251 CONDIVISIONI
2 Settembre 2021
14:04

Apre il Mercato Centrale di Milano, all’interno anche il ristorante di Joe Bastianich: i prezzi

È stato inaugurato oggi, giovedì 2 settembre 2021, il Mercato Centrale di Milano, dopo oltre un anno di attesa causata dalla pandemia da Covid-19. Lo spazio, che si estende su più livelli per un totale di 4.500 metri quadri, offre un viaggio gastronomico fino agli angoli più remoti del Belpaese e anche oltre. Dagli hamburger di Joe Bastianich al pesce fresco dei nostri mari: varcata la soglia si resta inebriati di profumi, rumori, sapori e colori che difficilmente indurranno i clienti a lasciare il mercato prima di aver tentato di assaggiare tutto: dal Lampredotto toscano ai tartufi di Savini, dalla sfogliatella napoletana ai ravioli cinesi. Ce ne è per tutti i palati.
A cura di Filippo M. Capra
251 CONDIVISIONI

Ha aperto oggi, tra una marea di giornalisti, ospiti vari e istituzioni, il Mercato Centrale di Milano, in via Giovanni Battista Sammartini angolo, Piazza Quattro Novembre, fermo ai nastri di partenza da oltre un anno a causa della pandemia da Covid-19. Il nuovo punto di riferimento della città per la spesa e il consumo in loco di prodotti di qualità, è un mega spazio adiacente alla stazione Centrale del capoluogo lombardo per un investimento totale di oltre 18 milioni di euro.

Dal mercato del pesce al barbecue di Joe Bastianich

Tra odori, colori, rumori e nebbie creatisi dal cuocere degli alimenti, una volta varcata la soglia che ti conduce all'interno del mercato, si resta immediatamente inebriati dai profumi lussuriosi che si scatenano dalle varie cucine. Il mercato centrale di Milano, che si sviluppa su una superficie totale di 4.500 metri quadri, su più livelli, ospita spazi per la vendita e l'acquisto di ogni tipo di gastronomia.

Da quella della carne, con polli che roteano sullo spiedo in loop e barbecue pronti all'uso nel ristorante di Joe Bastianich, a quella del pesce, dove il migliore dei registi sarebbe inevitabilmente attratto dal realizzare una rapida carrellata per immortalare la collezione di alimenti disposti in sequenza.

C'è poi il mercato del dolce, con il Mastro pasticcere Vincenzo Santoro e altri "grandi firme" della cucina dolciaria del nostro Paese che comprendono anche le produzioni di gelato e granite. Un viaggio gastronomico nell'Italia che riparte dopo il Covid.

Un giro dei sapori italiani in 4.500 metri quadri

Da nord a sud, da est a ovest, al Mercato Centrale di Milano si assaggiano, comprano, gustano, consumano prelibatezze alimentari da ogni angolo d'Italia. La vera sfida sarà completare il giro degli assaggi senza mostrare il minimo segno di mancamento, rallentamento, esitazione. Dal Lampredotto toscano ai tartufi di Savini, dalla sfogliatella napoletana ai ravioli cinesi. Ce ne è per tutti i palati. Noi, entrati da un'ora buona, siamo ancora al piano terra…

251 CONDIVISIONI
Quanto costa mangiare al ristorante Il Luogo di Aimo e Nadia a Milano: menù e prezzi
Quanto costa mangiare al ristorante Il Luogo di Aimo e Nadia a Milano: menù e prezzi
Quanto costa mangiare al ristorante Da Vittorio dei fratelli Cerea a Brusaporto: menù e prezzi
Quanto costa mangiare al ristorante Da Vittorio dei fratelli Cerea a Brusaporto: menù e prezzi
A Milano comprare casa costa sempre di più: non si arresta il caro prezzi
A Milano comprare casa costa sempre di più: non si arresta il caro prezzi
Due gravi incidenti sul lavoro in Lombardia, operaio di 19 anni in gravissime condizioni
Due gravi incidenti sul lavoro in Lombardia, operaio di 19 anni in gravissime condizioni
Lascia un commento!
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni