120 CONDIVISIONI
11 Ottobre 2021
9:12

Frontale tra due auto a Gorlago: muore a 31 anni il calciatore Francesco Epis

A perdere la vita nello scontro frontale la notte tra venerdì e sabato è il calciatore di 31 anni Francesco Epis. Ancora in gravi condizioni il 23enne che era in macchina con lui mentre sembrerebbero meno serie le condizioni dei tre ragazzi a bordo dell’altra macchina: si tratta di una ragazza di 16 anni e di due suoi amici di 18 e 20 anni. A dare la triste notizia è la squadra di calcio in cui giocava come attaccante Francesco.
A cura di Giorgia Venturini
120 CONDIVISIONI

Si chiama Francesco Epis il 31enne di Alzano Lombardo che la notte tra venerdì 8 e sabato 9 ottobre ha perso la vita in uno scontro frontale tra auto a Gorlago, in provincia di Bergamo. Ancora in gravi condizioni il 23enne che era in macchina con Francesco mentre sembrerebbero meno serie le condizioni dei tre ragazzi a bordo dell'altra macchina: si tratta di una ragazza di 16 anni e di due suoi amici di 18 e 20 anni. La giovane sotto shock è tornata a casa a piedi. Sono stati poi i genitori a trasportarla all'ospedale Papa Giovanni dove sono stati trasportati i suoi amici. Il 23enne invece lotta tra la vita e la morte all’ospedale Bolognini di Seriate.

L'incidente verso le due di notte tra venerdì e sabato

Ad avere la peggio è stato Francesco che è morto a causa della gravissime lesioni riportate dall'impatto tra le due auto. Stando alla ricostruzione delle forze dell'ordine su quanto accaduto l'incidente si è verificato verso le due di notte lungo la strada provinciale all'altezza di Gorlago. L'impatto tra le due auto è stato violentissimo: inutile l'intervento dei medici e paramedici per salvare la vita a Francesco. Sul luogo dell'incidente si è precipitata anche la polizia stradale che ha provveduto a eseguire tutti i rilievi del caso. Le forze dell'ordine sono ancora al lavoro per ricostruire le cause di quanto accaduto: resta infatti ancora da chiarire eventuali responsabilità. Entrambe le auto, così come la salma della vittima, sono state sequestrate. Restano a disposizione dell’autorità giudiziaria.

Il ricordo della sua squadra di calcio

Intato ora è il tempo di ricordare e piangere Francesco Epis, per gli amici "Lapo". Come riporta Bergamo Bews, Lapo era un assicuratore e viveva ad Alzano. Da tutti era conosciuto per la sua grande passione per il calcio: era attaccante della squadra di calcio a 7 Robi ’89 di Nembro. Proprio la società era nata 32 anni fa proprio in memoria di un giovane della zona morto in un incidente. A dare la notizia della morte del loro giocatore è stata proprio la società sportiva: "Questa notte è morto il nostro Lapo (Francesco Epis). Giocatore di Robi 89, Amico e Compagno solare. Non ci sono altre parole per definire questa perdita tremenda. Solo, questo sì, un grande grazie a Lapo per tutto i bei momenti che ci ha saputo regalare. Buon viaggio. Per un Amico. Ciao Lapo".

120 CONDIVISIONI
Scontro frontale tra due auto, una prende fuoco: conducente muore carbonizzato
Scontro frontale tra due auto, una prende fuoco: conducente muore carbonizzato
Schianto auto e moto a Bergamo, muore il commercialista Carlo Paoli: era sposato da due mesi
Schianto auto e moto a Bergamo, muore il commercialista Carlo Paoli: era sposato da due mesi
Milano, tir si scontra con un'auto e si ribalta: muore un camionista di 67 anni
Milano, tir si scontra con un'auto e si ribalta: muore un camionista di 67 anni
Il Comune di Milano attiva il piano per l'emergenza neve: l'8 dicembre previsti fino a 10 centimetri
Il Comune di Milano attiva il piano per l'emergenza neve: l'8 dicembre previsti fino a 10 centimetri
Lascia un commento!
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni