17 Giugno 2022
12:47

Elezioni Como 2022, i candidati al ballottaggio e quando si vota

Como è uno dei tre capoluoghi di provincia lombardi che il prossimo 12 giugno andranno a votare il nuovo sindaco. In totale i candidati sono otto. Potrà essere necessario andare a ballottaggio, fissato per il 26 giugno.
A cura di Enrico Spaccini

È ballottaggio anche per la città di Como: Domenica 26 giugno 2022 si tornerà a votare per scegliere chi tra Barbara Minghetti e Alessandro Rapinese diventerà il nuovo sindaco: seggi aperti dalle 7:00 alle 23:00 con inizio spoglio alla chiusura degli stessi. Durante la prima tornata elettorale, quella del 12 giugno, l'affluenza è stata del 45,43 per cento dei voti. Di seguito quindi tutte le informazioni necessarie per scegliere consapevolmente il nuovo primo cittadino.

Minghetti e Rapinese sono i due candidati al ballottaggio a Como

Il ballottaggio, come scritto precedentemente, si svolgerà tra la candidata Barbara Minghetti sostenuta dal centrosinistra e Alessandro Rapinese sostenuto da una lista civica.

Barbara Minghetti

Il centrosinistra, quest'anno a Como, ha scelto di correre diviso. Partito democratico e alcune liste civiche hanno scelto come candidato Barbara Minghetti. Già direttrice del Teatro sociale della città, è sostenuta anche dalla lista Agenda Como 2030, che riunisce +Europa, Italia Viva, Volt Como e Azione (quest'ultimo travolto dalle polemiche per la candidatura e l'espulsione di Doha Zaghi). Nel programma, i punti fondamentali riguardano l'innovazione digitale e la transizione ecologica. Attraverso lo sviluppo di un piano del benessere sociale, Minghetti vuole puntare a rendere Como una città più verde e attrattiva per i giovani.

Alessandro Rapinese

Per quanto riguarda le liste civiche, Alessandro Rapinese ha deciso di correre ancora una volta per conto suo. Nel 2008 è entrato per la prima volta in consiglio comunale. Nel 2017, invece, riuscì a ottenere il 22,53 per cento dei voti, non riuscendo ad accedere al ballottaggio per circa mille e cinquecento voti. Quest'anno è convinto di poter arrivare in fondo alla gara, facendo dei parcheggi e dello sport i suoi cavalli di battaglia.

Come si vota al ballottaggio e quante preferenze esprimere

Come in tutti i ballottaggi, per i candidati ammessi al ballottaggio rimangono fermi i collegamenti con le liste per l'elezione del consiglio dichiarati al primo turno. Entro sette giorni dalla prima votazione, i candidati potranno dichiarare ulteriori collegamenti con altre liste rispetto a quelle evidenziate al primo turno. La scheda per il ballottaggio vede il nome e il cognome dei candidati di sindaco sotto i quali ci sono i simboli delle liste collegate. Il voto si esprime tracciando un segno sul rettangolo. Viene eletto chi ha ottenuto il maggior numero di voti validi. In caso di parità, viene eletto il sindaco collegato alla liste o alle liste che hanno conseguito la maggioranza delle preferenze. In caso di parità, verrà eletto il candidato più anziano.

I risultati e le preferenze al primo turno delle elezioni

Al primo turno la candidata Barbara Minghetti si è fermata al 38 per cento dei voti mentre Alessandro Rapinese invece ha ottenuto il 28,3 per cento della preferenze. Durante la prima tornata elettorale, l'affluenza è stata del 45,43 per cento dei voti.

Elezioni Monza 2022, i candidati al ballottaggio e quando si vota
Elezioni Monza 2022, i candidati al ballottaggio e quando si vota
Elezioni Como 2022, i risultati del ballottaggio: Alessandro Rapinese è il nuovo sindaco
Elezioni Como 2022, i risultati del ballottaggio: Alessandro Rapinese è il nuovo sindaco
Elezioni Como 2022, i risultati in diretta: verso il ballottaggio tra Minghetti e Rapinese
Elezioni Como 2022, i risultati in diretta: verso il ballottaggio tra Minghetti e Rapinese
Maxi incendio in zona Porto di Mare a Milano, avvistato il fumo da ogni parte della città
Maxi incendio in zona Porto di Mare a Milano, avvistato il fumo da ogni parte della città
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni