Elezioni regionali Lombardia 2023
2 Gennaio 2023
8:30

Elezioni regionali in Lombardia 2023: date, candidati e sondaggi

Per le elezioni regionali in Lombardia si vota domenica 12 febbraio 2023 dalle 7.00 alle 23.00 e lunedì 13 febbraio dalle 7.00 alle 15.00. Ecco chi sono i candidati, come si vota e cosa dicono i sondaggi.
A cura di Ilaria Quattrone
Attiva le notifiche per ricevere gli aggiornamenti su
Elezioni regionali Lombardia 2023

Le elezioni regionali in Lombardia si terranno domenica 12 febbraio e lunedì 13 febbraio, fino alle ore 15:00. La campagna elettorale continua e a contendersi il ruolo di presidente di Regione ci saranno: il governatore uscente Attilio Fontana, per il centrodestra, Pierfrancesco Majorino, appoggiato dal Pd e Movimento 5 Stelle, Letizia Moratti, candidata con il Terzo Polo di Renzi e Calenda, e infine Mara Ghidorzi, candidata di Unione Popolare. Secondo gli ultimi sondaggi, il favorito rimane il governatore uscente Attilio Fontana, che potrebbe vincere con oltre il 50 per cento delle preferenze.

Per poter votare, ciascun cittadino dovrà presentarsi ai seggi munito di tessera elettorale e documento di riconoscimento. Per le elezioni regionali, si potrà optare per il voto disgiunto, mentre a differenza delle elezioni amministrative, non è previsto il ballottaggio.

Ecco le date e gli orari ufficiali del voto in Lombardia, come esprimere le preferenze secondo la legge elettorale in vigore, e cosa dicono i sondaggi sui candidati alla presidenza della regione.

Quando si vota per le elezioni regionali in Lombardia 2023: la data

Al fine di contrastare il forte astensionismo che ha caratterizzato le ultime elezioni, e che rischia di ripresentarsi anche alle elezioni regionali in Lombardia e in Lazio, il Consiglio dei ministri ha deciso di prorogare di un giorno le operazioni di voto, anziché concentrarle in una sola domenica, come è avvenuto alle politiche di settembre 2022.

Per questo le elezioni si volgeranno domenica 12 febbraio, dalle ore 7.00 alle ore 23.00, e lunedì 13 febbraio, dalle ore 7.00 alle ore 15. Subito dopo inizieranno le operazioni di spoglio e quindi, salvo imprevisti, entro la giornata di lunedì si saprà con certezza chi sarà il nuovo governatore della Lombardia.

Come si vota in Lombardia: la legge elettorale

Per votare ciascun cittadino dovrà presentarsi ai seggi munito di tessera elettorale valida e documento di riconoscimento. In base alla legge elettorale attualmente in vigore, per le elezioni regionali, ciascun elettore potrà votare solo per il candidato alla carica di presidente, votare per il candidato presidente e per la lista a esso associata, ma anche votare solo per una lista (in questo caso il voto andrà anche al candidato presidente ad essa associato). Infine, si potrà anche optare per il voto disgiunto: ovvero, tracciare una X su un candidato alla presidenza e una X sul contrassegno di una lista non collegata al candidato prescelto.

Si possono esprimere fino a due preferenze, scegliendo tra un candidato e una candidata: basta scrivere i cognomi dei due candidati di sesso diverso, purché siano appartenenti alla stessa lista.

Chi sono i candidati alla presidenza di Regione Lombardia

Per la coalizione di centrodestra, composta da Fratelli d'Italia, Lega e Forza Italia, si ricandida l'attuale presidente Attilio Fontana, in quota Lega. Per il centrosinistra, Partito Democratico, Alleanza Verdi e Sinistra, corre invece Pierfrancesco Majorino, già assessore al Comune di Milano e ora europarlamentare. Majorino è anche riuscito a ottenere l'appoggio del Movimento 5 Stelle, che ha deciso di sostenere la sua candidatura invece di esprimere un altro nome.

La novità di queste elezioni regionali è, però, la presenza di un terzo polo, che schiera Letizia Moratti. L'ex assessora al Welfare e vicepresidente della Lombardia, infatti, non essendo riuscita a ottenere la candidatura per il centrodestra ha deciso di candidarsi con una sua lista civica e con l'appoggio di Azione-Italia Viva.

Infine c'è la candidatura di Mara Ghidorzi per Unione popolare, che riunisce Rifondazione comunista, Potere al popolo e De.Ma.

Cosa dicono gli ultimi sondaggi

I sondaggi politici non possono essere diffusi nei quindici giorni antecedenti il voto: secondo le ultime rilevazioni disponibili, il candidato favorito a ricoprire il ruolo di presidente della regione Lombardia sarebbe Attilio Fontana, con oltre il 50 per cento delle preferenze. Pierfrancesco Majorino, per il centrosinistra e appoggiato anche dal Movimento 5 Stelle, non raggiungerebbe il 30 per cento, mentre Letizia Moratti, candidata con il Terzo Polo, si attesterebbe a 18 punti percentuali.

125 contenuti su questa storia
Il sindaco di Adro invita a votare la Lega alle regionali sulla carta intestata del Comune
Il sindaco di Adro invita a votare la Lega alle regionali sulla carta intestata del Comune
Sponsorizzare post per screditare Majorino: la strategia della destra per vincere le elezioni in Lombardia
Sponsorizzare post per screditare Majorino: la strategia della destra per vincere le elezioni in Lombardia
"Via i drogati dalle stazioni": è polemica sullo slogan del candidato alle regionali
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni