463 CONDIVISIONI
26 Luglio 2022
9:21

Muore operaio di 33 anni caduto della scala: lascia la moglie incinta di 6 mesi

Il giovane operaio è caduta da una scala di 6 metri mentre installava uno striscione pubblicitario. Suo figlio sarebbe nato fra 3 mesi.
463 CONDIVISIONI

Ennesimo incidente sul lavoro a Milano, che si conferma una delle città con il più alto tasso di morti bianche. Questa volta la vittima è un giovane operaio di appena 33 anni rimasto gravemente ferito in un cantiere di Giordano Colombo a Cernusco sul Naviglio nel pomeriggio di venerdì 22 luglio.

L'incidente sul lavoro

L'uomo, originario della Romania e residente in provincia di Asti, è crollato da una scala alta 6 metri, mentre installava uno striscione sulla facciata di un ristorante. L'incidente è avvenuto intorno alle 15:30 di venerdì 22 luglio.

Subito sono arrivati i soccorsi, che hanno portato il 33enne all'ospedale Humanitas di Rozzano, dove è deceduto questa mattina. Il personale del 118 si è subito reso conto delle gravi condizioni dell'uomo e infatti lo hanno intubato già mentre lo trasportavano.

Nonostante gli sforzi dei sanitari, però, dopo 3 giorni di agonia l'operaio è morto a causa del grave trauma cranico che ha riscontrato in seguito alla caduta.

Lascia una moglie incinta

L'uomo, di appena 33 anni, era arrivato dalla Romania in Italia in cerca di fortuna. Qui aveva trovato un lavoro e una compagna, da cui aspettava anche un figlio. La fidanzata è infatti incinta di 6 mesi.

Intanto sulla dinamica dell'incidente indaga la Polizia Locale di Cernusco sul Naviglio, che per prima è intervenuta sul posto.

463 CONDIVISIONI
Incidente sul lavoro, cade dalla scala e batte la testa: grave un anziano
Incidente sul lavoro, cade dalla scala e batte la testa: grave un anziano
Operaio di 57 anni muore folgorato: stava lavorando alla facciata di un palazzo
Operaio di 57 anni muore folgorato: stava lavorando alla facciata di un palazzo
Cade da oltre due metri in fabbrica, operaio in fin di vita
Cade da oltre due metri in fabbrica, operaio in fin di vita
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni