Due agguati in pochi minuti, nella stessa piazza, con vittime diverse ma dinamica simile. È accaduto questa notte a Milano nella zona di piazza Morbegno, dove attorno alle 4.30 cinque persone sono rimaste ferite in tentativi di rapina. Non è ancora chiaro se gli autori delle aggressioni siano gli stessi in entrambe le occasioni. Sull'accaduto indaga la polizia.

Milano, rapinato e accoltellato in via Schiapparelli: ferito un 34enne

Il primo episodio si è verificato in via Schiapparelli dove un uomo di 34 anni è stato ferito a colpi di coltello. È stata una pattuglia della Questura a individuare il ferito, che chiedeva aiuto. L'uomo, un cittadino gambiano senza fissa dimora, irregolare e con precedenti, ha raccontato agli agenti di essere stato aggredito mentre camminava nei pressi del capolinea del tram di via Martiri Oscuri. Ha detto di essere stato avvicinato da quattro uomini, apparentemente di origine nordafricana, che gli hanno chiesto di consegnare loro il denaro che aveva e il telefono. Quando lui si è rifiutato lo hanno colpito a un braccio e alla schiena, quindi sono scappati in direzione di piazza Morbegno. Dopo le prime cure da parte dei volontari del 118, è stato soccorso in codice giallo al Policlinico, quindi dimesso.

Picchiati e feriti mentre comprano le sigarette: seconda aggressione in pochi minuti

Il secondo episodio si è verificato un quarto d'ora più tardi in piazza Morbegno. Questa volta le vittime del tentativo di rapina sono quattro. Si tratta di una donna di 46 anni, un ragazzo di 19 e una ragazza di 20 anni, tutti italiani, e di un giovane salvadoregno di 23 anni. All'arrivo dei soccorritori erano tutti in evidente stato di alterazione alcolica. Anche se in modo discordante e frammentario, hanno raccontato ai poliziotti di aver trascorso la serata in un locale e poi di essere andati a comprare le sigarette a un distributore automatico. Qui sarebbero stati avvicinati da un gruppo di cinque uomini, descritti in questo caso come "centroafricani", che dopo averli avvicinati avrebbero strappato di mano alla donna una banconota da 50 euro. Da qui è scattata una colluttazione che si è conclusa con tre feriti per colpi di arma da taglio. La ragazza è stata portata alla Multimedica in codice giallo per una ferita alla mano sinistra. Gli altri due sono andati in codice verde al pronto soccorso dell'ospedale Città Studi con ferite a braccio e avambraccio.

Sui due episodi indaga la polizia: gli investigatori ritengono che le aggressioni possano essere state messe a segno dallo stesso gruppo, ma al momento non vi è ancora certezza in merito.