Conflitto in Ucraina
16 Marzo 2022
00:01
AGGIORNATO17 Marzo

Le notizie del 16 marzo sulla guerra in Ucraina

Continua a leggere le notizie del 17 marzo

  • Zelensky: “Viviamo 11/9 da tre settimane".
  • Biden: “In arrivo armi antiaeree” e definisce Putin "un criminale di guerra"
  • Attacco russo contro civili in fuga a Mariupol, colpito anche un bambino.
  • Nuovi bombardamenti su Kiev
Attiva le notifiche per ricevere gli aggiornamenti su
Conflitto in Ucraina
16 Marzo
22:57

Casa Bianca: "Biden su Putin ha parlato col cuore"

"Ha parlato col cuore". Ha risposto così la portavoce della Casa Bianca, Jen Psaky, ai reporter che le chiedevano spiegazioni sull'affermazione del presidente Joe Biden che "Putin è un criminale di guerra". "Parlava col cuore e in base a quello che abbiamo visto in televisione: tutte le azioni barbare commesse da un brutale dittatore che ha invaso un altro Paese", ha detto Psaky sottolineando tuttavia che "continua ad andare avanti presso il Dipartimento di stato un procedimento legale per accertare crimini di guerra" da parte di Mosca.

A cura di Biagio Chiariello
16 Marzo
22:27

Papa Francesco ha parlato della guerra in Ucraina col patriarca russo Kirill, sostenitore di Putin

Dopo aver lanciato appelli affinché cessassero le ostilità, Papa Francesco ha deciso di contattare il patriarca russo Kirill, con cui ha avuto una lunga conversazione a distanza a proposito dell’invasione dell’Ucraina. Ricordiamo che il patriarca Kirill ha in questi giorni difeso le ragioni dell’attacco russo, mostrandosi ancora una volta molto vicino al presidente Putin.

A cura di Redazione
16 Marzo
22:24

Gli USA daranno 100 droni all'Ucraina

Gli Stati Uniti invieranno 100 piccoli droni all’Ucraina, un modello denominato Switchblade. Lo confermano fonti del Senato, specificando che si tratta di droni molto piccoli e leggeri, che possono essere diretti contro il bersaglio da operatori a terra. Un’arma già utilizzata in alcune operazioni speciali in Afghanistan e ora in dotazione ai Marines.

A cura di Redazione
16 Marzo
22:03

Netflix ritrasmette "Servant of the People", la serie Tv comica con Zelensky

Netflix ha deciso di rimandare in onda la serie tv comica che ha reso famoso Volodymyr Zelensky, dove il protagonista interpretato dal leader ucraino diventa a sorpresa presidente dell'Ucraina. "Voi avete chiesto e noi l'abbiamo rimessa", ha comunicato Netflix sul suo account Twitter. Nella serie del 2015, intitolata ‘Servant of the People', Zelensky interpreta un insegnante che arriva alla presidenza dell'Ucraina dopo che un video in cui si lamentava della corruzione diventa virale sul web. La commedia e' stato un enorme successo nel Paese e ha lanciato la carriera politica di Zelensky, che quattro anni dopo e' stato eletto presidente con oltre il 70% dei voti. Dall'invasione dell'Ucraina da parte della Russia tanti Paesi in tutto il mondo hanno acquistato i diritti e stanno trasmettendo la serie, dalla Gran Bretagna alla Francia.

A cura di Biagio Chiariello
16 Marzo
21:52

Zelensky: "Colloquio con Trudeau, vogliamo la pace"

"Ho avuto un colloquio con un altro vero amico dell'Ucraina, il primo ministro canadese Justin Trudeau". Lo fa sapere su Twitter il presidente ucraino Volodymyr Zelensky. "Ho sottolineato l'importanza del discorso di ieri al Parlamento canadese e l'ho ringraziato per il significativo supporto nella guerra contro la Russia. L'obiettivo  comune è la pace in Ucraina", fa sapere Zelensky, che su Twitter annuncia di avere avuto colloqui anche con il primo ministro irlandese Micheal Martin, con cui ha parlato di come "contrastare l'aggressione e gli orribili crimini della Russia contro i civili".
A Martin il presidente ucraino ha anche espresso "cordoglio per l'omicidio del giornalista Pierre Zakrzewski da parte di soldati russi".

A cura di Biagio Chiariello
16 Marzo
21:46

Giornalista ucciso a Kiev: Francia apre inchiesta per crimini di guerra 

La Francia ha aperto un'inchiesta per crimini di guerra per la morte del giornalista franco-irlandese della Fox Pierre Zakrzewski, rimasto ucciso lunedì nei pressi di Kiev. In una nota, la Procura antiterrorismo di Parigi, competente per i crimini contro l'umanità, ha fatto sapere che indagherà su possibili accuse di "danni deliberati a una persona protetta dal diritto internazionale e di un attacco deliberato a un civile che non prendeva parte alle ostilità". Lo riporta Le Parisien.

A cura di Biagio Chiariello
16 Marzo
21:38

 Sindaco Melitopol liberato ringrazia Zelensky: "Grazie di non avermi abbandonato"

"Signor Presidente, buonasera! Grazie di non avermi abbandonato. Ho bisogno di un giorno o due per riprendermi, poi sarò pronto a rimettermi ai suoi ordini, in modo che il giorno della nostra vittoria arrivi al più presto. La bandiera ucraina è tornata a Melitopol!". Con queste parole il sindaco di Melitopol, Ivan Fedorov, liberato da un blitz delle forze di Kiev dopo essere stato sequestrato venerdì da agenti russi, si è rivolto stasera al presidente ucraino Volodymyr Zelensky. Il video della telefonata è stato diffuso su Telegram dal vice capo dell’ufficio presidenziale, Kirill Tymoshenko.

A cura di Biagio Chiariello
16 Marzo
21:25

Putin replica a Biden: “Parole imperdonabili”

L’appellativo di “criminale di guerra” rivolto dal presidente Usa Joe Biden al presidente russo Vladimir Putin è “inaccettabile” e frutto di una “imperdonabile retorica”. Così il portavoce del Cremlino Dmitry Peskov, citato dall’agenzia Tass, replica ai commenti fatti dal presidente Usa, che prr la prima volta ha usato la definizione di “criminale di guerra” nei confronti del leader russo.

A cura di Biagio Chiariello
16 Marzo
21:23

Chernihiv, 5 morti di cui 3 bambini nel bombardamento al dormitorio del 13 marzo.

5 persone, di cui 3 bambini, sono rimaste uccise dopo un raid in un dormitorio di Chernihiv. Lo riporta The Kyiv Independent. I soccorritori del servizio di emergenza statale ucraino hanno rimosso i corpi di due adulti e tre bambini dalle macerie della struttura distrutta, che era stato preso di mira dai bombardamenti russi il 13 marzo.

A cura di Biagio Chiariello
16 Marzo
21:08

Nuovi bombardamenti su Kiev

Nuovi bombardamenti dell’esercito russo su Kiev. I missili hanno colpito diverse case private nel distretto di Podilsky. Lo ha scritto su Telegram il sindaco della capitale Vitali Klitschko, secondo quanto si legge su Ukrinform. Sul posto stanno lavorando soccorritori e medici. Il fuoco è stato contenuto, ma l’intervento va avanti. Nessuna vittima è stata registrata finora. Secondo il sindaco è stato danneggiato anche un gasdotto a bassa pressione.

A cura di Biagio Chiariello
16 Marzo
21:08

Il video in cui Zelensky chiede ai suoi soldati di deporre le armi è un falso

Il presidente Zelensky ha ribadito che il video in cui invita i militari ucraini a deporre le armi e arrendersi è un falso. Si tratta di un filmato che aveva trovato una grande diffusione nella giornata di ieri, in particolar modo sui canali Telegram della propaganda filorussa. Ma soprattutto, era stato trasmesso dalla televisione Ukrayina 24, a quanto pare a causa di un attacco informatico.

A cura di Redazione
16 Marzo
20:44

Attacco su un centro sportivo a Mariupol: ci sono vittime civili

Media ucraini riportano di un bombardamento a un centro sportivo di Mariupol all’interno del quale avevano trovato rifugio donne e bambini. L’attacco avrebbe colpito il complesso di piscine “Neptune”, dove si trovavano civili che cercavano di sfuggire ai duri bombardamenti che stanno colpendo la città del sud dell’Ucraina. Ci sarebbero vittime, non è ancora possibile fare un primo bilancio.

A cura di Redazione
16 Marzo
20:34

La Germania chiede a Putin di fermare immediatamente gli attacchi

Il cancelliere tedesco Olaf Scholz è tornato a chiedere lo stop immediato a ogni attacco al presidente russo Vladimir Putin. Lo ha fatto nel corso di una conferenza stampa congiunta con la premier finlandese Sanna Marin, confermando il supporto della Germania all’Ucraina e lanciando un nuovo appello per la soluzione diplomatica del conflitto in corso.

A cura di Redazione
16 Marzo
20:13

Joe Biden ha appena definito Vladimir Putin un "criminale di guerra"

Conversando con i reporter alla Casa Bianca, il Presidente Usa  Joe Biden ha definito Vladimir Putin un “criminale di guerra”, in riferimento agli attacchi ai civili, in particolare a Mariupol e nel sud dell’Ucraina. È la prima volta che viene usata tale definizione nei riguardi del presidente russo da parte della massima autorità degli Stati Uniti.

A cura di Redazione
16 Marzo
20:06

Zelensky chiama il sindaco di Melitopol liberato dalle forze speciali ucraine

Un nuovo video diffuso in questi minuti mostra il Presidente ucraino Zelensky parlare al telefono con Ivan Fedorov, il sindaco di Melitopol appena liberato, pare dalle forze speciali ucraine. “Siamo molti felici di riaverti con noi”, gli dice il Presidente, probabilmente dal bunker di Kiev dal quale sta coordinando le operazioni militari.

A cura di Redazione
16 Marzo
19:59

I russi accusano il battaglione Azov di aver bombardato il teatro di Mariupol

Il ministero della Difesa russo ha accusato il battaglione Azov, la compagnia dell’esercito ucraino con chiara ispirazione neo-nazista, di essere responsabile del bombardamento del teatro di Mariupol, un edificio nel quale erano presenti civili in cerca di riparo. Lo riporta la ria Novosti, citando “dati affidabili disponibili” e riferendo le parole del ministro, che parla di “nuova sanguinosa provocazione”. Kiev per il momento non conferma.

A cura di Redazione
16 Marzo
19:55

Oms: "In Ucraina emergenza sanitaria, servono aiuti"

Serve un flusso costante di forniture mediche, come parte degli sforzi per garantire l'accesso delle persone ai farmaci essenziali e alle cure mediche”, è questo l’allarme dell’Oms sulla situazione umanitaria in Ucraina, in particolare nelle zone oggetto dell’offensiva russa. L’organizzazione mondiale della sanità, che solo qualche giorno fa aveva ricordato il rischio di una recrudescenza della pandemia in uno dei Paesi meno vaccinati d’Europa, ha spiegato di aver già consegnato 14 tonnellate di kit traumatologici e medicinali essenziali a Leopoli, oltre a due ventilatori agli ospedali di Kiev e una fornitura di defibrillatori, farmaci per anestesia, sali di reidratazione, bende, monitor e garze.

A cura di Redazione
16 Marzo
19:26

"162mila rifugiati da Paesi terzi, molti di loro discriminati ai confini": l'allarme dell'Oim

Flavio Di Giacomo, portavoce per l'Italia dell'Organizzazione Internazionale per le Migrazioni (Oim), fa il punto sulla crisi umanitaria legata al conflitto.

"Un flusso di persone in fuga da un conflitto di quest'intensità non si vedeva dalla Seconda Guerra Mondiale. In tre settimane sono partite 3 milioni di persone. Se consideriamo che la grande crisi migratoria europea degli ultimi anni era stata quella della Grecia e della Turchia del 2015, quando a spostarsi verso i Paesi Ue furono poco meno di un milione di persone in un anno. Praticamente in tre settimane abbiamo registrato un movimento di tre volte superiore", ha detto in un'intervista a Fanpage.it.

Nei primi giorni di guerra Oim ha registrato molti episodi di discriminazione nei confronti di questi rifugiati dei Paesi terzi: "Ai confini in alcuni casi gli ucraini sono stati fatti passare, mentre i non ucraini sono stati lasciati indietro, costretti a fare file più lunghe. Non sappiamo se questi episodi di discriminazione siano cessati, al momento non ci risultano".

A cura di Annalisa Cangemi
16 Marzo
19:08

L'Italia potrebbe entrare direttamente nel conflitto in Ucraina?

Risponde Adriano Biondi, condirettore di Fanpage.it

Non è una domanda semplicissima, perché ci sono molte incognite e non è facile prevederne l’evoluzione. Come noto, il nostro Paese è nella Nato e il governo Draghi ha già varato un pacchetto di misure per fornire assistenza militare ed economica all’Ucraina, così come hanno fatto altri stati appartenenti all’alleanza atlantica.

Va tuttavia ribadito che al momento né l’Italia né la Nato sono in guerra con la Russia e non ci sono segnali di un imminente cambiamento dello stato delle cose (qui vi spieghiamo qual è l'orientamento attuale). Non c'è all'orizzonte alcun ulteriore coinvolgimento diretto delle forze italiane, mentre i nostri militari continueranno a prendere parte alle missioni Nato (come ha confermato il segretario generale Jens Stoltenberg, parlando ad esempio del lavoro dei piloti italiani in Romania).

È chiaro, però, come tutto sia legato agli sviluppi di medio periodo del conflitto in Ucraina, al se e quando possa allargarsi ai paesi membri della Nato. Più volte i leader occidentali hanno affermato che la Nato difenderà ogni centimetro del territorio dell’alleanza che dovesse essere attaccato. Ciò significa che in caso di qualunque tipo di attacco a Paesi membri si attiverebbe l’articolo 5 del Trattato, che prevede l’assistenza militare dell’intera alleanza. Attenzione però, perché potrebbe attivarsi anche l’articolo 4, che prevede la consultazione delle parti, “ogni volta che, nell'opinione di una di esse, l'integrità territoriale, l'indipendenza politica o la sicurezza di una delle parti fosse minacciata”. Improbabile appare al momento che la Nato decida di mettere in piedi una missione militare in Ucraina, neanche "di mantenimento della pace", come auspicato dai leader di Polonia, Slovenia e Repubblica Ceca.

Dunque, al momento l'Italia non rischia un coinvolgimento diretto nel conflitto. Le cose cambierebbero solo nel caso in cui la Russia dovesse attaccare un Paese membro della Nato o comunque uno dell'Unione Europea. Già, perché nel caso in cui la Russia attaccasse un Paese non-Nato ma membro Ue (la Svezia, per dire), si attiverebbe la clausola di mutua difesa dell'Unione, ovvero "qualora un paese dell'UE subisca un'aggressione armata nel suo territorio, gli altri paesi dell'UE sono tenuti a prestargli aiuto e assistenza con tutti i mezzi in loro possesso, in conformità dell'articolo 51 della Carta delle Nazioni Unite". Ipotesi lontana anche questa.

Insomma, non lasciatevi ingannare dalle circolari e dalle procedure attivate in questi giorni dal nostro Paese (qui vi spieghiamo perché).

A cura di Adriano Biondi
16 Marzo
18:57

Quali sono gli aiuti militari che gli USA daranno all'Ucraina

Gli Stati Uniti destineranno altri 800 milioni di dollari all’Ucraina per difendersi dall’invasione voluto da Putin, portando il totale a 1 miliardo di dollari stanziati dagli Usa in una settimana. Ad annunciarlo è stato il presidente statunitense Joe Biden. Nel pacchetto di assistenza militare saranno inclusi 800 sistemi di difesa antiaerea, 9000 sistemi missilistici anticarro, 5mila fucili, 20 milioni di munizioni e diversi droni.

Nel dettaglio, gli aiuti militari confermati dall'Amministrazione USA:

A cura di Biagio Chiariello
16 Marzo
18:50

Ministro Esteri ucraino: “Russi sapevano che c'erano civili a Mariupol”

"Un altro orrendo crimine di guerra a Mariupol: un massiccio attacco russo al teatro drammatico dove si nascondevano centinaia di civili innocenti. L'edificio è ora completamente rovinato. I russi non potevano non sapere che si trattava di un rifugio per civili". Lo ha affermato su Twitter il ministro degli Esteri dell'Ucraina Dmytro Kuleba.

A cura di Biagio Chiariello
16 Marzo
18:48

Blinken: "Stiamo capendo se la Russia attacca civili deliberatamente"

"Stiamo esaminando molto attentamente gli obiettivi delle forze russe, compreso se stiano prendendo di mira deliberatamente, intenzionalmente, civili, giornalisti e chiunque altro", "prendere di mira deliberatamente civili, giornalisti e altri costituirebbe un crimine di guerra". Così il segretario di Stato statunitense, Antony Blinken, all'emittente Npr.

A cura di Biagio Chiariello
16 Marzo
18:39

Papa Francesco al patriarca Kirill: "Guerra sempre ingiusta: chi paga è la gente"

Nella conversazione in videoconferenza avuta con il patriarca di Mosca Kirill, papa Francesco ha detto: "Le guerre sono sempre ingiuste. Perché chi paga è il popolo di Dio. I nostri cuori non possono non piangere di fronte ai bambini, alle donne uccise, a tutte le vittime della guerra. La guerra non è mai la strada. Lo Spirito che ci unisce ci chiede come pastori di aiutare i popoli che soffrono per la guerra". Lo riferisce la Sala stampa della Santa Sede.

A cura di Biagio Chiariello
16 Marzo
18:34

Mosca nega raid su civili in coda per il pane

La Russia nega di essere responsabile dell'attacco n cui sono rimasti uccisi almeno 10 civili in fila per il pane a Chernihiv, 150 km a nord di Kiev, vicino al confine con la Bielorussia. "Voglio sottolineare che non c'erano e non ci sono truppe russe a Chernihiv. Tutte le unità militari russe sono fuori da Chernihiv, bloccando le strade, e non stanno conducendo alcuna azione offensiva sulla città", ha dichiarato il portavoce del ministero della Difesa di Mosca, Igor Konashenkov, citato da Interfax, parlando di "propaganda del regime di Kiev".

A cura di Biagio Chiariello
16 Marzo
18:29

Liberato il sindaco di Melitopol, l'annuncio di Kiev

Il sindaco di Melitopol, Ivan Fedorov, sarebbe stato liberato in un'operazione speciale dei soldati ucraini. Era stato rapito e preso prigioniero dai russi alcuni giorni fa. Lo ha riferito il vice capo dell’ufficio presidenziale ucraino Kirill Tymoshenko, citato da Ukrinform, sottolineando che il primo cittadino, che era stato sequestrato venerdì scorso, tornerà presto alle sue funzioni.

A cura di Biagio Chiariello
16 Marzo
18:18

Biden: "Le atrocità commesse dai russi sono sconvolgenti, Putin la pagherà cara"

"In gioco autodeterminazione popoli. Sconvolgenti le atrocità commesse dai russi" daremo 9mila unità difesa antiaerea. Lo ha annunciato il presidente americano Joe Biden direttamente dalla Casa Bianca.

A cura di Biagio Chiariello
16 Marzo
17:53

Attacco russo contro civili in fuga a Mariupol, anche un bambino morto

Secondo le forze armate ucraine, un attacco russo contro i civili a Mariupol ha provocato un numero imprecisato di morti e feriti, tra cui un bambino. Il convoglio di civili, che erano diretti da Mariupol a Zaporozhye, sarebbe stato bersaglio di un lancio missilistico, ha riferito l'esercito ucraino su Telegram, pubblicando la fotografia di un bambino ferito e sanguinante.

A cura di Biagio Chiariello
16 Marzo
17:43

Governo, fondi per 500mila euro a ogni regione per accoglienza profughi

Fondi per 500mila euro ad ogni singola regione per le spese sostenute in questa prima fase dell'accoglienza dei profughi ucraini. È quanto il Governo ha previsto per le Regioni, secondo quanto si apprende. Altre risorse dovrebbero essere invece garantite in relazione alle esigenze e in quel caso andranno alimentate le "contabilità speciali".

A cura di Biagio Chiariello
16 Marzo
17:33

Putin: "Operazione va avanti con successo, stiamo facendo di tutto per evitare vittime civili"

Putin, citato dalla Tass, ha affermato che l'invasione russa dell'Ucraina "si sta sviluppando con successo". Il presidente russo ha anche affermato che il proprio esercito sta "facendo di tutto per evitare vittime civili" nonostante i raid abbiano preso di mira civili e aree residenziali.

A cura di Biagio Chiariello
16 Marzo
17:27

Financial Times: "C'è una bozza di 15 punti per il piano di pace"

Tra i principali punti, il cessate il fuoco e il ritiro delle truppe russe se l’Ucraina dichiarasse la neutralità e accettasse limiti alle forze armate. Cosa ha fatto trapelare il Financial Times.

A cura di Biagio Chiariello
16 Marzo
17:11

Corte Onu, Russia deve sospendere 'operazione' in Ucraina. Zelensky: "Abbiamo vinto"

Il presidente ucraino, Volodymyr Zelenskiy, ha accolto con favore l'ordine della Corte internazionale di giustizia (ICJ) affinché la Russia fermi le sue azioni militari in Ucraina.

A cura di Biagio Chiariello
16 Marzo
17:08

Qual è la posizione della Cina sull’invasione della Russia in Ucraina?

Risponde Francesco Cancellato, direttore responsabile di Fanpage.it

La Cina ha una posizione molto ambiguain merito all’invasione della Russia in Ucraina. Prima dell’invasione i rapporti con la Russia erano ai massimi storici, tanto che la relazione era stata definita da entrambi come“più di un’alleanza” in occasione della cerimonia inaugurale delle Olimpiadi Invernali di Pechino.

Non sappiamo se ai “più che alleati” la Russia abbia comunicato l’interazione di invadere l’Ucraina, ma la Cina si è astenuta dal condannarla all’Onu e ha espresso sconcerto per le vittime civili e ha ribadito il rispetto per la sovranità del popolo ucraino, con Kiev che è partner strategico della mega iniziativa infrastrutturale su scala globale “One belt one road”. Rapporti raffreddati insomma, ma non abbastanza per smentire l’ipotesi di aiuti che la Russia avrebbe chiesto alla Cina, e che la Cina sembrerebbe intenzionata a concedere, perlomeno in ambito logistico (e non militare).

La verità, in fondo, è che la Cina cerca di trarre il massimo profitto dalla tensione tra Russia e Occidente. Sia a livello economico, con le sanzioni economico-finanziarie imposte alla Russia che potrebbero affermare definitivamente lo Yuan come valuta di riserva alternativa al dollaro. Sia a livello geopolitico, con la possibilità che la mediazione cinese in un’eventuale pace tra Russia e Ucraina possa definitivamente lanciare Pechino quale grande potenza globale, alternativa agli Usa.

16 Marzo
17:02

La Russia ha bloccato il sito della Bbc

In Russia il Roskomnadzor (Servizio federale per la supervisione nella sfera della connessione e comunicazione di mass) ha bloccato oggi il sito web della BBC News, mentre quello della versione russa di BBC è stato bloccato già all'inizio di marzo.

La rappresentante ufficiale del ministero degli Esteri russo Maria Zakharova: "Penso che questo sia solo l'inizio della risposta alla guerra dell'informazione scatenata dall'Occidente contro la Russia".

A cura di Biagio Chiariello
16 Marzo
16:57

Nato: “L'Italia è un alleato di grande valore”

“L’Italia è un alleato di grande valore della Nato, contribuisce in molti modi alla nostra difesa collettiva”. Lo dice il segretario generale della Nato, Jens Stoltenberg, in conferenza stampa a Bruxelles. “Sono stato di recente in Romania dove ho incontrato i piloti italiani che stanno aiutando a mantenere sicuro lo spazio aereo della Nato. Stanno dimostrando impegno e forza nel loro contributo a diverse operazioni, anche in Kosovo, dove l’Italia è un alleato fondamentale da molti anni”, sottolinea.

A cura di Biagio Chiariello
16 Marzo
16:55

Corte ONU ordina alla Russia di sospendere operazioni militari in Ucraina, Cina vota contro

La Corte internazionale di giustizia ordina alla Russia di sospendere le operazioni militari in Ucraina. I giudici di Russia e Cina votano contro. Gli altri 13 a favore.

A cura di Biagio Chiariello
16 Marzo
16:44

In Russia McDonald's diventa 'Uncle Vanya', Zio Vanya

Il marchio McDonald's ha sospeso da qualche giorno ogni attività commerciale in Russia. Così il Paese ha deciso di sostituirlo con un nuovo marchio, che avrà il nome di ‘Uncle Vanya' (Zio Vanya, ndr). Le materie prime saranno ‘russe al 100%' e i posti di lavoro dovrebbero essere in linea di massima conservati, mentre i prezzi dovrebbero essere ridotti.

A cura di Biagio Chiariello
16 Marzo
16:33

Cremlino: "Troppo presto per svelare possibile accordo su fine guerra in Ucraina"

È "troppo presto per svelare qualsiasi schema di potenziale accordo sulla soluzione del conflitto in Ucraina". Lo ha chiarito un portavoce del Cremlino, riporta Ria Novosti, a proposito della bozza di intesa tra Mosca e Kiev pubblicata dal Financial Times.

A cura di Biagio Chiariello
16 Marzo
16:29

Spagna, sequestrato mega-yacht a oligarca russo nel porto di Tarragona

Le autorità spagnole hanno sequestrato un mega-yacht chiamato ‘Mezzaluna' attraccato nel porto di Tarragona nell'ambito delle indagini sugli asset degli oligarchi russi colpiti dalle sanzioni. Lo ha annunciato il ministero dei Trasporti spagnolo. Secondo la stampa spagnola, lo yacht – del valore di circa 550 milioni di dollari – apparterrebbe a Igor Sechin, il ceo del colosso petrolifero russo Rosneft. L'imbarcazione, lunga 135 metri e considerata dalle riviste specializzate una delle più grandi al mondo, batte bandiera delle Isole Caiman e – secondo il sito Marine Traffic – è arrivata in Spagna dall'Italia nel novembre 2021.

A cura di Biagio Chiariello
16 Marzo
16:21

Ucraina, Biden parlerà della guerra in Ucraina alle 16.45 al Congresso USA

Alle 11.45 (le 16,45 in Italia), il presidente degli Stati Uniti Joe Biden risponderà al messaggio del presidente ucraino Volodymyr Zelensky al Congresso americano. Biden è atteso annunciare l'invio all'Ucraina di aiuti militari per un miliardo di dollari.

A cura di Biagio Chiariello
16 Marzo
16:13

Di Maio: "Guerra sta provocando la più grande catastrofe umanitaria in Europa da secondo dopoguerra"

"Una guerra che sta provocando la più grande catastrofe umanitaria in Europa dal secondo dopoguerra ad oggi". Così il ministro degli Affari esteri, Luigi Di Maio, in una informativa urgente alla Camera sugli ultimi sviluppi del conflitto tra Russia e Ucraina.

A cura di Biagio Chiariello
16 Marzo
16:04

Il drammatico bilancio dell'Onu: "Almeno 726 civili morti, 104 donne e 52 bambini"

Almeno 726 civili sono morti in 20 giorni di guerra in Ucraina e 1.174 sono rimasti feriti. È l'ultimo aggiornamento fornito dalla Nazioni Unite. Tra le vittime ci sono almeno 104 donne e 52 bambini.

A cura di Biagio Chiariello
16 Marzo
16:02

Zelensky: “Abbiamo ucciso 14mila soldati nemici”

“Le perdite degli invasori continuano a crescere. Il numero dei soldati nemici uccisi si sta già avvicinando a 14.000. Decine di migliaia di militari russi sono rimasti feriti. I russi hanno già perso più di cento elicotteri. Presto saranno centinaia gli aerei perduti. Più di 400 carri armati russi sono stati distrutti, oltre a diverse migliaia di altre unità di combattimento”. Così il presidente ucraino Zelensky nel discorso in occasione dell’incontro con il procuratore della Corte penale internazionale Karim Khan.

A cura di Biagio Chiariello
16 Marzo
15:52

 Fox News: "Il giornalista Benjamin Hall ferito è al sicuro e fuori dal Paese"

Il corrispondente di Fox News Benjamin Hall, che è stato ferito nell'attacco in cui sono morti due colleghi, mentre copriva l'invasione russa in corso dell'Ucraina, "ora è al sicuro e fuori dall'Ucraina". Ad affermarlo è il conduttore di Fox News, Bill Hemmer aggiornamento i telespettatori sullo stato di salute del giornalista che è stato ferito nello stesso attacco fuori Kiev che è costato la vita al cameraman di Fox News Pierre Zakrzewski, 55 anni e alla giornalista Oleksandra "Sasha" Kuvshynova, 24 anni.

A cura di Biagio Chiariello
16 Marzo
15:44

Il Ministro Guerini: "Niente no-fly zone, sì invio armi all'Ucraina"

Il ministro della Difesa Guerini
Il ministro della Difesa Guerini

“Continuiamo a supportare le forze armate dell’Ucraina nella eroica resistenza che stanno realizzando con l’invio di materiale di armamento e con le sanzioni”: lo ha detto il ministro della Difesa Lorenzo Guerini partecipando al vertice Nato a Bruxelles per fare il punto sull’invasione russa dell’Ucraina.

A cura di Biagio Chiariello
16 Marzo
15:41

USA: "Conseguenze serie se Russia usa armi chimiche o biologiche in Ucraina"

Il consigliere alla Sicurezza degli Usa Sullivan, in una telefonata con il segretario del Consiglio di sicurezza russo, Nikolay Patrushev, ha "avvertito" delle "conseguenze e implicazioni di qualsiasi possibile decisione russa di usare armi chimiche o biologiche in Ucraina".

A cura di Biagio Chiariello
16 Marzo
15:27

Lavrov: "Incontro Putin-Zelensky solo se ci sarà un accordo"

 Il ministro degli Esteri russo Sergei Lavrov ha affermato che un incontro tra il presidente russo Vladimir Putin e quello ucraino Vlodymyr Zelenskiy avrà luogo solo per suggellare un accordo specifico. Lo riporta la Tass. "Non ci sono ostacoli all'organizzazione di un tale incontro purché non sia un incontro fine a se stesso, ma deve essere un contatto tra i presidenti per consolidare gli accordi, in corso di definizione tra le due delegazioni", ha sottolineato il capo della diplomazia russa.

A cura di Biagio Chiariello
16 Marzo
15:15

Curcio (Protezione Civile): "Contributi per profughi ucraini ospitati"

 "Lavoriamo all'ipotesi di una sorta di sostegno alle famiglie che ospitano i profughi ucraini che, se vogliono rimanere, hanno necessità di un sostegno dal punto di vista economico. Stiamo immaginando una serie di ipotesi, sotto forma di assistenza al profugo, non alla famiglia. Dobbiamo evitare di mettere in piedi meccanismi che nascono positivamente ma che, se usati in modo spregiudicato, possono causare qualche problema". Lo ha detto il capo della Protezione civile, Fabrizio Curcio, in audizione al Comitato Schengen.

A cura di Biagio Chiariello
16 Marzo
15:00

La Camera dei deputati ha deciso l'incremento dell spese militari dell’Italia fino al 2% del Pil

L'Aula ha approvato a larghissima maggioranza un ordine del giorno collegato al decreto Ucraina, proposto dalla Lega, che impegna il governo ad avviare un aumento delle spese per la Difesa verso il traguardo del 2 per cento del Pil.

A cura di Biagio Chiariello
16 Marzo
14:57

 Putin: "Vero genocidio è stato in Donbass per 8 anni. Noi non vogliamo invadere l’Ucraina"

"L'obiettivo della Russia non è occupare l'Ucraina". Lo dice il presidente russo Vladimir Putin
citato dalla Tass. E ha detto che a subire "un vero genocidio" sono stati gli abitanti del Donbass per 8 anni, respingendo dunque le accuse di questi giorni. Per quanto riguarda l'operazione delle forze armate russe in Ucraina "si sta sviluppando con successo e strettamente secondo i piani". La Russia, ha aggiunto, "non aveva altra scelta per garantire la propria sicurezza che quella di attuare l'operazione militare in Ucraina".

A cura di Biagio Chiariello
16 Marzo
14:53

Consigliere Zelensky: "Negoziati? Vogliamo cessate il fuoco e ritiro delle truppe russe"

"La nostra posizione nei negoziati è piuttosto specifica: garanzie di sicurezza legalmente verificate; cessate il fuoco; ritiro delle truppe russe. Tutto questo è possibile solo con un dialogo diretto tra i leader di Ucraina e Russia". Lo ha detto il capo negoziatore ucraino, consigliere di Zelensky, Mykhailo Podolyak, in un tweet in merito ai negoziati.

A cura di Biagio Chiariello
16 Marzo
14:44

La Russia non fa più parte del Consiglio d'Europa, bandiera ammainata

La bandiera russa viene ammainata al Consiglio d'Europa. La Federazione Russa non fa più ufficialmente parte di questa organizzazione dopo essere stata espulsa nella giornata odierna.

A cura di Biagio Chiariello
16 Marzo
14:39

Anton Siluanov, chi è il ministro delle Finanze russo

Chi è Anton Siluanov, il ministro delle finanze del Russia, l’uomo a cui Putin ha affidato il compito di resistere alle sanzioni del mondo Occidentale dopo l’invasione dell’Ucraina.

A cura di Biagio Chiariello
16 Marzo
14:35

Il sindaco di Skadovsk rapito dai russi e poi rilasciato

Il sindaco di Skadovsk, città portuale occupata dai russi nella provincia di Kherson, dice di essere stato rilasciato in un video postato su Facebook, citato da The Kyiv Independent. Yakovlev, che era stato sequestrato dai militari russi insieme con il suo vice Yuri Palyukh – come aveva riferito il ministro degli Esteri di Kiev Dmytro Kuleba su Twitter – ha anche detto che gli occupanti russi hanno promesso di liberare altri detenuti.

A cura di Biagio Chiariello
16 Marzo
14:28

Chernihiv, 10 civili uccisi dall'esercito russo mentre facevano la fila per acquistare del pane

A Chernihiv, città che si trova a 150 chilometri a nord di Kiev, almeno dieci civili sarebbero stati uccisi dall’esercito russo mentre facevano la fila al forno per acquistare del pane. Lo riporta la tv pubblica ucraina Suspline.

A cura di Biagio Chiariello
16 Marzo
14:19

Zelensky parla al congresso USA: "Il nostro Paese vive l'11 settembre da tre settimane"

"Il nostro Paese vive l'11 settembre da tre settimane". Lo ha detto il presidente ucraino Volodymyr Zelensky parlando al Congresso Usa. "Sono fiero di salutarvi da Kiev, vittima dei bombardamenti dei russi tutti i giorni ma noi
non molliamo, come tutte le altre città", ha aggiunto il numero uno ucraino. Zelensky ha poi ribadito la sua richiesta di una no-fly zone sull'Ucraina o, "se è troppo chiedere", di fornire all'Ucraina aerei da combattimento.

A cura di Biagio Chiariello
16 Marzo
14:05

Il procuratore della Corte penale internazionale è in Ucraina: colloquio con Zelenksy

Il procuratore della Corte penale internazionale Karim Khan è già in Ucraina, quindi gli occupanti russi saranno ritenuti responsabili di tutti i crimini di guerra commessi contro gli ucraini. Lo ha annunciato il presidente Volodymyr Zelensky in un discorso video riportato dall’agenzia di stampa ucraina Unian. “Ho parlato oggi con il procuratore della Corte penale internazionale dell’Aia Karim Khan. È già in Ucraina, ha già iniziato a lavorare. Quindi gli occupanti saranno responsabili di tutti i crimini di guerra contro gli ucraini”, ha detto Zelensky.

A cura di Chiara Ammendola
16 Marzo
13:52

L'Ucraina rifiuta il modello di neutralità di Austria e Svezia: servono garanzie

Il presidente Zelensky non ha nessuna intenzione di accettare una neutralità dell’Ucraina sul modello di Svezia o Austria: “Siamo in guerra – ha scritto il negoziatore di Kiev Podoliyak – il modello può essere solo ucraino e solo basato su garanzie di sicurezza verificate legalmente”. Risponde così la delegazione di Kiev alle dichiarazioni di vari esponenti della Russia su una possibile neutralità dell'Ucraina. Così le trattative, che per certi versi sembravano dirette – seppur non vicinissime – verso un accordo, tornano improvvisamente e rapidamente in salita. Il presidente Zelensky ha fatto sapere di rifiutare la neutralità e ha chiarito di volere delle garanzie di sicurezza per il proprio Paese.

A cura di Chiara Ammendola
16 Marzo
13:38

Il ministero della Difesa britannico: "L'invasione ingiustificata dell'Ucraina continua"

"L'invasione ingiustificata e contro ogni regola dell'Ucraina da parte della Russia continua", così in un tweet il ministero della Difesa britannico che ha poi postato la mappa aggiornata dell'Ucraina invasa dalle truppe russe.

A cura di Chiara Ammendola
16 Marzo
13:26

Portavoce Cremlino: "Contatti tra Biden e Putin possono riprendere"

Nessun contatto tra il presidente russo Vladimir Putin e il suo omonimo statunitense Joe Biden dall'inizio della guerra in Ucraina, ma i contatti tra i due leader possono riprendere se necessario. A dirlo è il portavoce del Cremlino: "Se necessario, i contatti [tra Biden e Putin] possono riprendere", ha detto ai giornalisti Dmitry Peskov durante la sua normale teleconferenza. "Imporre sanzioni a [alti funzionari statunitensi] non significa interrompere i contatti", ha aggiunto Peskov. Martedì, la Russia ha sanzionato alti funzionari statunitensi, tra cui Biden e il segretario di Stato Antony Blinken, in risposta alle sanzioni statunitensi.

A cura di Chiara Ammendola
16 Marzo
13:15

Di Maio: "Kiev pronta all'accordo ma Mosca si sottrae"

"La nostra azione diplomatica non si ferma, oggi il ministro turco è a Mosca, Macron è impegnato a nome di tutti i paesi europei, dobbiamo portare Putin ad accettare un accordo al tavolo", così il ministro degli Esteri Luigi Di Maio a L'Aria che tira su La 7 dove ha poi parlato del tema della neutralità: "Zelensky sulla  neutralità dell'Ucraina e sul Donbass aveva già aperto una settimana fa ma è la Russia che ogni volta inventa motivazioni per sottrarsi alla chiusura dell'accordo".

A cura di Chiara Ammendola
16 Marzo
13:02

La giornalista russa Marina Oysyannikova: "Temo per me e per i miei figli"

L'intervento in diretta di Marina Ovsyannikova durante il telegiornale.
L’intervento in diretta di Marina Ovsyannikova durante il telegiornale.

"Sono spaventata per la mia sicurezza e quella dei miei figli", a dirlo è Marina Oysyannikova nella sua prima intervista dopo l'irruzione anti-guerra in diretta nello studio di Channel One, la principale emittente di stato della Russia. La producer, che è stata trattenuta 14 ore dalle autorità e poi sanzionata, ha spiegato – riferisce Sky citando una sua intervista alla Reuters – che non ha intenzione di lasciare la Russia. Marina Oysyannikova ha aggiunto di sperare di non incorrere in una incriminazione per la sua protesta.

A cura di Chiara Ammendola
16 Marzo
12:52

Colpita la torre televisiva di Vinnytsia nell'Ucraina centrale

I bombardamenti russi hanno colpito la torre televisiva di Vinnytsia, città sulle rive del fiume Buh nell'Ucraina centrale. Secondo il governatore di Vinnytsia Oblast Serhiy Borzov, l'attacco russo ha danneggiato la torre, lasciando i residenti senza segnale Tv. Non sono segnalate vittime secondo quanto riportato dal quotidiano ucraino The Kyiv Independent

A cura di Chiara Ammendola
16 Marzo
12:43

Arrivati in Italia finora 47.153 profughi dall'Ucraina

Sono 47.153 i profughi entrati in Italia dall'inizio del conflitto a oggi: 24.032 donne, 4.052 uomini e 19.069 minori. Sono i nuovi dati diffusi dal Viminale sull'accoglienza dei profughi nel nostro Paese dove verrà nominato a breve un commissario straordinario che ne coordini la gestione

A cura di Chiara Ammendola
16 Marzo
12:19

47.153 profughi ucraini arrivati in Italia dall'inizio della guerra

In base ai dati odierni, al momento sono 47.153 i cittadini ucraini arrivati in Italia, di cui 24.032 donne, 4.052 uomini e 19.069 minori. L'assistenza sarà garantita attraverso la rete dei Centri di accoglienza straordinaria (Cas) e del Sistema di accoglienza e integrazione (Sai). Prevista anche l'accoglienza diffusa presso famiglie e in appartamenti, gestita da Enti del Terzo Settore.

A cura di Davide Falcioni
16 Marzo
12:13

Quali sono le richieste dell'Ucraina al tavolo dei negoziati con la Russia

Mykhailo Podoliak, braccio destro del presidente ucraino Zelensky, ha spiegato in una nota pubblicata sul suo canale Telegram l'Ucraina rifiuta il modello di neutralità proposto dalla Russia, ovvero quello svedese o austriaco. "Siamo un Paese in guerra, pertanto il modello può essere solo ucraino e solo su garanzie di sicurezza verificate legalmente. Non siamo disponibili a nessun altro modello o opzione". Kiev, dunque, chiede garanzie di sicurezza e che i partner, in caso di aggressione, intervengano attivamente in sua difesa partecipando al conflitto. L'Ucraina vuole anche che, in caso di guerra, possa essere chiuso il suo spazio aereo: "Abbiamo bisogno di garanzie dirette e ferme sulla possibilità di fare una No Fly Zone. Aggiungo che l'Ucraina non è mai stata uno stato militarista che attacca o progetta di attaccare i suoi vicini. Ecco perché oggi l'Ucraina vuole avere un pool di alleati davvero forte con garanzie di sicurezza chiaramente definite".

A cura di Davide Falcioni
16 Marzo
11:58

Shevchenko vuole accogliere profughi ucraini nella sua casa

L'ex calciatore ucraino Andriy Shevchenko – pallone d'oro ed atleta che ha militato anche nel Milan – ha dichiarato che accoglierà le famiglie di rifugiati nella sua casa del Surrey. Intervistato da BBC Breakfast l'ex giocatore ha detto che sta attraversando un "momento devastante" per lui, la sua famiglia e tutti gli ucraini, aggiungendo che spera di poter ospitare nella sua casa un paio di famiglie di profughi.

A cura di Davide Falcioni
16 Marzo
11:43

Anche giovani africani partiti come volontari a combattere per l’Ucraina

Sono diversi i giovani che hanno cercato di partire come volontari per la guerra in Ucraina da Paesi come la Nigeria, Kenya, Senegal, Sud Africa e Algeria. I governi di questi Paesi hanno dovuto porre un freno per evitare la partenza di mercenari. Alcuni cercano percorsi alternativi per arruolarsi. “Meglio combattere la Russia che vivere qui".

A cura di Davide Falcioni
16 Marzo
11:31

Guerra Ucraina, negoziatore russo: "Vogliamo la pace. Ucraina sia pacifica, libera, indipendente e neutrale"

I negoziati con l'Ucraina sono "difficili e lenti", ma la Russia vuole "sinceramente" la pace il prima possibile. A dirlo il capo negoziatore russo, il consigliere presidenziale Vladimir Medinsky. "Certo, vorremmo che i negoziati procedessero più velocemente", ha detto, "questo è il sincero desiderio della parte russa. Vogliamo la pace il prima possibile". Medinsky ha poi spiegato che "c'è bisogno di una Ucraina in pacifica, libera, indipendente e neutrale, membro di nessun blocco militare, fuori dalla Nato".

A cura di Davide Falcioni
16 Marzo
11:17

Il Capo di Stato maggiore dell'Aeronautica: "Basta niente per ritrovarci in guerra"

"Ho autorizzato il raddoppio dei nostri Eurofighter in servizio con la Nato in Romania: siamo a meno di venti miglia dal confine ucraino. Dobbiamo prestare attenzione nella nostra attività di difesa aerea: basta niente per sconfinare e trovarci in guerra. Per questo dico ai miei equipaggi che mai come ora ogni cosa deve essere fatta secondo le regole. Non bisogna mai farsi prendere dalla foga di vedere cosa c'è. Potrebbero esserci tentativi di farci entrare in territorio ucraino e sarebbe la fine". A dirlo il generale Luca Goretti, capo di Stato Maggiore dell'Aeronautica Militare, in audizione alle commissioni Difesa.

A cura di Davide Falcioni
16 Marzo
10:55

Il capo dei negoziatori russi: "Ucraina disponibile ad assumere lo status di neutralità"

Secondo Vladimir Medinsky, capo negoziatore russo ai colloqui con l'Ucraina, Kiev sarebbe disponibile ad assumere uno status di "neutralità smilitarizzata, stile Austria o Svezia, con un proprio esercito". Lo scrive Interfax. "Sono in discussione tutta una serie di questioni relative alle dimensioni dell'esercito ucraino", ha affermato. Il negoziatore ha aggiunto che ci sono progressi su una serie di punti, "ma non su tutti". "Un team di professionisti legali, funzionari militari ed esperti sono coinvolti nell'allineamento delle posizioni delle delegazioni nei colloqui in cerca di compromessi".

A cura di Davide Falcioni
16 Marzo
10:49

Boris Johnson: "Impossibile che l'Ucraina si unica alla Nato a breve"

Il premier britannico Boris Johnson ha affermato che non ci sono prospettive per l'adesione dell'Ucraina alla Nato in tempi brevi. "Ho parlato con Volodymyr (Zelenskiy) di nuovo ieri e abbiamo chiarito a Putin che non è possibile che l'Ucraina si unisca alla Nato a breve. Ma la decisione sul futuro dell'Ucraina deve spettare al popolo ucraino e a Volodymyr Zelensky come loro leader eletto, e noi lo sosterremo".

A cura di Davide Falcioni
16 Marzo
10:40

La Russia non abbandonerà l’astronauta della NASA sulla Stazione Spaziale Internazionale

L’astronauta della NASA Mark Vande Hei potrà rientrare sulla Terra il 30 marzo a bordo di una navetta soyuz. Lo ha annunciato l’agenzia spaziale russa Roscomos.

A cura di Davide Falcioni
16 Marzo
10:30

L'Olanda: "Continueremo a inviare armi all'Ucraina anche se i russi potrebbero attaccare i convogli"

I Paesi Bassi e altri paesi della Nato continueranno a inviare armi all'Ucraina anche se queste consegne potrebbero diventare l'obiettivo di attacchi russi. A dirlo oggi il ministro della Difesa olandese Kajsa Ollongren. "I Paesi Bassi e altri paesi continueranno a consegnare armi all'Ucraina; hanno il diritto di difendersi, continueremo a sostenerli".

A cura di Davide Falcioni
16 Marzo
10:11

Russia-Ucraina, Lavrov: "Negoziati difficili, ma c'è speranza di trovare un compromesso"

Sono "negoziati difficili" quelli in corso con la delegazione ucraina, ma ‘‘c'è la possibilità di arrivare a un compromesso" e si è "vicini a raggiungere alcuni accordi". A dirlo il ministro degli Esteri russo Sergei Lavrov che, citato dalla Tass, ha precisato di basarsi sulle informazioni che arrivano dai negoziatori russi. Il capo della diplomazia di Mosca ha spiegato che alcune formulazioni di accordi con l'Ucraina sono prossime a essere raggiunte, con uno status neutrale per Kiev in "seria" considerazione. Tuttavia, ha detto al notiziario Rbc, che ci sono anche altre questioni importanti sul tavolo, tra cui l'uso della lingua russa in Ucraina e la libertà di espressione.

A cura di Davide Falcioni
16 Marzo
10:06

Perché Svezia, Norvegia e Finlandia temono di essere i prossimi Paesi invasi dalla Russia

Finlandia e Svezia pensano all’ingresso nella Nato, mente la Norvegia già ne fa parte. Nel Nord Europa torna il timore di un’estensione del conflitto in Ucraina.

A cura di Davide Falcioni
16 Marzo
09:37

Zelensky a funzionari e media russi: "Se non vi opponete alla guerra, la comunità internazionale vi priverà di tutto"

Il presidente ucraino Volodymyr Zelensky ha invitato direttamente alti funzionari e personalità dei media russi a dimettersi dalle loro posizioni e prendere posizione contro l'invasione del suo paese. "Se rimani in carica, se non ti opponi alla guerra, la comunità internazionale ti priverà di tutto quello che hai guadagnato negli anni". Rivolgendosi poi ai media: "Chi lavora nella propaganda si sta mettendo in pericolo molto più che se se ne andasse. Qualche mese senza lavoro è decisamente meglio per te di una vita di persecuzioni internazionali".

A cura di Davide Falcioni
16 Marzo
09:30

La storia del giornalista cinese che sta raccontando la guerra dalla parte dei russi

Lu Yuguang, giornalista cinese di Phoenix TV, emittente statale di Pechino, ha avuto un accesso privilegiato all’esercito russo, realizzando servizi da Mariupol e intervistando anche i soldati.

A cura di Davide Falcioni
16 Marzo
09:27

Dagli USA un altro miliardo di aiuti militari all'Ucraina: soprattutto sistemi anti-missili e anti-carro

Il presidente statunitense Joe Biden dovrebbe annunciare domani oltre 1 miliardo di dollari in nuovi aiuti militari al governo ucraino. Lo riferiscono fonti ufficiali americane Wall Street Journal. Gli armamenti saranno del tipo già fornito a Kiev dagli Stati Uniti, ovvero sistemi anti-missili e anti-carro, Stinger e Javelins. Secondo i funzionari Biden non dovrebbe annunciare un nuovo schieramento di truppe statunitensi in Europa in aggiunta ai 15.000 militari già schierati dall'inizio dell'invasione dell'Ucraina da parte della Russia.

A cura di Davide Falcioni
16 Marzo
09:23

Blinken: "Grato ai giornalisti che rischiano la vita per mostrare cosa succede in Ucraina"

"Sono grato a tutti coloro che hanno rischiato la vita per mostrare al mondo cosa sta succedendo in Ucraina. Gli Stati Uniti condannano le continue violenze della Russia, che stanno mettendo a rischio la sicurezza di giornalisti e altri operatori dei media in Ucraina". A scriverlo su Twitter il segretario di Stato americano Antony Blinken. Tra domenica e ieri tre reporter hanno perso la vita per documentare il conflitto.

A cura di Davide Falcioni
16 Marzo
09:19

Sassari, sequestrati beni immobiliari al miliardario russo Petr Olegovich Aven

Un altro congelamento di beni riconducibili a oligarchi russi inseriti nella black list dell'Unione Europea. A quanto si apprende la Guardia di Finanza ha ‘congelato' un complesso immobiliare nella provincia di Sassari in località Punta Sardegna riconducibile per un terzo, pari a circa 4 milioni di euro, a Petr Olegovich Aven. A eseguire il provvedimento il Nucleo Speciale di Polizia Valutaria della Guardia di Finanza.

A cura di Davide Falcioni
16 Marzo
09:06

Tremila auto piene di profughi arrivate a Zaporizhzhia da Mariupol

Oltre tremila automobili cariche di sfollati dalla città ucraina assediata di Mariupol sono arrivate ieri a Zaporizhzhia: l'ha comunicato il capo dell'amministrazione regionale, Oleksandr Starukh, sul suo canale Telegram. Tra i profughi ci sono anche 772 bambini.

A cura di Davide Falcioni
16 Marzo
09:01

Domani Zelensky invierà un videomessaggio al Parlamento tedesco

Il presidente ucraino Volodymyr Zelensky invierà un videomessaggio alla Camera bassa del Parlamento tedesco, il Bundestag, domani 17 marzo. A seguire è previsto l'intervento del cancelliere tedesco Olaf Scholz sulla guerra in Ucraina. Lo riporta la Deutsche Welle.

A cura di Davide Falcioni
16 Marzo
08:54

La Ministra degli Esteri UK: "Putin va fermato a ogni costo"

Il ministro degli Esteri britannico, Liz Truss, ha ribadito la necessità di "fermare Vladimir Putin a ogni costo" e si è detta "scettica" sui colloqui di pace per l'Ucraina.

A cura di Davide Falcioni
16 Marzo
08:45

Papa Francesco: "In Ucraina i bambini soffrono per colpa della superbia degli adulti"

In Ucraina i bambini soffrono per colpa della superbia degli adulti. A dirlo Papa Francesco ricevendo, prima dell'udienza del mercoledì, gli studenti della scuola "La Zolla" di Milano. "Pensiamo a tanti bambini e ragazzi che sono in guerra, che oggi in Ucraina stanno soffrendo", ha detto, "Sono come noi, come voi: 6, 7, 10, 14 anni. Voi avete davanti un futuro, una sicurezza di crescere in una società di pace. Invece loro devono fuggire dalle bombe, e stanno soffrendo, con il freddo che fa lì".

A cura di Davide Falcioni
16 Marzo
08:37

La Russia: "Inviamo in Europa 95 milioni di metri cubi di gas, in linea con le richieste dei clienti"

(Foto di Sean Gallup/Getty Images)
(Foto di Sean Gallup/Getty Images)

Gazprom, colosso energetico statale russo, ha affermato che continuerà a spedire gas in Europa attraverso l'Ucraina, con volumi giornalieri fissati a 95 milioni di metri cubi, in linea con le richieste dei clienti ma in calo del 13% dai 109,6 milioni di metri cubi di ieri.

A cura di Davide Falcioni
16 Marzo
08:30

La Russia: "L'ostilità dell'Europa porta a intensificazione dello scontro"

"Le azioni ostili" dell'Ue contro la Russia, "chiaramente motivate dall'esterno, portano inevitabilmente a un'ulteriore intensificarsi dello scontro, sono cariche di conseguenze devastanti per le nostre relazioni bilaterali e avvelenano l'atmosfera geopolitica già malsana in Europa, ma questa non è sicuramente una nostra scelta". A dirlo a Ria Novosti Yuri Pilipson, direttore del Quarto dipartimento europeo del ministero degli Esteri russo.

A cura di Davide Falcioni
16 Marzo
08:18

Cos'è successo nella notte in Ucraina: bombardate Odessa e Mariupol

Le navi russe hanno iniziato a bombardare le coste vicino alla città di Odessa, principale porto ucraino. Mariupol attaccata anche dal mare. Esplosioni a Kiev. Cosa è successo nelle ultime ore in Ucraina.

A cura di Davide Falcioni
16 Marzo
08:12

Kharkiv bombardata nella notte: due morti e due edifici distrutti

Kharkiv, la seconda città più grande dell'Ucraina, è stata duramente attaccata la scorsa la notte: due persone sono morte e due edifici residenziali sono stati distrutti. "A seguito di un attacco di artiglieria agli edifici a più piani nel distretto Nemyshlyansky di Kharkiv, diversi appartamenti sono stati distrutti", hanno affermato stamattina i servizi di emergenza statali ucraini in un aggiornamento. I soccorritori sono riusciti a trarre in salvo almeno quattro persone.

A cura di Davide Falcioni
16 Marzo
08:06

L'esercito ucraino: "Inflitte perdite devastanti alle truppe d'occupazione russe"

Le forze armate ucraine hanno rilasciato un aggiornamento mattutino in cui affermano di essere "riuscite a infliggere colpi devastanti a gruppi di truppe di occupazione". La contraerea avrebbe abbattuto tre caccia russi, un elicottero, tre veicoli aerei senza pilota e due missili. L'esercito ucraino ha anche aggiunto che mentre la Russia ha continuato a bombardare "aree densamente popolate delle città ucraine" questa settimana, le sue truppe non sono riuscite ad avanzare su diversi fronti, tra cui Donestk, Luhansk e Mykolaiv. "Il nemico continua a subire perdite".

A cura di Davide Falcioni
16 Marzo
07:49

In Germania si consiglia la disinstallazione dell'antivirus russo Kaspersky

Il Bsi, l'Ente federale tedesco per la Sicurezza nella informazione tecnica, consiglia "di sostituire l'antivirus Kaspersky con prodotti alternativi". "L'azione delle forze armate e di intelligence in Russia e le minacce lanciate contro Ue, Nato e Germania nell'attuale conflitto armato – spiega – sono associate ad un rischio considerevole di successo di un attacco informatico. Un produttore IT russo può condurre operazioni offensive, essere costretto ad attaccare sistemi contro la sua volontà o essere spiato a sua insaputa come operazioni vittima di un'operazione informatica o essere utilizzato come strumento per attacchi ai propri clienti".

A cura di Davide Falcioni
16 Marzo
07:45

Kiev, colpito condominio di 12 piani: 2 feriti e 37 evacuati, il video

Un condominio di 12 piani nel distretto centrale di Shevchenkivsky, a Kiev, è stato colpito questa mattina da una bomba. Due persone sono rimaste ferite e 37 sono state evacuate, secondo il servizio di emergenza statale.

A cura di Davide Falcioni
16 Marzo
07:31

La Cina: "Se avessimo saputo della crisi Russia Ucraina avremmo fatto il massimo per evitarla"

In un contributo pubblicato sul Washington Post l'ambasciatore cinese negli Stati Uniti ha dichiarato che il governo di Pechino era all'oscuro dei piani d Mosca di invadere l'Ucraina, e che se ne fosse stata al corrente avrebbe cercato di fermare Putin. Il governo cinese è da giorni al centro di duri attacchi da parte degli USA, che l'accusano di essere connivente con la Russia e ambiguo nei suoi confronti.  Secondo l'ambasciatore Qin Gang "le affermazioni secondo cui la Cina era a conoscenza, ha acconsentito o tacitamente sostenuto questa guerra sono pura disinformazione. Tutte queste affermazioni servono solo a gettare fango sulla Cina. C'erano più di 6.000 cittadini cinesi in Ucraina. La Cina è il più grande partner commerciale di Russia e Ucraina e il più grande importatore di petrolio greggio e gas naturale al mondo. Il conflitto tra Russia e Ucraina non giova alla Cina. Se la Cina avesse saputo della crisi imminente, avrebbe fatto il massimo per prevenirla".

A cura di Davide Falcioni
16 Marzo
07:15

Oggi incontro online dei ministri del G7 per discutere di Russia e Ucraina

Le nazioni del G7 parteciperanno a un incontro online oggi per discutere dell'invasione russa in Ucraina, ha dichiarato mercoledì il ministro delle finanze giapponese Shunichi Suzuki.

A cura di Davide Falcioni
16 Marzo
07:02

Esplosioni alla stazione ferroviaria di Zaporizhzhia

Alcune esplosioni sono state udite a Zaporizhzhia, nel sudest dell'Ucraina dove si trova la più grande centrale nucleare dell'Europa. Lo ha reso noto il Segretario del consiglio comunale di Zaporizhzhia Anatoliy Kurtev, spiegando che un'esplosione si è verificata nella stazione ferroviaria.

A cura di Davide Falcioni
16 Marzo
06:59

Ripristinata l'energia elettrica alla centrale nucleare di Chernobyl

L'Aiea, Agenzia Atomica Internazionale, ha reso noto su Twitter che l'energia elettrica è stata ripristinata alla Centrale nucleare di Chornobyl dopo che la linea era stata nuovamente danneggiata “dall'occupante”. Il personale ha ripreso le attività per ricollegare l'impianto alla rete elettrica.

A cura di Davide Falcioni
16 Marzo
06:54

La vicepremier Vereshchuk: "Sono responsabile dei corridoi umanitari e dello scambio prigionieri"

"Ho un figlio di 17 anni che non sento da tre giorni, ma in questo momento sono la mamma di tutti i bambini che hanno bisogno di me". A dirlo la vicepremier ucraina, Iryna Vereshchuk, 43 anni, in un'intervista a La Repubblica. "Sono la ministra dei Territori occupati, come tale sono responsabile dei corridoi umanitari e dello scambio prigionieri. Più donne e bambini riusciamo a sottrarre ai proiettili di Putin, meglio sarà per l’Ucraina", aggiunge. E sui corridoi, spiega "ci sono due tipi di corridoi. Quelli green sono per i soldati, li negoziano in autonomia per concordare passaggi con o senza armi. Quelli umanitari si fanno attraverso la Croce Rossa, come prevede la Convenzione di Ginevra. Se abbiamo l’ok, i russi non sparano. Ecco perché qualche giorno fa ho pubblicamente criticato la Croce Rossa: a mio parere era troppo poco attiva. Nelle zone dove la gente sta morendo di più, invece, non ci vengono approvati. Bisogna trovare il modo per aprirli".

A cura di Davide Falcioni
16 Marzo
06:50

Oggi Zelensky parlerà al Congresso USA e chiederà nuovi aiuti militari

Il presidente ucraino Zelensky parlerà oggi al Congresso degli Stati Uniti ed è probabile che faccia nuove richieste per una no-fly zone e  per ulteriori aiuti militari, compresi jet da combattimento.

A cura di Davide Falcioni
16 Marzo
06:46

L'Ambasciatrice USA alla Nato: "La Cina si schieri dalla parte dell’ordine basato sulle regole"

Sulla guerra in Ucraina la Cina deve "schierarsi dalla parte dell’ordine basato sulle regole". La sollecitazione viene dall’ambasciatrice americana alla Nato, Julianne Smith, nel corso di una conference call con diverse testate, tra cui La Repubblica, alla vigilia della ministeriale in programma oggi. Alla domanda ‘Cosa pensa degli sforzi della Ue affinché la Cina agisca da mediatore?' Smith risponde: "Penso che l’obiettivo dell’incontro di Roma tra il consigliere per la sicurezza nazionale Sullivan e la controparte cinese fosse inviare un messaggio abbastanza chiaro che gli Usa sono ansiosi di vedere dove si collocano tutti i paesi del mondo – inclusa la Repubblica Popolare – rispetto al conflitto in Ucraina, e che devono schierarsi dalla parte dell’ordine basato sulle regole. Questo non è il momento di sedersi in disparte o fingere di poter rimanere neutrali".

Quando le è stato chiesto quale aggressione russa provocherebbe una risposta militare Usa Smith ha replicato: "La Nato ha una linea molto chiara sancita dall’articolo 5. Difenderemo ogni centimetro di territorio dell’Alleanza". Tuttavia "il nostro obiettivo è porre fine alla guerra. Convincere la Russia a lasciare l’Ucraina, fermando gli attacchi contro l’esercito e i civili. Non vogliamo espandere il conflitto. La sensazione è che una no-fly zone ci porterebbe nella direzione sbagliata. C’è anche una domanda più ampia sull’utilità di questa opzione. Il recente attacco alla struttura di addestramento militare, a 15 chilometri dalla Polonia, è stato lanciato da un bombardiere nello spazio aereo russo, ponendo la questione se una no-fly zone nello spazio ucraino avrebbe avuto un impatto".

A cura di Davide Falcioni
16 Marzo
06:41

Il Senato USA vota all'unanimità una risoluzione che considera Putin un criminale di guerra

Il Senato statunitense ha approvato all'unanimità una risoluzione che condanna il presidente russo Vladimir Putin e lo considera un criminale di guerra. Il testo della mozione, che è stato presentato dal senatore repubblicano Lindsey Graham e sostenuto anche dai democratici, incoraggia la Corte penale internazionale (CPI) dell'Aia a svolgere indagini sui presunti crimini di guerra commessi dall'esercito russo durante l'invasione dell'Ucraina.

A cura di Davide Falcioni
16 Marzo
06:29

L'intelligence UK: "I russi usano sempre più mercenari"

Secondo un rapporto dell'intelligence inglese la Russia starebbe implementando le sue truppe sia per sostituire morti e feriti sia nella prospettiva di proseguire l'offensiva nelle grandi città, dove hanno incontrato la tenace resistenza degli ucraini. "Le continue perdite di militari renderanno difficile per la Russia assicurarsi il controllo dei territori occupati". Inoltre Mosca "sta recuperando forze da luoghi lontani come il suo distretto militare orientale, la flotta del Pacifico e l'Armenia. Inoltre la Russia cerca sempre più di sfruttare fonti irregolari come compagnie militari private, mercenari siriani e altri".

A cura di Davide Falcioni
16 Marzo
06:13

Il premier ucraino: "Danno per 500 miliardi di dollari, li paghi la Russia"

Denys Shmyhal, primo ministro ucraino, afferma che il suo paese ha subito più di 500 miliardi di dollari di danni dall'inizio dell'invasione e insiste sul fatto che sia la Russia a pagare dopo la fine della guerra. L'Ucraina – ha aggiunto – cercherà comunque assistenza finanziaria dagli alleati.

A cura di Davide Falcioni
16 Marzo
06:04

Zelensky: "Ai negoziati posizioni più realistiche", il video

Nel corso della notte il presidente ucraino Volodymyr Zelenskiy ha tenuto un discorso alla nazione confermando che gli incontri tra diplomatici ucraini e russi continuano, e che "le posizioni ai negoziati sono ora più realistiche". Tuttavia, il negoziatore ucraino Mykhailo Podolyak ha affermato che ci sono "contraddizioni fondamentali" nei colloqui volti a porre fine all'attacco militare russo, ma c'è "certamente spazio per un compromesso". Rivolgendosi ai cittadini russi, Zelenskiy ha affermato che la guerra causerà loro "disgrazia, povertà, isolamento e un brutale sistema repressivo".

 
A cura di Davide Falcioni
16 Marzo
05:25

I leader di Polonia, Slovenia e Repubblica Ceca a Kiev hanno incontrato Zelensky

I premier della Polonia, Mateusz Morawiecki, della Repubblica Ceca, Petr Fiala, e della Slovenia, Janez Jansa, sono arrivati ieri a Kiev dove in serata hanno incontrato il presidente ucraino Volodymyr Zelensky, che li ha ringraziati per il "forte gesto di sostegno". La visita, ha sottolineato Varsavia, è volta a riaffermare "l'inequivocabile sostegno dell'intera Unione europea alla sovranità e all'indipendenza dell'Ucraina".

A cura di Biagio Chiariello
16 Marzo
04:46

Mariupol, "russi hanno preso l'ospedale, 400 in ostaggio"

A denunciarlo è il governatore della regione di Dontetsk, Pavlo Kyrylenko, ma anche il vicesindaco di Mariupol, Sergei Orlov: “L’ospedale è stato catturato dalle truppe russe e l’esercito russo usa dottori e pazienti come ostaggi in questa struttura”

A cura di Biagio Chiariello
16 Marzo
03:57

Zelensky si appella all'Europa: ci fornisca più armi

Il presidente ucraino Volodymyr Zelensky si appella all'Europa affinché fornisca più armi a Kiev. "Quelle che gli alleati occidentali ci danno in una settimana ci bastano per 20 ore – ha affermato in collegamento con i leader dei paesi nordici e baltici-, per questo siamo costretti a riutilizzare gli equipaggiamenti sottratti ai russi. Aiutandoci, aiuterete voi stessi". Il premier britannico Boris Johnson si è detto d'accordo: "Bisogna fare di più per proteggere il popolo ucraino dai bombardamenti di artiglieria e aviazione" ha spiegato, ipotizzando l'invio di sistemi anti-missile o anti-aerei.

A cura di Biagio Chiariello
16 Marzo
03:16

Per la Nato c'è il rischio che Mosca usi armi chimiche in Ucraina

“Hanno detto che non avevano intenzione di invadere l’Ucraina, ma lo hanno fatto. Che stavano ritirando le loro truppe, ma ne hanno inviate in ancora di più. Che proteggono i civili, ma li stanno uccidendo. Ora stanno facendo affermazioni assurde su laboratori biologici e armi chimiche in Ucraina. Questa è solo un’altra bugia”: lo ha detto il segretario generale della Nato, Jens Stoltenberg

A cura di Biagio Chiariello
16 Marzo
02:24

Chi sono i giornalisti uccisi in un bombardamento ucciso a Horenka, fuori Kiev

Pierre Zakrzewski e Okeksandra Kurshinoa sono stati uccisi lunedì in Ucraina durante un bombardamento che ha visto anche il ferimento di un altro giornalista che era con loro.

A cura di Biagio Chiariello
16 Marzo
01:42

Chi sono i contadini che hanno sfidato l'esercito russo a Kherson

A Kherson, una città dell’Ucraina meridionale occupata dai russi, i contadini ucraini vanno a seminare sventolando la bandiera del loro Paese.

A cura di Biagio Chiariello
16 Marzo
01:04

Come sono andati i negoziati di ieri tra Russia e Ucraina

Il quarto round di negoziati tra le delegazioni di Russia e Ucraina. I lavori proseguiranno nello stesso formato anche domani, lo ha dichiarato Zelensky.

A cura di Biagio Chiariello
16 Marzo
00:37

Cosa prevede la bozza del Dpcm Ucraina

Con la protezione temporanea i rifugiati ucraini avranno “accesso all’assistenza erogata in Italia dal servizio sanitario nazionale, al mercato del lavoro e allo studio”. È quanto riporta la bozza del Dpcm allo studio del governo.

A cura di Biagio Chiariello
16 Marzo
00:03

Le notizie dell’ultima ora sulla guerra russo ucraina oggi, mercoledì 16 marzo 2022

Nel ventesimo giorno di guerra in Ucraina c’è stato un nuovo round di colloqui tra Russia e Ucraina: per Zelensky sono andati "abbastanza bene. C'è spazio per compromesso con Mosca", mentre Putin accusa Kiev di essere "poco seria nel voler trovare una soluzione". Il Presidente ucraino ha poi ammesso: "Ci rendiamo conto che non diventeremo un Paese Nato". In serata l'incontro coi leader di Polonia, Slovenia e Repubblica Ceca arrivati nella Capitale ucraina.

Intanto le bombe fanno due vittime tra i reporter in Ucraina: uccisi Pierre Zakrzewski, cameraman di Fox News, e Okeksandra Kurshinoa, in un attacco fuori Kiev. Rilasciata invece Marina Ovsyannikova, la giornalista che ha fatto irruzione durante il tg russo per protestare contro la propaganda. A Kharkiv piovono bombe durante l'evacuazione dei civili. Le truppe russe avrebbero preso in ostaggio il personale e i pazienti di un ospedale di Mariupol. La Russia annuncia di aver preso il controllo di Berdiansk.

C'è l'okay dal consiglio Ue al quarto pacchetto di sanzioni contro la Russia: dai beni di lusso ai prodotti siderurgici. Biden firma legge per gli aiuti per 13,6 miliardi di dollari all'Ucraina: “No-fly zone ci porterebbe in guerra con la Russia”. Il presidente americano parteciperà al Consiglio Ue del 24 e 25 marzo e al vertice straordinario della Nato.

 
A cura di Redazione
2689 contenuti su questa storia
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni