il percorso della frana, mentre i sommozzatori stanno scandagliando le acque del porto di Casamicciola, anche con l'aiuto di un sonar. Prosegue anche l'assistenza dei vigili del fuoco alla popolazione, con il recupero di masserizie e beni di prima necessità dalle abitazioni coinvolte.

A cura di Nico Falco
29 Novembre
19:22

Frana a Ischia: Procura acquisisce documenti, ancora nessun indagato

Lungo vertice oggi nella Procura di Napoli per le indagini sulla tragedia di Casamicciola. Gli inquirenti hanno fatto il punto della situazione e deciso le prossime iniziative, che consisteranno nell'acquisizione della documentazione, delegata alla polizia giudiziaria. La Procura di Napoli ha avviato un fascicolo per disastro colposo; al momento non risultano iscritti nel registro degli indagati e quindi l'ipotesi di reato resta contro ignoti.

Tra i documenti da acquisire ci sono anche le mail dell'ex sindaco Giuseppe Conte sui presunti allarmi sottovalutati. Nei prossimi giorni saranno affidati gli incarichi ai consulenti per una serie di perizie.

Le indagini, avviate nei giorni scorsi successivamente alla tragedia, si focalizzano sulle condizioni dell'area maggiormente colpita prima della enorme colata di fango che ha travolto le abitazioni. Per gli accertamenti sono state scattate anche foto con droni, che verranno utilizzate per ricostruire la situazione preesistente, e verranno esaminate anche le pratiche di condono edilizio.

A cura di Nico Falco
29 Novembre
18:57

Sommozzatori al porto di Casamicciola alla ricerca dei dispersi

Continuano, senza sosta, le ricerche dei dispersi sull'isola di Ischia dopo la frana che, domenica notte, ha sconquassato l'area di Casamicciola. Oggi sono tornati al lavoro gli specialisti sommozzatori, che stanno ispezionando le acque antistanti l'area del porto per verificare l'eventuale presenza di corpi in mare.

I dispersi sono 4: Gianluca Monti e Valentina Castagna, genitori dei tre fratellini trovati senza vita nei giorni scorsi; Salvatore Impagliazzo, 35 anni, compagno di Eleonora Sirabella, la prima vittima accertata; una giovane donna di 31 anni di cui non sono state diffuse le generalità.

A cura di Nico Falco
29 Novembre
18:38

A Ischia arrivati mezzi e unità della Protezione Civile di Sorrento

Sono arrivati ad Ischia unità e mezzi della Protezione Civile di Sorrento, guidata dall'assessore Eduardo Fiorentino. "Siamo qui per offrire anche il nostro aiuto nelle aree colpite dalla frana – ha spiegato l'assessore – il quadro della situazione è critico e con uomini e mezzi messi a disposizione dal Comune di Sorrento desideriamo portare collaborazione e solidarietà per ridurre i disagi per la popolazione. Resteremo sull'isola fino a quando ce ne sarà bisogno, per offrire il nostro seppur piccolo supporto in questa enorme tragedia".

Il bilancio fino ad ora è di 8 vittime accertate, mentre risultano ancora 4 dispersi. I soccorritori sono al lavoro senza tregua per liberare case e strade dal fango che ha invaso domenica notte l'area di Casamicciola e in particolare la zona di via Celario.

A cura di Nico Falco
29 Novembre
17:57

La Regione Campania boccia la scelta di Calcaterra come commissario per l'alluvione

La Regione Campania non ha dato l'ok all'intesa sul nome del Commissario per l'alluvione, bocciando la scelta di Simonetta Calcaterra, già impegnata come commissario prefettizio di Casamicciola. La motivazione sarebbe nel fatto che, secondo il governatore Vincenzo De Luca, la problematica non sarebbe relativa soltanto al comune di Casamicciola ma all'intera isola di Ischia e quindi sarebbe necessario un diverso profilo professionale. Lo riferisce l'agenzia LaPresse, che cita fonti di Palazzo Santa Lucia.

A cura di Nico Falco
29 Novembre
17:14

Polizia e carabinieri, presidio anti sciacalli nelle case incustodite a Casamicciola

«Ci sono alcune persone che non vogliono lasciare le proprie abitazioni per paura di azioni di sciacallaggio, vorrei rassicurare tutti: le forze dell'ordine presidiano contro atti di sciacallaggio». Lo ha detto il prefetto di Napoli, Claudio Palomba, al termine del vertice del centro di coordinamento soccorsi, che si è tenuto a Casamicciola.

A cura di Redazione Napoli
29 Novembre
16:56

In Senato un minuto di raccoglimento per le otto vittime di Ischia

Oggi l'Aula del Senato ha osservato un minuto di raccoglimento in memoria delle vittime della frana che domenica notte ha colpito l'isola di Ischia, nel Golfo di Napoli. Il presidente del Senato, Ignazio La Russa, ha letto i nomi delle otto vittime fino ad ora accertate, i cui corpi sono stati recuperati nelle scorse ore: Eleonora Sirabella, di 31 anni; Michele Monti di 15 anni; Francesco Monti, di 11 anni; Maria Teresa Monti, di 6 anni; Maurizio Scotto Di Minico, di 32 anni; Giovanna Mazzella, di 30 anni; Giovangiuseppe Scotto Di Minico, di 22 giorni; Nikolinka Ganceva Blagova, di 58 anni.

Al momento i dispersi sono 4: Gianluca Monti e Valentina Castagna, genitori dei tre fratellini; Salvatore Impagliazzo, 35 anni, compagno di Eleonora Sirabella; una giovane donna di 31 anni di cui non sono state diffuse le generalità.

A cura di Nico Falco
29 Novembre
16:23

Giovedì al Senato si parlerà di Ischia. Informativa urgente del ministro Musumeci

Giovedì 1 dicembre alle 11.30 avrà luogo un'informativa urgente del ministro per la Protezione civile e per le Politiche del mare Nello Musumeci dopo i fatti di Ischia. Lo ha stabilito la conferenza dei capigruppo di palazzo Madama.

Oggi il ministro del governo Meloni, a margine dell'assemblea Alis a Roma, aveva spiegato che nei prossimi giorni saranno presi provvedimenti sul fronte dell'abusivismo edilizio e del dissesto idrogeologico, situazione che non riguarda solo l'isola flegrea ma molte zone italiane:

Per il momento occupiamoci di ritrovare gli ultimi dispersi, sui quali le speranze di trovarli vivi, sono pochissime, poi parleremo dei provvedimenti necessari

A cura di Redazione Napoli
29 Novembre
15:45

Il sopravvissuto di Ischia: "Mio figlio diceva: papà, quando ci vengono a prendere?"

Parla uno dei sopravvissuti alla frana di via Celario a Casamicciola, Ischia. Si chiama Mariano Barile: è lui l'uomo che ha dato l'allarme, telefonando – come molti altri –  al 112 dei carabinieri. Ai microfoni del TgR Rai spiega:

Vedevo un mare di roba che si schiantava con una velocità incredibile. Sono stati momenti terribili e infiniti, ho avuto paura che potesse morire tutta la mia famiglia. Mio figlio diceva: papà, quando ci vengono a prendere?

Il fango era all'altezza delle finestre. Viaggiava a velocità incredibile e si schiantava nella piazza sottostante. Ci siamo spostati dal lato della casa che reputavo più sicuro. Di più non potevo fare.

A cura di Redazione Napoli
29 Novembre
15:18

Il Consiglio dei ministri giovedì approverà il Decreto Ischia

Il Consiglio dei ministri guidato da Giorgia Meloni dovrebbe riunirsi giovedì prossimo per l'esame di un decreto per la situazione di emergenza a Ischia. Lo si apprende da fonti di governo, anche se seduta non è stata però ancora ufficialmente convocata. Domenica 27 novembre in una seduta straordinaria Palazzo Chigi ha disposto lo stato di emergenza dopo la frana di Casamicciola e stanziato i primi due milioni di euro; altri quattro milioni sono stati stanziati dalla Regione Campania per le prime emergenze.

A cura di Ciro Pellegrino
29 Novembre
12:53

Ischia, bollettino aggiornato ore 12: 8 vittime e 4 dispersi, gli sfollati aumentano a 280

Il  prefetto di Napoli, Claudio Palomba, al termine del vertice, a Casamicciola, del Centro di coordinamento dei soccorsi ha fornito i dati aggiornati sulle vittime della frana: al momento 8 vittime e 4 dispersi. «Le operazioni di ricerche andranno avanti fino a cessate esigenze», ha affermato. Sono circa 280 gli sfollati, cinquanta in più rispetto a ieri. Le famiglie evacuate sono state accolte nei palazzetti dello sport. «Si stanno ora studiando altre sistemazioni, ma devo dire che ci sono state numerose disponibilità all'accoglienza», ha aggiunto.

A cura di Ciro Pellegrino
29 Novembre
12:22

"Sindaci da arrestare", Meloni smentisce il ministro Fratin: "Espressioni infelici"

Giorgia Meloni prende le distanze dalle dichiarazioni del ministro del suo governo, ovvero Gilberto Pichetto Fratin, responsabile per Ambiente e della Sicurezza energetica. Fratin aveva parlato di «sindaci da arrestare», relativa alle polemiche nate dopo la tragedia di Ischia, sul condono.

In una intervista al Corriere della Sera la Presidente del Consiglio dei ministri ha dichiarato: «Quella del ministro Pichetto" sui sindaci da arrestare per gli abusi edilizi è stata un'espressione infelice».

Il responsabile del dicastero ha corretto il tiro oggi in tv:

Ho un figlio che ha fatto il sindaco per dieci anni e sono decisamente sul fronte degli 8mila sindaci che tutti i giorni devono rispondere di ciò che addirittura va oltre quello che possono fare o le loro competenze, perché sono il primo avamposto. La mia intervista di ieri, che era un'intervista telefonica, è stata un po' forte quando ho detto che li devono arrestare.

A cura di Ciro Pellegrino
29 Novembre
12:18

Il Calcio Napoli dona 100.000 euro agli sfollati e alle vittime di Ischia

Con un tweet il presidente della società Calcio Napoli e della Filmauro Aurelio De Laurentiis ha annunciato una cospicua donazione in favore delle vittime dell'alluvione sull'isola di Ischia: «Siamo vicini a chi è stato colpito dalla tragedia di Ischia e il Calcio Napoli verserà 100.000 euro per le vittime dell’alluvione».

A cura di Ciro Pellegrino
29 Novembre
11:59

Matteo Salvini parla di Ischia: "C'è da pregare e non da speculare"

foto di archivio
foto di archivio

«Su Ischia c'è da pregare, da approfondire, e non da speculare come qualcun altro sta facendo». Lo afferma il ministro delle Infrastrutture e dei trasporti Matteo Salvini intervenendo all'assemblea di Alis, oggi a Roma. Il riferimento è allo scontro sulle questioni dell'abusivismo edilizio e del condono.

Ecco le sue parole:

Noi contiamo di stare al governo per i prossimi cinque anni e possiamo occuparci anche del dissesto idrogeologico. Il ministero per l Infrastrutture sarà punto riferimento per innovazione e abbattere i ‘No' appalti, Tav, ecc. Dobbiamo garantire l'ambiente alla presenza umana. Su Ischia ora c'è da pregare e non da speculare

A cura di Ciro Pellegrino
29 Novembre
11:53

Si scava per estrarre i due corpi in via Celario, sono i genitori dei bimbi già recuperati

Si scava ancora su via Celario, dove sono stati individuati altri due corpi: con ogni probabilità, si tratta dei genitori dei tre bambini recuperati già ieri. Si tratterebbe dunque di Gianluca Monti, noto tassista ischitano, e della moglie Valentina Castagna. Ieri erano stati recuperati i corpi di Michele (15 anni), Francesco (11 anni) e Maria Teresa (6 anni), i figli della coppia. I due corpi che stanno estraendo oggi erano a loro volta nell'abitazione di famiglia: da qui la quasi certezza che si tratti proprio di marito e moglie. L'unico a salvarsi è stato il cane di famiglia Yuki, ritrovato in un'automobile nella quale è entrato chissà dove e trascinata dalla colata fino a mare, dove è rimasto per tre giorni senza cibo e acqua, con appena un filo d'aria.

 
A cura di Giuseppe Cozzolino
29 Novembre
11:20

L'ex sindaco di Casamicciola: "I cittadini dovevano essere evacuati"

«I cittadini dovevano essere avvertiti, bisognava dire voi da qua ve ne dovete andare perché è pericoloso». L'ex sindaco di Casamicciola, Giuseppe Conte,  ne aveva già parlato ieri e oggi ha ribadito il concetto.  Intervenuto ad Agorà, su Rai Tre, ha confermato di aver inviato 23 Pec (poste certificata elettronica che ha funzione di raccomandata con ricevuta di ritorno ndr.) alle istituzioni nei giorni precedenti al disastro, tutte senza risposta. L'ultima il 22 novembre, quattro giorni prima della frana.

Si legge nella missiva:

C'è quindi l'eventualità concreta di una nuova alluvione nelle stesse zone, per cui si chiede di porre in essere determinate azioni di protezione della popolazione che non può essere il semplice avviso di un'allerta meteo.

La PEC inviata da Conte
La PEC inviata da Conte
A cura di Giuseppe Cozzolino
29 Novembre
11:00

A Casamicciola iniziata la riunione del Comitato di Coordinamento dei Soccorsi

È iniziata a Casamicciola la riunione congiunta del Comitato di Coordinamento dei Soccorsi e del Centro Operativo Comunale(Ccs-Coc) di Protezione Civile con il Prefetto di Napoli Claudio Palomba, il sindaco metropolitano Gaetano Manfredi, il commissario straordinario Simonetta Calcaterra. Stamattina le squadre di soccorso hanno individuato l'area dove si troverebbero altri 2 dispersi, dei 4 che ancora si stanno cercando. E si scava per raggiungerli. Sono 8 al momento le vittime accertate – tra i quali 3 bambini e un neonato – 5 i feriti, dei quali uno grave ricoverato al Trauma Center del Cardarelli. Mentre sono 230 gli sfollati.

Al tavolo a Casamicciola sono presenti anche la sottosegretaria ai Rapporti con il Parlamento Pina Castiello, il questore Alessandro Giuliano e il comandante provinciale dei carabinieri di Napoli Enrico Scandone. A Ischia i vigili del fuoco sono impegnati con 185 uomini. La protezione civile regionale ne ha in campo 160.

A cura di Pierluigi Frattasi
29 Novembre
10:58

Enrica e il marito vivi per miracolo: "Ci siamo buttati giù dalla finestra"

Enrica e il marito si sono lanciati di sotto, mentre la frana li "inseguiva", e così si sono salvati: "Correvo e pensavo: sono morta". I due si erano accorti della frana in arrivo dopo che i corridoi di casa avevano iniziato ad allagarsi.

A cura di Giuseppe Cozzolino
29 Novembre
10:55

Il dramma di Giovangiuseppe: nella frana ha perso figlio, nuora e nipotino

Giovangiuseppe Scotto di Minico, dipendente dell'Ente Autonomo Volturno, ha perso nella frana di Ischia il figlio Maurizio (32 anni), la nuora Giovanna Mazzella (30) e il nipotino di soli 21 giorni che portava il suo nome. "Siamo vicini al nostro dipendente", ha detto in una nota il presidente dell'Eav, Umberto De Gregorio, "una tragedia infinita che copre di tristezza l'isola e tutti noi".

Maurizio Scotto di Minico e Giovanna Mazzella, morti assieme al figlio di 21 giorni nella frana di Ischia
Maurizio Scotto di Minico e Giovanna Mazzella, morti assieme al figlio di 21 giorni nella frana di Ischia
A cura di Giuseppe Cozzolino
29 Novembre
10:52

De Luca: "Basta litania su Paese fragile. Sulla manutenzione una valanga di demagogia"

"Basta alla litania sul Paese fragile. La manutenzione? Una valanga di chiacchiere de demagogia". Replica così il governatore Vincenzo De Luca a Severino Nappi, il capogruppo della Lega in Campania, che ieri ha puntato il dito contro la mancata manutenzione sul dissesto idrogeologico per i danni provocati dalla frana di Ischia. Per De Luca, che non cita però Nappi, "l'assetto idrogeologico presuppone un impegno straordinario del Governo nazionale".

"Io sono tra quelli che non sopportano più questa litania sul Paese fragile – aggiunge De Luca – Se sappiamo che il Paese è fragile occorre una politica di lungo periodo, un investimento di dieci anni per mettere in sicurezza il territorio. E occorrono tante altre cose che mancano. Istituzioni pubbliche che funzionano, comuni non svuotati di personale anche negli uffici tecnici, province distrutte, comunità montane inesistenti, luoghi istituzionali dedicati alle progettazioni. Abbiamo distrutto tutti gli apparati pubblici in Italia, poi parliamo di manutenzione del territorio. Ma chi la deve fare questa manutenzione? Demagogia a ruota libera", conclude l'ex sindaco di Salerno.

A cura di Pierluigi Frattasi
29 Novembre
10:51

Le condizioni dell'uomo ferito nella frana a Ischia: ricoverato e cosciente, ma ha traumi da schiacciamento

È cosciente, sta migliorando seppur lentamente, ma resterà ricoverato ancora per diversi giorni l'uomo ferito nella frana di via Celario a Casamicciola Terme, Ischia, da giorni ricoverato nel Trauma Center dell'ospedale Cardarelli di Napoli. Il ferito è giunto nel più grande ospedale del Sud Italia poche ore dopo la frana. Ha riportato un politrauma da schiacciamento e non è in imminente pericolo di vita. Al momento il bilancio è di 8 vittime, 4 dispersi e 5 feriti.

A cura di Ciro Pellegrino
29 Novembre
10:48

L'opposizione chiede al governo una informativa urgente alla Camera sui fatti di Casamicciola

Movimento 5 Stelle, Partito Democratico ed Alleanza Verdi e Sinistra hanno chiesto al governo Meloni, in apertura di seduta alla Camera dei Deputati, di riferire in Aula alla Camera sulla tragedia di Ischia.

Il deputato di Articolo Uno, Federico Fornaro:

È una tragedia che colpisce tutta l'Italia, non solo gli abitanti di Ischia, sono momenti di unità nazionale. Ci associamo alla necessità che ci sia in questa Aula una informativa del governo, non è tema da lasciare alle pagine dei giornali

«Ci faremo tramite della richiesta informativa al governo», ha detto la presidente di turno dell'Aula di Montecitorio, Anna Ascani. 

A cura di Ciro Pellegrino
29 Novembre
09:51

Vigili del Fuoco: "Individuata zona in cui ci sono, forse, due dei dispersi"

 

Una zona in cui ci sono "forse due dispersi" è stata individuata dai pompieri pochi minuti fa. Lo ha spiegato il comandante dei vigili del fuoco di Napoli, da tre giorni ormai sull'Isola Verde per i soccorso. Sono quattro i dispersi al momento: Gianluca Monti e la moglie Valentina Castagna (i cui corpi dei figli Michele, Francesco e Maria Teresa sono già stati recuperati), Salvatore Impagliazzo (compagno della prima vittima, Eleonora Sirabelli) ed una quarta persona di cui non sono state diffuse le generalità.

A cura di Giuseppe Cozzolino
29 Novembre
08:58

A Ischia 10mila mq all'anno di nuovo cemento: i dati Ispra sul consumo di suolo

L'Ispra, Istituto Superiore per la Protezione la Ricerca Ambientale, mettendo a confronto le mappe relative al consumo di suolo e la pericolosità delle frane fa emergere un dato incontrovertibile: negli ultimi 15 anni sull'isola di Ischia si è registrato un forte consumo di suolo, pari a 15 ettari. Dunque, in media, ci sono 10mila quadrati all'anno di nuove costruzioni e quasi un terzo di questo nuovo consumo di suolo è situato in aeree a rischio frana.

Secondo i dati dell'istituto su pericolosità e indicatori di rischio complessivamente il 93,9% dei comuni italiani (7.423) è a rischio per frane, alluvioni e/o erosione costiera. Le regioni con i valori più elevati di popolazione a rischio frane e alluvioni sono Emilia-Romagna, Toscana, Campania, Veneto, Lombardia, e Liguria.

A cura di Ciro Pellegrino
29 Novembre
08:21

Chi sono le 4 persone ancora disperse a Ischia

I quattro dispersi nella tragedia ad oggi, 29 novembre 2022 sono Valentina Castagna e Gianluca Monti, i giovani genitori dei tre fratellini di 15,11 e 6 anni trovati purtroppo morti, poi c'è Salvatore Impagliazzo, compagno di Eleonora Sirabella, la 31enne prima vittima del disastro recuperata sabato. E infine tra i dispersi risulta esserci una donna di 31 anni cui non è stato dato ancora un nome.

È possibile, spiegano alcune fonti tra i soccorritori, interpellate da Fanpage.it, che i corpi delle persone disperse siano stati spinti più in basso nella fanghiglia e che ora dunque occorra scavare più a fondo per recuperarli.

Le operazioni sono condotte con scrupolo ma anche con celerità, tenendo conto che il tempo potrebbe cambiare: pur non essendoci alcuna allerta meteo per oggi, il bollettino prevede nuvole e possibili sporadiche piogge. La pioggia in questo caso complicherebbe tutto poiché renderebbe il fango di via Celario di nuovo fluido e più difficile da rimuovere.

Si cerca nel fango senza risparmiare in forze e in mezzi, ma ovviamente, come ha spiegato ieri a Fanpage.it Italo Giulivo, capo della Protezione civile della Campania:

È chiaro che più tempo passa e più le probabilità diminuiscono. Ma noi stiamo profondendo ogni sforzo e faremo di tutto per ritrovare tutti i dispersi. La speranza è sempre viva.

A cura di Ciro Pellegrino
29 Novembre
08:12

Il disastro di Ischia visto dal satellite. Si vede la colata di fango dalla montagna al mare

Il servizio europeo di gestione delle emergenze Copernicus ha mappato la colata rapida di fango conseguente la grossa frana di Casamicciola, Ischia, diffondendo alcune immagini aggiornate dal satellite:

Le forti piogge abbattutesi sull'isola di Ischia hanno provocato frane e allagamenti causando la morte di diversi civili. Il nostro Centro di coordinamento della risposta alle emergenze è in contatto con le autorità locali ed è pronto a sostenere le persone colpite.

Il nostro Rapid Mapping Team è stato attivato dalla Protezione civile nazionale italiana per monitorare le conseguenze della frana che ha devastato Casamicciola.

A cura di Ciro Pellegrino
29 Novembre
07:31

"Mancano cibo e vestiti" la Diocesi di Ischia avvia la raccolta

"Mancano cibo e vestiti", dopo la frana che ha colpito Casamicciola Terme nella giornata di sabato scorso. La Diocesi di Ischia avvia la raccolta dei generi di prima necessità. "Presso il Centro Papa Francesco di via Morgioni in Ischia – informa la Curia isolana – è operativo il gruppo di coordinamento diocesano per l’emergenza in corso relativa all’alluvione verificatasi il 26 novembre 2022. Si invita a far pervenire, presso il Centro di coordinamento le richieste di aiuto". La Diocesi ha attivato anche un codice Iban della Caritas Diocesana per chi volesse fare donazioni per gli sfollati.

A cura di Pierluigi Frattasi
29 Novembre
07:23

Dall'alba riprese le operazioni di ricerca dei dispersi su via Celario

In via Celario a Casamicciola Terme, sull'isola di Ischia, all'alba di oggi 29 novembre, i soccorritori della protezione civile, carabinieri, polizia, vigili del fuoco e numerosi volontari, hanno ripreso le operazioni di soccorso nel fango degli altri 4 dispersi. Sono 8, al momento, le vittime della frana di Casamicciola.

In mattinata ci sarà il vertice del Coc (Centro Operativo Comunale) tavolo di istituzioni e soccorsi, presieduto dal prefetto di Napoli, Claudio Palomba proprio a Casamicciola. Restano 230 gli sfollati, ospitati temporaneamente nel Palazetto dello sport; gli albergatori stanno allestendo le strutture ricettive per per ospitare le famiglie ecavuate.

 
A cura di Ciro Pellegrino
184 contenuti su questa storia
Il decreto sulla frana di Ischia approvato al Senato: cosa prevede il testo
Il decreto sulla frana di Ischia approvato al Senato: cosa prevede il testo
Tempesta di grandine a Ischia, neve alta 30 centimetri:
Tempesta di grandine a Ischia, neve alta 30 centimetri: "Mai vista tanta così"
Maltempo a Ischia, evacuate 400 persone a Casamicciola: chiusa la Statale 270 per rischio crollo
Maltempo a Ischia, evacuate 400 persone a Casamicciola: chiusa la Statale 270 per rischio crollo
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni