436 CONDIVISIONI
16 Dicembre 2022
17:45

“La ruota panoramica a Napoli sarà smontata domani, ma pronti a rimetterla con ok Soprintendenza”

La City Eye a Fanpage.it: “Non è vero che il Comune non sapeva niente. Abbiamo presentato i documenti all’ufficio Suap. Su quell’area non ci sono vincoli”
A cura di Pierluigi Frattasi
436 CONDIVISIONI

"Domani iniziamo lo smontaggio della ruota panoramica a Napoli, perché dobbiamo metterla in sicurezza. Dopodiché aspetteremo il parere della Soprintendenza. Se confermerà che su quell'area non ci sono vincoli, come ritengono i nostri tecnici, quasi sicuramente si potrebbe pensare di fare la ruota panoramica, con il consenso di tutte le istituzioni. Al momento l'evento è saltato". A parlare a Fanpage.it è la società City Eye srl, che è stata autorizzata dall'Autorità Portuale di Napoli a costruire la ruota panoramica Naples'Wheel di 55 metri di altezza nel piazzale Angioino davanti alla Stazione Marittima.

La società: "Avevamo presentato i documenti al Comune"

I lavori per montare l'attrazione sono iniziati mercoledì, come anticipato da Fanpage.it, ma sono subito partite le polemiche. Il Comune e gli ambientalisti si sono detti contrari all'opera. E anche la Soprintendenza ai Beni Culturali vuole vederci chiaro e ha chiesto chiarimenti alla ditta, riservandosi di esprimere un parere.

Palazzo San Giacomo ha fatto sapere di non essere stato informato dell'opera. "Non è vero che il Comune non sapeva nulla – replica la City Eye – Noi abbiamo inviato tutta la documentazione con la planimetria all'ufficio Suap, che ci ha risposto che non aveva competenze e non si è pronunciato né in positivo né in negativo. Se gli uffici non comunicano col sindaco non è un problema nostro".

Il Comune, secondo quanto apprende Fanpage.it da fonti di Palazzo San Giacomo, ritiene però che "una cosa del genere dovesse essere sottoposta al gabinetto del sindaco e non è stato fatto". Un incidente di percorso che però non mina la collaborazione tra il Municipio e l'Autorità Portuale con la quale, sottolinea il Comune, "su tanti fronti, da piazza Municipio al Museo nel Porto, c'è la massima collaborazione".

La ruota panoramica smontata da domani

Che fine farà adesso la ruota panoramica? Secondo City Eye, "per il momento non si fa nulla, perché la Soprintendenza sta ancora valutando la pratica. Si è presa 10 giorni di tempo. Almeno per i prossimi 10-15 giorni non riusciamo a metterla su".

Ma l'intenzione c'è?

Certo. La stavamo installando all'interno dell'area portuale dove c'è abitualmente un via vai di navi cargo, container e altro. Si tratta di una struttura temporanea, amovibile, che porta gioia e divertimento. Non è invadente. Non avrebbe creato alcun intralcio alla città. Secondo i nostri tecnici quell'area non è sotto vincolo paesaggistico né culturale e non servirebbe il parere della Soprintendenza. Ma rispettiamo le loro osservazioni. Poi si vedrà. Ma noi siamo fiduciosi che alla fine diranno che non c'è competenza.

Il Comune sostiene di non essere stato avvisato.

Non è vero che il Comune non sapeva nulla. Noi abbiamo inviato tutta la documentazione all'ufficio Suap, che ci ha risposto che non aveva competenze e non si è pronunciato né in positivo né in negativo. Abbiamo fatto richiesta all'Autorità Portuale un anno fa. Abbiamo avuto i pareri di tutti gli enti che sono all'interno del Porto. L'autorità ha fatto una pubblicazione, prima di dare l'autorizzazione.

Cosa è successo, secondo voi?

Non abbiamo capito cosa è successo. È una cosa che si fa in tutte le città d'Italia. Per 2 mesi si è creato un vespaio di polemiche. Non è una bella cosa quella che sta succedendo sulle spalle di persone che lavorano correttamente.

L'avevate fatta già altrove?

A Cagliari due anni fa, dove è rimasta montata per un anno e mezzo nel Porto, portando benefici a tutte le attività circostanti. Per tre anni a Salerno. A Firenze non siamo andati per venire a Napoli.

E come vi siete trovati in precedenza?

In Sardegna abbiamo partecipato ad un bando dell'Autorità portuale per valorizzare il Waterfront. A Napoli abbiamo presentato una richiesta con la stessa tipologia di progetto. È stata pubblicata e nessuno l'ha contestata. È stata fatta un'istruttoria durata diversi mesi.

A Napoli avevate fatto richiesta per installarla alla Rotonda Diaz?

La richiesta risale a 3 anni fa e fu bocciata dalla Soprintendenza, non dal Comune. Ma non ha nulla a che vedere con la situazione attuale. Lì c'era il vincolo paesaggistico. Secondo i nostri tecnici, quell'area portuale non è sotto vincolo.

Ma la ruota a Napoli si farà alla fine?

Al momento l'evento è saltato. Vediamo la risposta della Soprintendenza. Se la risposta arriva presto, possiamo anche pensare di riprendere il progetto anche se con ritardo. Domani, intanto, iniziamo lo smontaggio dell'attrazione, perché dobbiamo metterla in sicurezza. Dopodiché aspetteremo il parere della Soprintendenza. Se dice che non ci sono vincoli, quasi sicuramente si potrebbe pensare di fare la ruota panoramica, con il consenso di tutte le istituzioni.

Cosa farete dopo?

Non penso di tornare in Campania, al momento, dopo quanto accaduto. Costruiremo altrove le ruote panoramiche.

436 CONDIVISIONI
Scuole chiuse a Napoli per allerta meteo anche domani 18 gennaio: c'è l'ordinanza di Manfredi
Scuole chiuse a Napoli per allerta meteo anche domani 18 gennaio: c'è l'ordinanza di Manfredi
Allerta meteo a Napoli: le scuole saranno aperte domani, 20 gennaio
Allerta meteo a Napoli: le scuole saranno aperte domani, 20 gennaio
A Napoli nuovo hotel di lusso a Fuorigrotta: è LHP Palace, con piscina panoramica e ristorante
A Napoli nuovo hotel di lusso a Fuorigrotta: è LHP Palace, con piscina panoramica e ristorante
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni