Elezione del Presidente della Repubblica 2022
26 Gennaio 2022
09:03
AGGIORNATO26 Gennaio

Le notizie di mercoledì 26 gennaio sul Quirinale

Cos'è successo nella terza giornata di votazioni per il Quirinale.

Attiva le notifiche per ricevere gli aggiornamenti su
Elezione del Presidente della Repubblica 2022
26 Gennaio
22:55

Quirinale, Pd vota scheda bianca domani: "Se arriveranno novità prima delle 11 ne discuteremo"

Letta ha annunciato che domani il Partito Democratico voterà ancora scheda bianca per la quarta votazione per il Presidente della Repubblica: "Se non ci sono novità, domani voteremo scheda bianca, come è giusto che sia. Se, invece, arriveremo a delle novità prima del voto delle 11, allora ci incontreremo e ne discuteremo".

"Per noi è già un risultato molto importante quello che è stato raggiunto oggi perché oggi il centrodestra è venuto finalmente sulla linea che noi stavamo dicendo da settimane", ha detto ai nostri microfoni lasciando la Camera al termine dell'assemblea dei grandi elettori Pd che si è tenuta a Montecitorio. "Sembravamo ai loro occhi dei marziani nel chiedere un accordo su un nome super partes, istituzionale. Per settimane ci hanno detto che non era la strada giusta e loro volevano il candidato della loro parte. Oggi finalmente hanno capito che l'unica possibilità è quella che fin dall'inizio avevamo detto. Da domani discuteremo delle modalità migliori per far sì che il nostro Paese abbia una o un presidente della Repubblica all'altezza di Mattarella". Non sarebbero previsti invece incontri notturni: "Per quanto mi riguarda vado a dormire".

A cura di Annalisa Cangemi
26 Gennaio
22:49

Quirinale, Letta: "Cdx ha detto di no a tutte le nostre ipotesi terze, da Mattarella a Draghi"

"Per ora il centrodestra nella sua interezza ha detto di ‘no' a tutte le nostre ipotesi di personalita' terze: Mattarella, Draghi, Amato, Casini, Cartabia, Riccardi", ha detto questa sera il segretario del Partito democratico, Enrico Letta, parlando nel corso dell'assemblea dei grandi elettori del Partito democratico, che si è conclusa mezz'ora fa.

A cura di Annalisa Cangemi
26 Gennaio
22:36

Presidente della Repubblica, Conte: "Ora non possiamo avere un nome da votare, forse svolta domani"

Il leader del M5s Giuseppe Conte non ha indicato alcun candidato questa sera alla riunione dei Grandi elettori M5s: "Ora non siamo in condizione di avere un nome da votare, ci saranno evoluzioni, anche notturne".

"Abbiamo invitato il centrodestra a un confronto, hanno tutta la notte. Non possiamo escludere svolta domani nella trattativa", ha aggiunto.

A cura di Annalisa Cangemi
26 Gennaio
22:14

Quirinale, Conte a Grandi elettori M5s: "Ho sentito Grillo, condivide nostro percorso"

"Ho sentito Grillo, si è lasciato informare sulle trattative e gli ho spiegato il perché di certe posizioni chiare che abbiamo assunto. Ha condiviso il percorso, chiarendo anche con Mentana il piccolo equivoco che si era creato. È con noi e noi con lui: e lo sosteniamo in questo difficile momento", ha detto il leader M5S Giuseppe Conte, e i Grandi elettori grillini presenti in assemblea questa sera hanno risposto con un applauso.

Conte si riferisce alla lunga telefonata di aggiornamento che ha avuto oggi pomeriggio con Grillo, durante la quale l'ex comico gli avrebbe detto di essere a favore della linea tenuta fino ad ora: l'ex premier vorrebbe che Draghi rimanesse a Palazzo Chigi, affinché proseguisse l'azione di governo. Anche per l'ex comico la soluzione migliore per il Colle sarebbe un candidato super partes.

A cura di Annalisa Cangemi
26 Gennaio
21:46

Quirinale, Letta: "Presidente va eletto con i voti di tutta la maggioranza"

Secondo il segretario del Pd Enrico Letta il capo dello Stato va eletto "nel perimetro della maggioranza di governo". Parlando ai grandi elettori del partito ha aggiunto: "Questo Parlamento non può che eleggere un presidente non di parte, autorevole e istituzionale. E questo era il nostro primo punto cardinale. Secondo punto: stare nel perimetro della maggioranza che sostiene l'esecutivo. Anche su questo, sulla coerenza della maggioranza, abbiamo dimostrato serietà. L'accordo per il Colle deve tenere insieme tutta la maggioranza".

Per Letta "legare la vicenda del presidente della Repubblica con la tenuta dell'esecutivo non è una sgrammaticatura istituzionale. La legislatura deve arrivare fino in fondo. Non perché i parlamentari devono maturare la pensione, come si dice populisticamente, ma perché troppi sono i compiti e le responsabilità che dobbiamo portare a termine per il bene del Paese in questo momento storico complesso e difficile".

A cura di Annalisa Cangemi
26 Gennaio
21:31

Quirinale, il vertice del centrodestra slitta a domani mattina

Slitta a domani mattina il vertice del centrodestra, inizialmente programmato questa sera, per permettere a Tajani e Ronzulli di rientrare a Roma, dopo aver visto Silvio Berlusconi, ancora ricoverato al San Raffaele.

A cura di Annalisa Cangemi
26 Gennaio
21:22

Quirinale, M5s smentisce veto su Casini: "Noi al lavoro per soluzione condivisa"

Fonti ufficiali del M5s smentiscono le indiscrezioni circolate a proposito di un possibile veto sul nome di Pier Ferdinando Casini al Colle: "È destituito di ogni fondamento qualsiasi riferimento o commento del M5S a nomi di possibili candidati al Quirinale. Il Movimento sta dialogando per una soluzione condivisa".

Secondo alcune ricostruzioni fonti qualificate del Movimento avrebbero detto che se Pd, Iv e centrodestra votassero Casini il M5s andrebbe all'opposizione.

A cura di Annalisa Cangemi
26 Gennaio
20:49

Quirinale, la notte degli incontri prima della quarta votazione: centrodestra valuta Casini

Saranno decisivi gli incontri delle prossime ore in vista della quarta votazione, che inizierà domani alle 11, per sciogliere il nodo della candidatura per il Colle. Il centordestra, secondo quanto si apprende discuterà della possibilità di votare per Casini, nome sponsorizzato dal centrosinistra, e soprattutto da Matteo Renzi. Alle 21 si riuniscono i grandi elettori del Pd alla Camera mentre quelli del Movimento 5 stelle hanno appuntamento allo stesso orario fuori dal centro di Roma, in zona piazzale delle Province. Il vertice del centrodestra dovrebbe cominciare dopo le 22, per permette a Ronzulli e Tajani di rientrare nella Capitale da Milano, dove hanno visto Silvio Berlusconi. Proseguono i contatti tra tutti i leader della maggioranza che potrebbero incontrarsi a breve.

A cura di Annalisa Cangemi
26 Gennaio
20:38

Quirinale, Salvini nega di aver visto Cassese: "Non so nemmeno dove abita"

Salvini nega ancora di aver visto questa sera il costituzionalista Sabino Cassese, per discutere dell'elezione del prossimo Presidente della Repubblica: "Cassese? Non so dove abita il professore e non l’ho sentito", ha detto il segretario della Lega, arrivando alla riunione con i gruppi parlamentari per fare il punto sul Quirinale.

A cura di Annalisa Cangemi
26 Gennaio
20:18

Quirinale, vertice del centrodestra questa sera per trattare sul Presidente della Repubblica

Finita la riunione tra il leader della Lega, Matteo Salvini, e i gruppi parlamentari del partito per l'elezione del presidente della Repubblica. La riunione è durata poco meno di mezz'ora. Stando ad alcune fonti, il leader della Lega starebbe ora per incontrare gli alleati di governo per trattare sul nome da proporre per il Quirinale. La riunione, che potrebbe tenersi via zoom, è stata fissata in tarda serata, tra le 22 e le 23, secondo quanto si apprende, per consentire ad Antonio Tajani e Licia Ronzulli di rientrare da Milano, dove hanno incontrato Silvio Berlusconi, ancora ricoverato al San Raffaele.

Secondo fonti parlamentari della coalizione c'è un confronto in corso sull'ipotesi di proporre come coalizione la candidatura di Pierferdinando Casini.

A cura di Annalisa Cangemi
26 Gennaio
20:08

Elezione Quirinale, Conte: "Casellati non può essere strumentalizzata per un'azione di forza"

Il leader del M5s Giuseppe Conte ha risposto alle domande dei giornalisti, "Se mi risulta il nome di Cassese? Non so nulla", ha detto lasciando Montecitorio, in merito a un incontro di Matteo Salvini con il giudice emerito della Corte Costituzionale. "La Presidente Casellati è la seconda carica dello Stato, come può essere strumentalizzata per una prova di forza? Non avrebbe proprio senso, sarebbe un cortocircuito", ha aggiunto, commentando l'ipotesi che il centrodestra possa proporre il nome della presidente del Senato alla quarta votazione per il Quirinale.

A cura di Annalisa Cangemi
26 Gennaio
19:59

Quirinale, Salvini: "Faremo altri nomi ma non possiamo essere ostaggio dei veti della sinistra"

Matteo Salvini proporrà altri nomi come possibili candidati per il Quirinale, saranno figure di alto profilo "ma non possiamo permettere che il centrodestra, il Parlamento soprattutto il paese rimanga ostaggio dei no e debiti della sinistra". Il leader della Lega lo ha dichiarato arrivando alla riunione con i grandi elettori del suo partito.

"Stiamo lavorando per provare ad offrire al Parlamento e al Paese la scelta che chi ha la maggioranza in Parlamento nel paese ha il diritto di esprimere, nomi di alto profilo di centrodestra. Ovviamente – ha precisato – non posso permettere che il centrodestra, il Parlamento e soprattutto il Paese rimangano per giorni e giorni ostaggio dei no e dei veti della sinistra, questo no, quest'altro no, l'ambasciatore no, il giudice no. Noi abbiamo fatto nomi di altissimo profilo e altri ne faremo".

A cura di Annalisa Cangemi
26 Gennaio
19:52

Presidente della Repubblica, M5s: "I 125 voti a Mattarella non sono solo nostri"

"I 125 voti per Mattarella? Io credo che ci sia un consenso trasversale per il grande lavoro da lui svolto e i voti rappresentano l'apprezzamento che tutto il Parlamento gli vuole esprimere. È chiaro che ci sono dei voti nostri ma sarebbe sminuire il valore del Presidente attribuirlo ad una sola forza politica", dice al Tg1 la capogruppo M5s al Senato Mariolina Castellone che aggiunge: "È anche un modo per i parlamentari visto che siamo nella fase della scheda bianca di indicare una linea di indirizzo che vada verso la stabilità e l'idea di voler chiudere in tempi rapidi".

A cura di Annalisa Cangemi
26 Gennaio
19:39

Quirinale, questa sera riunione Grandi elettori M5s con Conte

Alle 21 è prevista l'assemblea congiunta dei gruppi parlamentari del Movimento 5 stelle di Camera e Senato, integrata dai grandi elettori regionali, con il leader stellato Giuseppe Conte, per discutere dell'elezione del tredicesimo Presidente della Repubblica. La riunione sarà in presenza presso il Roma Scout Center.

A cura di Annalisa Cangemi
26 Gennaio
19:27

Quirinale, Cassese sarebbe un nome gradito a Fratelli d'Italia

La Lega ha smentito il retroscena pubblicato da ‘il Foglio', circa un colloquio tra Matteo Salvini e Sabino Cassese, nell'abitazione romana del costituzionalista. Un'eventuale candidatura del giudice emerito della Corte Costituzionale sarebbe comunque gradita a Fratelli d'Italia. L'11 dicembre Cassese partecipò ad Atreju, la festa del partito di Giorgia Meloni. In quell'occasione prese parte al dibattito ‘Analisi, necessità e prospettive di una riforma dello Stato in senso presidenziale'.

"Se intendo sostenere la proposta di riforma costituzionale in senso presidenzialista presentata da Fratelli d'Italia? Direi certamente", rispose Cassese in quell'occasione. Poco fa un comunicato di Fdi spiegava di "aver dato a Matteo Salvini il mandato di individuare, attraverso le sue molteplici interlocuzioni, il candidato più attrattivo tra quelli presentati ieri". Stasera gli alleati di centrodestra torneranno a incontrarsi. Una fonte di Fdi ha confermato alla Dire: "Se Salvini farà il nome di Cassese, che non è tra i tre di cui abbiamo parlato, noi diremo che va bene".

A cura di Annalisa Cangemi
26 Gennaio
19:12

Quirinale, Lega smentisce incontro Salvini-Cassese

La Lega smentisce quanto riportato da ‘il Foglio', spiegando che non ci sarebbe stato alcun incontro tra il giudice merito della Corte costituzionale Sabino Cassese e il segretario della Lega Matteo Salvini.

A cura di Annalisa Cangemi
26 Gennaio
18:57

L'ipotesi Pier Ferdinando Casini presidente della Repubblica: i numeri in Parlamento

Pier Ferdinando Casini oggi è stato votato 52 volte per il Quirinale. E proprio il senatore centrista, ex presidente della Camera, che può vantare la più lunga carriera in Parlamento della storia repubblicana italiana, potrebbe rappresentare la mediazione che gli schieramenti cercano ed essere eletto presidente della Repubblica.

A cura di Annalisa Girardi
26 Gennaio
18:43

Quirinale, il segretario della Lega Matteo Salvini è a casa di Sabino Cassese

Nel pieno delle trattative per il Quirinale il segretario della Lega Matteo Salvini è andato a trovare Sabino Cassese, 86 anni, nella sua casa romana. È ‘il Foglio' a rivelare l'incontro tra i due. Cassese è giudice emerito della Corte Costituzionale ed ex ministro della Funzione Pubblica del governo Ciampi. Ora Salvini dovrebbe incontrare Letta. Alle 19 il leader della Lega ha convocato una urgente riunione congiunta con deputati e senatori.

A cura di Annalisa Cangemi
26 Gennaio
18:04

Quirinale, Fdi chiede a Salvini di puntare su un nome della terna di ieri: Pera, Nordio o Moratti

"FdI continua a ritenere imprescindibile una votazione compatta del centrodestra su un candidato della coalizione, come concordemente valutato nell'ultimo vertice. A Matteo Salvini il mandato di individuare, attraverso le sue molteplici interlocuzioni, il candidato più attrattivo tra quelli presentati ieri". Fratelli d'Italia non sta dicendo ‘no' alla carta Casellati, su cui è al lavoro il segretario della Lega, perché anche la presidente del Senato è stata menzionata ieri durante la conferenza stampa. Salvini ieri si è limitato a dire che la Casellati è stata tenuta fuori dalla partita fino ad ora proprio perché ricopre un'importante carica istituzionale. Il partito di Giorgia Meloni sta chiedendo comunque di rilanciare per il Quirinale uno dei nomi della terna di ieri, già bocciata dal centrosinistra: Pera, Moratti o Nordio.

A cura di Annalisa Cangemi
26 Gennaio
17:54

Presidente della Repubblica, La Russa (Fdi): "Domani si punta a nome unico centrodestra"

Ogni mese il Ministero spende almeno 3mila euro per il riscaldamento, la pulizia e il personale dell'alloggio concesso all'ex Ministro della Difesa. Ma il buon Ignazio lì non si vede quasi mai.

Il senatore di Fratelli d'Italia Ignazio La Russa suggerisce alla sua colazione di fare un nome unico domani, per sbloccare lo stallo ed eleggere il prossimo Presidente della Repubblica: "Se dovessi decidere io domani il centrodestra deve mettere in campo uno dei nomi della rosa. Ci aspettavamo che entrassero nel merito nel dire chi ritenevano più adatto. Se non entrano nel merito credo che spetti al centrodestra uscire dal pantano e fare un nome e votarlo", ha detto ai microfoni del La7.

"Faremo di tutto – aggiunge – perché domani ci sia un nome unico del centrodestra. Fino a stamattina si discuteva tranquillamente sulla possibilità di votare Nordio, si è ritenuto di no e abbiamo optato per Crosetto".

A cura di Annalisa Cangemi
26 Gennaio
17:48

Quirinale, lunga telefonata tra Salvini e Berlusconi sull'elezione del Presidente della Repubblica

Il leader di Forza Italia Silvio Berlusconi e il segretario della Lega Matteo Salvini hanno avuto una lunga e cordiale telefonata. Al centro del colloquio i principali dossier politici e, in particolare, l'elezione del prossimo Presidente della Repubblica. È quanto fanno sapere fonti di FI e Lega in una nota.

A cura di Annalisa Cangemi
26 Gennaio
17:43

Pacco sospetto a casa di Beppe Grillo: artificieri sul posto

Un pacco sospetto è arrivato questa mattina a casa di Beppe Grillo, a Sant'Ilario. Sul posto sono intervenuti agenti della polizia e la digos. Stanno per arrivare anche gli artificieri. Secondo quanto accertato il plico è stato recapitato da un corriere ed è stato preso dalla colf. Quando il fondatore del Movimento 5Stelle lo ha saputo e ha detto che non aspettava nessun pacco è scattato l'allarme.

A novembre a Grillo era stata rafforzata la sorveglianza dopo che l'ex comico aveva ricevuto una lettera di minacce. "Condoglianze, avrai lutti in famiglia nel periodo delle Feste", si leggeva nella missiva scritta al computer. Prima gli era stato recapitato un pacco con dentro una t-shirt con la scritta www.cirogrillo.org., un riferimento alla vicenda del figlio rinviato a giudizio per il presunto stupro di gruppo ai danni di una studentessa in Sardegna. Le forze dell'ordine avevano così deciso di aumentare i passaggi e gli stazionamenti davanti la casa.

A cura di Annalisa Cangemi
26 Gennaio
17:34

Quirinale, per Grillo Draghi deve rimanere al governo: "Ok a ricerca nome super partes"

Per il Garante del M5s Draghi deve rimanere alla Palazzo Chigi, per continuare il suo lavoro alla guida del governo. Secondo quanto si apprende da fonti del Movimento 5 Stelle c'è stata una lunga telefonata di aggiornamento fra Giuseppe Conte e Beppe Grillo. Ci sarebbe piena sintonia fra il presidente e il fondatore del Movimento 5 Stelle sulla linea che il Movimento sta tenendo in questa trattativa per il Quirinale, che punta ad assicurare piena stabilità all'attuale esecutivo per continuare a rispondere alle urgenze del Paese.

Beppe Grillo sarebbe favorevole alla ricerca di un nome super partes e autorevole per il Quirinale.

A cura di Annalisa Cangemi
26 Gennaio
17:22

Quanti voti hanno Pd e Movimento 5 Stelle per eleggere il Capo dello Stato

In questo Parlamento nessuno schieramento ha i numeri per eleggere da solo il Presidente della Repubblica. Il M5S da solo ha 74 senatori, 158 deputati, 4 delegati regionali, per un totale di 236. Il Pd ha 39 senatori, 95 deputati e 20 delegati regionali per un totale di 154 Grandi elettori. Leu ha 6 senatori, 12 deputati per un totale di 18 delegati. Visto che da prassi il presidente della Camera Roberto Fico (M5S) non esprime la sua preferenza il totale centrosinistra è 407 voti. Se si aggiungono anche quelli di Italia Viva – ha 15 senatori, 29 deputati per un totale di 44 Grandi elettori – il centrosinistra potrebbe avere 451 voti, se votasse compatto, ed escludendo eventuali franchi tiratori. In questo modo non arriverebbe comunque al quorum richiesto dalla quarta votazione in poi, e cioè 505 voti.

A cura di Annalisa Cangemi
26 Gennaio
17:12

Quanti voti ha il centrodestra per eleggere il Presidente della Repubblica

Matteo Salvini ha assicurato che "la soluzione può essere vicina" per eleggere il prossimo Presidente della Repubblica. Ma quanti voti ha il centrodestra? La Lega conta 64 senatori, 133 deputati e 15 delegati regionali per un totale di 212 Grandi elettori. Forza Italia-Udc hanno 50 senatori, 79 deputati, 11 delegati regionali per un totale di 140 Grandi elettori. Fratelli d'Italia ne ha 63: 21 i senatori, 37 deputati e 5 delegati regionali. Coraggio Italia-Idea Cambiamo hanno 9 senatori, 22 deputati, 1 delegato regionale per un totale di 32 voti. Noi con l’Italia ha 5 deputati. Di norma la presidente del Senato, Elisabetta Casellati (Forza Italia), non dovrebbe votare, quindi il centro destra ha in tutto 451 voti. Dalla quarta votazione in poi basterà la maggioranza assoluta per eleggere il Capo dello Stato: il 50 per cento dei voti più uno, ovvero 505.

A cura di Annalisa Cangemi
26 Gennaio
16:48

Quirinale, Salvini riunisce la Lega: "La soluzione è vicina"

"Lavoro con fiducia, serietà e ottimismo. La soluzione può essere vicina", dice il segretario della Lega, Matteo Salvini. Intanto continuano gli incontri del leader del Carroccio, che ha convocato una riunione con i governatori alle 17.30 e con i vertici del partito alle 18. Successivamente vedrà i gruppi parlamentari.

A cura di Tommaso Coluzzi
26 Gennaio
15:56

Quirinale, furmata nera anche alla terza votazione, quando inizia il quarto scrutinio

Dopo la terza fumata nera di oggi, il quarto scrutinio per l'elezione del Presidente della Repubblica è previsto per domani, giovedì 27 gennaio. L'Aula è convocata alle 11. Dalla quarta votazione in poi il quorum richiesto per eleggere il Capo dello Stato scende, è necessaria infatti la maggioranza assoluta, pari a 505 voti su 1009 grandi elettori.

A cura di Annalisa Cangemi
26 Gennaio
15:39

Quirinale, il risultato della terza votazione: nessuno raggiunge quorum dei due terzi

Il Presidente della Camera Roberto Fico ha letto i risultati del terzo scrutinio per il Presidente della Repubblica: l'attuale Capo dello Stato ha ottenuto 125 voti, l'ex deputato Guido Crosetto 114,  61 voti sono andati a Paolo Maddalena, e 52 all'ex presidente della Camera Pier Ferdinando Casini.  I votanti al terzo scrutinio per l'elezione del presidente della Repubblica sono 978. Le schede bianche scendono ancora e si attestano a quota 412. Nessun astenuto, 84 le schede disperse e 22 le schede nulle.

A cura di Annalisa Cangemi
26 Gennaio
15:33

Presidente della Repubblica, Casini oltre quota 50 voti, è il terzo candidato più votato

Dallo scrutinio delle schede della terza votazione per il Quirinale è emerso che il Presidente uscente Sergio Mattarella ha ottenuto oltre 120 voti, ed è il più votato. Molte schede hanno riportato il nome di Guido Crosetto, 114, quindi molti di più dei 63 grandi elettori di Fdi, mentre a oltre quota 50 si attesta Pier Ferdinando Casini. Cresce anche il giurista Paolo Maddalena, sostenuto dagli ex grillini di Alternativa C'è, passato dai 39 voti di ieri ai 60 di oggi.

A cura di Annalisa Cangemi
26 Gennaio
15:29

Quirinale, Crosetto tra i più votati: "Sono commosso e onorato"

"Sono onorato. Non ho seguito alcuno spoglio ma sono commosso. C'è la capacità del centrodestra di essere attrattivo anche fuori dal centrodestra", ha commentato così Guido Crosetto, a Montecitorio, il risultato della terza votazione. L'ex deputato ha superato i cento voti, poco meno di quelli ricevuti dall'attuale Presidente della Repubblica Sergio Mattarella.

A cura di Annalisa Cangemi
26 Gennaio
15:25

Quirinale, il Presidente Sergio Mattarella ottiene 125 voti

Dopo la conclusione dello spoglio per il terzo scrutinio il Presidente della Repubblica Sergio Mattarella ha ottenuto 128 voti, più dell'ex deputato di Fdi Guido Crosetto, che ne ha ricevuto 115.

A cura di Annalisa Cangemi
26 Gennaio
15:22

Quirinale, per Guido Crosetto Presidente della Repubblica 114 voti

Quando è concluso lo spoglio per la terza votazione per l'ex deputato di Fratelli d'Italia i voti sono 114 in tutto, ben oltre il numero dei Grandi elettori di Fratelli d'Italia.

A cura di Annalisa Cangemi
26 Gennaio
15:18

Presidente della Repubblica, Letta si oppone alla candidatura di Casellati: "Farebbe saltare tutto"

Il segretario dem si oppone alla candidatura della presidente di Palazzo Madama Elisabetta Casellati: "Proporre la candidatura della seconda carica dello Stato, insieme all’opposizione, contro i propri alleati di governo sarebbe un’operazione mai vista nella storia del #Quirinale. Assurda e incomprensibile. Rappresenterebbe, in sintesi, il modo più diretto per far saltare tutto", ha scritto in un tweet.

A cura di Annalisa Cangemi
26 Gennaio
15:16

Voto Quirinale, Casellati di nuovo in Aula per lo spoglio

La presidente del Senato, Elisabetta Casellati, è tornata nuovamente accanto al presidente della Camera, Roberto Fico, come nelle precedenti votazioni. Quando è iniziato lo spoglio della terza votazione per il Presidente della Repubblica la presidente di Palazzo Madama non era presente in Aula.

A cura di Annalisa Cangemi
26 Gennaio
15:08

Quirinale, tra schede bianche e tanti voti per Mattarella spunta il nome di Rino Formica

Nello spoglio della terza votazione per il Presidente della Repubblica oltre ai voti per Clemente Mastella spunta il nome di Rino Formica, ex ministro e membro di del Partito Socialista Italiano durante la segreteria di Bettino Craxi. Tra le schede lette dal presidente della Camera Roberto Fico ci sono tantissimi voti per Sergio Mattarella e per Guido Crosetto.

A cura di Annalisa Cangemi
26 Gennaio
14:58

Presidente della Repubblica, incontro Letta-Renzi: "No a nomi che spaccano maggioranza"

Lungo incontro tra Enrico Letta e Matteo Renzi alla Camera, negli uffici del gruppo Iv. Il colloquio, riferiscono fonti del Nazareno, è servito a concordare i prossimi passi. Il segretario dem ha confermato che il Pd è contrario ad una candidatura di parte che spacchi la maggioranza, come per esempio quella della Presidente del Senato Elisabetta Casellati. Letta assicura che farà il possibile per bloccarla.

A cura di Annalisa Cangemi
26 Gennaio
14:50

Spoglio Quirinale, tra le schede scrutinate spunta il nome di Enrico Michetti

Un voto anche per il candidato sindaco del centrodestra alle ultime elezioni per il Comune di Roma, Enrico Michetti, nella terza votazione per il Presidente della Repubblica.

A cura di Annalisa Cangemi
26 Gennaio
14:47

Diretta spoglio Quirinale, al terzo scrutinio un voto anche per Clemente Mastella

Ci sono Clemente Mastella, Pier Luigi Castegnetti e Giorgio Almirante tra le new entry del terzo spoglio, in corso alla Camera. Moltissimi voti ancora per il Capo dello Stato Sergio Mattarella e per l'ex deputato Guido Crosetto.

A cura di Annalisa Cangemi
26 Gennaio
14:39

Il Presidente della Repubblica può essere rieletto? I voti a Mattarella durante lo scrutinio

Mentre è in corso lo spoglio relativo alla terza votazione moltissime schede scrutinate riportano il nome dell'attuale Presidente della Repubblica Sergio Mattarella. Ma il Capo dello Stato può essere rieletto per un secondo mandato? In teoria sì, la Costituzione non lo vieta espressamente. Il mandato del Presidente della Repubblica dura sette anni a partire dalla data del giuramento, e Mattarella ha dichiarato in più di un'occasione la necessità di introdurre nella Costituzione la non rieleggibilità per il Capo dello Stato. Tuttavia, se glielo chiedessero tutte le forze politiche, l'attuale inquilino del Quirinale potrebbe accettare di restare, come già accaduto in passato con il Presidente della Repubblica Giorgio Napolitano, l'unico Presidente della storia repubblicana che disse sì a un bis, nel 2013. A quel punto la continuazione della legislatura, con Draghi a Palazzo Chigi, sarebbe assicurata, e si allontanerebbe il rischio di elezioni anticipate, scenario che spaventa quasi tutti i partiti.

A cura di Annalisa Cangemi
26 Gennaio
14:27

Diretta spoglio Presidente della Repubblica, tra i nomi dei votati spunta per la prima volta l'ex ministro Castelli

Tra i votati per l'elezione del Presidente della Repubblica esordio per l'ex ministro della Giustizia Roberto Castelli, della Lega, e per il giornalista sportivo Marino Bartoletti. Fino ad ora, oltre alle schede bianche, la maggior parte dei voti è per il Capo dello Stato Mattarella, e per l'ex deputato di Fratelli d'Italia Guido Crosetto.

A cura di Annalisa Cangemi
26 Gennaio
14:21

Diretta spoglio elezioni Quirinale, accanto a Fico non c'è la presidente del Senato Casellati

Inizia lo spoglio della terza votazione per l'elezione del Presidente della Repubblica, ma accanto al presidente della Camera Roberto Fico non siede quello del Senato, Elisabetta Casellati.

A cura di Annalisa Cangemi
26 Gennaio
14:13

Quirinale, Conte: "M5s dice sì a Draghi ma a capo del governo"

"Nessuno si permetta di dire che il Movimento dice no a Draghi. Il Movimento dice sì a Draghi, lo ha fatto quasi un anno fa quando il paese era in ginocchio con una grande assunzione di responsabilità consapevole anche del costo politico che avrebbe comportato: abbiamo perso 40 parlamentari. Oggi la neve ancora in tempesta il m dice sì a draghi, rafforza il suo sì, perché i prossimi mesi saranno ancora più duri. Quindi noi diciamo sì a Draghi" affinché "porti a compimento la sua mission". Lo ha dichiarato il leader del M5S Giuseppe Conte, arrivando a Montecitorio.

A cura di Annalisa Cangemi
26 Gennaio
14:13

Quando inizia lo spoglio del terzo scrutinio e dove vederlo in diretta e in streaming

Lo spoglio del terzo scrutinio per le elezioni del Presidente della Repubblica 2022 sta per cominciare: è possibile seguirlo in diretta testuale su questa pagina e in streaming sul canale YouTube di Montecitorio, oltre che sulla Web TV della Camera dei Deputati.

A cura di Quale Compro Team
26 Gennaio
13:49

Giorgetti affonda Draghi: "Nessuno vuole votarlo, difficile diventi presidente"

È game over su Mario Draghi al Quirinale? "Nessuno vuole votarlo, difficile che diventi presidente": a dirlo è il ministro Giancarlo Giorgetti.

A cura di Annalisa Girardi
26 Gennaio
13:42

Boccia (Pd): "Voglio sperare che Salvini non stia provando a usare Casellati per regolare dei conti"

"Io credo che nemmeno la presidente Casellati abbia voglia di farsi usare come candidata di parte contro un'altra parte e quando si chiede a Casellati o a Mattarella si fa con una ampia maggioranza. Voglio sperare che Salvini non voglia usarla per regolare dei conti", ha detto il deputato Pd Francesco Boccia a Radio Immagina.

A cura di Annalisa Girardi
26 Gennaio
13:37

Meloni: "Centrodestra resta compatto, nostro voto a Crosetto è segnale per sbloccare situazione"

"Assolutamente no", con queste parole Giorgia Meloni risponde ai giornalisti che gli chiedevano se la scelta di FdI di non votare scheda bianca, come il resto della coalizione, ma di scrivere sulla scheda il nome di Guido Crosetto al terzo scrutinio per il Quirinale, fosse figlia di spaccatura nel centrodestra. "Il centrodestra rimane compatto e sono contenta di come compattamente sta gestendo questa partita. Il nostro è solo un segnale nei confronti del paese per questa situazione che magari da fuori non si comprende e bisogna sbloccare la situazione".

A cura di Annalisa Girardi
26 Gennaio
13:25

Quirinale, il Pd a Salvini: "Non votate un nome di centrodestra, così salta il governo"

I vertici del Partito Democratico sarebbero in contatto in questi minuti con il leader della Lega, Matteo Salvini. Secondo quanto si apprende da fonti parlamentari, i dem stanno chiedendo ai leghisti di evitare di strappare e votare un nome di centrodestra domani, perché così salterebbe la maggioranza. A quel punto si creerebbe un muro contro muro e una situazione di caos con il rischio di far precipitare il Paese in una situazione di forte instabilità.

A cura di Tommaso Coluzzi
26 Gennaio
13:20

La Lancia Flaminia attende il Presidente della Repubblica per l'insediamento

A Roma è già stata testata l'automobile che accompagnerà il nuovo Presidente della Repubblica per la cerimonia d’insediamento: sarà una delle due Lancia Flaminia ancora in dotazione al Quirinale.

A cura di Tommaso Coluzzi
26 Gennaio
13:14

Quanti voti servono oggi per eleggere il Presidente della Repubblica

Per eleggere il Presidente della Repubblica, il quorum è fissato a due terzi dei grandi elettori per le prime tre votazioni. Quindi compresa quella di oggi. A partire da domani, dalla quarta, il quorum sarà invece fissato alla metà degli elettori più uno. Perciò, dato che i grandi elettori sono 1009, ad oggi il quorum è 673 voti, da domani sarà 505.

A cura di Tommaso Coluzzi
26 Gennaio
12:50

Chi è Guido Crosetto, votato da Fratelli d'Italia al terzo scrutinio per il Quirinale

Fratelli d'Italia ha deciso di votare per Guido Crosetto al terzo scrutinio per l'elezione del Presidente della Repubblica. Ex deputato e cofondatore del partito, Crosetto ha lasciato la politica attiva, dimettendosi da parlamentare nel 2019 dopo una lunga militanza in Forza Italia e nel Pdl. È stato anche sottosegretario alla Difesa nel quarto governo Berlusconi.

A cura di Tommaso Coluzzi
26 Gennaio
12:29

Nobili (Italia Viva): "Casini mi piace, è profilo giusto. Ma fare nomi ora equivale a bruciarli"

"Fare nomi oggi equivale a bruciarli, specie se li fa una singola parte. Casini è sicuramente un profilo che ha la caratteristiche per ricoprire questo ruolo, sia dal punto di vista istituzionale che politico. E a me piace perché è un profilo politico: al Quirinale non basta mandare una brava persona ma serve un bravo politico. Se sarà Casini o un altro va bene comunque: lui, come altri, ha quelle caratteristiche": lo ha detto a Rai Radio1 Luciano Nobili, deputato di Italia Viva.

A cura di Annalisa Girardi
26 Gennaio
12:19

Renzi: "Non farò il presidente del Senato e non c'è nessuna proposta di scambio con Casellati"

"Non c'è nessuna proposta di scambio tra figure istituzionali. Se ci fosse sarebbe una schifezza istituzionale. Io ho mille difetti, ma non ho mai fatto una battaglia politica in cambio di qualcosa per me. Lo avete visto l'anno scorso, quando ho detto no ai mille ministeri che mi venivano offerti, per portare Draghi a Chigi. Allo stesso modo, non solo io non farò il presidente del Senato, chiunque sia eletto, ma trovo offensivo mettere in discussione la correttezza che mi ha sempre contraddistinto": lo ha detto Matteo Renzi, arrivando alla Camera, rispondendo alle domande dei giornalisti che gli chiedevano se Italia Viva fosse disposta a sostenere Elisabetta Casellati al Quirinale.

 
A cura di Annalisa Girardi
26 Gennaio
12:16

Quirinale, Segre: "Prossimo Presidente della Repubblica deve essere antifascista"

La senatrice a vita, Liliana Segre, intervistata da La Stampa alla vigila della Giornata della memoria ha spiegato che il prossimo Presidente della Repubblica debba difendere i valori antifascisti come ha fatto Sergio Mattarella: "Coltivare la memoria è un dovere di ogni società che voglia dirsi civile, curare il senso della storia". Segre ricorda che il presidente Mattarella, quando fu eletto, "la prima cosa che fece fu recarsi alle Fosse Ardeatine". La grande elettrice si augura dunque che anche il prossimo inquilino del Colle "saprà dimostrare analoga cura nel fare della memoria e dei valori antifascisti qualcosa che non ammuffisce nella ritualità".

A cura di Tommaso Coluzzi
26 Gennaio
12:10

Da domani si abbassa il quorum per eleggere il presidente della Repubblica

Da domani, dal quarto scrutinio per l’elezione del presidente della Repubblica, si abbasserà il quorum: mentre fino ad oggi servivano 673 voti (su 1.009 totali), da domani basterà raggiungere la soglia dei 505.

A cura di Annalisa Girardi
26 Gennaio
12:03

Fratelli d'Italia voterà Guido Crosetto Presidente della Repubblica al terzo scrutinio

Fratelli d'Italia ha deciso di non votare scheda bianca al terzo scrutinio per l'elezione del Presidente della Repubblica, a differenza di quanto farà il resto della coalizione di centrodestra. Giorgia Meloni e i suoi vireranno su Guido Crosetto, cofondatore del partito ed ex deputato.

A cura di Tommaso Coluzzi
26 Gennaio
11:48

L'ipotesi Elisabetta Casellati al Quirinale

Quello di Elisabetta Casellati non era nella rosa di nomi presentata dal centrodestra per il Colle. Tuttavia, dietro le quinte, si starebbe ragionando su come portare la presidente del Senato da Palazzo Madama al Quirinale.

A cura di Annalisa Girardi
26 Gennaio
11:47

Quirinale, Renzi: "Casellati? Vediamo cosa succede stamattina, Draghi non è bruciato"

A chi gli chiede se Italia Viva appoggerebbe la presidente del Senato per il Quirinale, Matteo Renzi risponde: "Nel pomeriggio faremo una dichiarazione ufficiale, vediamo che succede stamattina". Anche Draghi è ancora in ballo per il leader di Italia Viva.

A cura di Tommaso Coluzzi
26 Gennaio
11:40

Quirinale, Europa Verde e Sinistra Italiana voteranno ancora Luigi Manconi

"Anche oggi, facendo seguito al nostro patto di consultazione, come Europa Verde e Sinistra Italiana voteremo convintamente Luigi Manconi alla Presidenza della Repubblica – dichiarano i co portavoce nazionali di Europa Verde Angelo Bonelli e Eleonora Evi e il segretario nazionale di Sinistra Italiana Nicola Fratoianni – Riteniamo che rappresenti la figura più adatta a svolgere quest’incarico, grazie alle sue capacità di interpretare le aspirazioni del Paese tutto e, in primo luogo, delle categorie più deboli, e sappia rappresentare anche il tema dell’emergenza climatica, cogliendo in pieno lo spirito costituzionale. Una figura che può creare quella convergenza fondamentale che può far superare le barriere degli schieramenti". E concludono: "Siamo molto preoccupati che la scelta del Presidente della Repubblica sia inquinata impropriamente con le dinamiche relative alla scelta del prossimo capo del Governo, e con l’idea che l’Italia vada verso un presidenzialismo di fatto, non contemplato dalla nostra Costituzione".

A cura di Tommaso Coluzzi
26 Gennaio
11:32

I senatori di Fratelli d'Italia non stanno votando per il Presidente della Repubblica

I senatori di Fratelli d'Italia, chiamati per la terza votazione del Presidente della Repubblica, sono tutti assenti. Secondo quanto si apprende stanno decidendo in una riunione di partito come comportarsi. Potrebbero votare scheda bianca come il resto del centrodestra o andare su Carlo Nordio. Risponderanno alla seconda chiama.

A cura di Tommaso Coluzzi
26 Gennaio
11:15

Quirinale, Zaia: "Perdere Draghi? Spero di no, sta guidando il Paese con responsabilità"

Perdere Draghi da Palazzo Chigi e dal Quirinale? Non ha dubbi il governato del Veneto, il leghista Luca Zaia: "Spero proprio di no, ha dato uno standing internazionale che l'Italia non ha mai avuto e sta guidando il Paese con grande responsabilità e questo gli va riconosciuto".

A cura di Tommaso Coluzzi
26 Gennaio
11:01

Presidente della Repubblica, il voto in diretta streaming dalle 11: dove vederlo

La terza votazione per l'elezione del Presidente della Repubblica è appena cominciata. È previsto che le chiame si concludano entro le 15.30, con lo spoglio che comincerebbe proprio a quell'ora. È possibile seguire la diretta del voto sul canale Youtube di Montecitorio e sul sito della Camera dei deputati.

A cura di Tommaso Coluzzi
26 Gennaio
10:53

Quirinale, Tajani: "Ci sono nomi come il mio o Casellati a servizio della Repubblica"

"Ieri è stata proposta una terna di persone che non hanno una tessera di partito, Pera-Moratti-Nordio, ma sono di area di centrodestra anche se più vicini a Forza Italia, e poi è stato detto durante la conferenza stampa che ci sono figure istituzionali che sono al servizio della Repubblica, che sono la presidente del Senato e il sottoscritto", avrebbe detto Antonio Tajani durante la riunione con i grandi elettori di Forza Italia.

A cura di Tommaso Coluzzi
26 Gennaio
10:48

Presidente della Repubblica, quando inizia il terzo scrutinio e gli orari dello spoglio

La terza votazione per l'elezione del Presidente della Repubblica comincerà alle 11.00. Se dovessero tenere i ritmi di ieri, lo spoglio si terrebbe a partire dalle 15.30.

A cura di Tommaso Coluzzi
26 Gennaio
10:41

Cresce la candidatura di Casellati al Quirinale, Salvini: "Penso sia a disposizione"

Dopo i tre nomi proposti dal centrodestra e già bocciati dal centrosinistra, prende quota l'ipotesi di elezione a Presidente della Repubblica per Elisabetta Alberti Casellati: "I Presidenti del Senato sono la seconda carica dello Stato da sempre, è donna, non ha bisogno che la sponsorizzi io – ha commentato Matteo Salvini – È lì, è stata eletta dalla maggioranza dei senatori per rappresentare il Paese. Non ha bisogno di essere candidata. Se uno la chiama penso sia a disposizione". Secondo il capogruppo della Lega alla Camera, Riccardo Molinari, si tratta di un nome su cui potrebbe convergere anche il centrosinistra.

A cura di Tommaso Coluzzi
26 Gennaio
10:33

Quirinale, centrodestra e centrosinistra voteranno scheda bianca anche al terzo scrutinio

Sia il centrodestra che il centrosinistra dovrebbero votare scheda bianca anche al terzo scrutinio per l'elezione del Presidente della Repubblica. Si è deciso di non convergere ancora su un nome, anche per un semplice primo sondaggio, ma di continuare a trattare lasciando le schede in bianco. Dal prossimo scrutinio il Quorum scenderà sensibilmente da 673 voti a 505.

A cura di Tommaso Coluzzi
26 Gennaio
10:28

I nomi proposti dal centrodestra per il Quirinale

Il centrodestra ha proposto ieri la sua rosa di nomi per il Quirinale: Letizia Moratti, Carlo Nordio e Marcello Pera. Su questi nomi, però, il centrosinistra ha già detto che non è disposto a trattare. Restano sullo sfondo le candidature di Antonio Tajani e soprattutto della presidente del Senato Casellati, su cui, al momento, il centrodestra tiene le carte coperte.

A cura di Tommaso Coluzzi
26 Gennaio
10:21

Elezioni Quirinale, Salvini: "Spero che Conte e Letta non si fermino solo ai no"

"Spero che Conte e Letta non si fermino solo ai no. Perché col no, no, no non si fa un buon servizio al Paese": lo ha detto Matteo Salvini, intervistato da Agorà su Rai Tre prima di entrare alla Camera nel terzo giorno di votazioni per il presidente della Repubblica.

A cura di Annalisa Girardi
26 Gennaio
10:17

Elezione Presidente della Repubblica, gli italiani vogliono che Draghi rimanga a Palazzo Chigi

È quanto emerge da un sondaggio di Ipsos: il 61% degli italiani non vuole che Mario Draghi si trasferisca al Colle e un intervistato su due spera ancora nel Mattarella bis.

A cura di Annalisa Girardi
26 Gennaio
10:08

Quirinale, nuovo incontro alla Camera tra Salvini, Meloni e Tajani

Secondo quanto si apprende, un incontro si è appena svolto negli uffici della Lega alla Camera dei deputati fra Matteo Salvini, Giorgia Meloni e Antonio Tajani.

A cura di Tommaso Coluzzi
26 Gennaio
10:06

Come voteranno oggi i partiti nella terza votazione per il Quirinale

È prevista anche per oggi una fumata nera: manca ancora l'accordo tra i partiti, che torneranno a riunirsi oggi per provare a trovare una soluzione per la partita del Quirinale. Centrodestra e centrosinistra ieri sera hanno annunciato che voteranno scheda bianca.

A cura di Annalisa Girardi
26 Gennaio
09:55

Quirinale, Salvini: "Se Draghi lasciasse il governo scoppierebbe il caos"

"Il nuovo premier non lo troviamo a Campo de Fiori – ha scherzato il leader della Lega, Matteo Salvini, entrando alla Camera questa mattina – Stiamo lavorando già a un Presidente della Repubblica e io ho un'idea. Qualora Draghi lasciasse il governo avremmo settimane di confusione, sarebbe un problema per l'Italia, con la crisi economica, sanitaria…".

A cura di Tommaso Coluzzi
26 Gennaio
09:49

L'elezione del Presidente della Repubblica sarà un disastro, se non ci salva Mattarella

La politica, nell'elezione del Presidente della Repubblica, sta dando, ancora una volta, il peggio di sé. Il rischio è il disastro, a meno che non intervenga ancora una volta Mattarella per risolvere la situazione.

A cura di Tommaso Coluzzi
26 Gennaio
09:35

I risultati dei primi due scrutini e i nomi dei votati

I primi due scrutini per l'elezione del Presidente della Repubblica, a poche ore dall'inizio del terzo, si sono conclusi con un nulla di fatto. È arrivata una fumata nera sia lunedì che martedì, visto che hanno prevalso di gran lunga le schede bianche. Lunedì il più votato è stato Paolo Maddalena, candidato degli ex grillini del Gruppo Misto, martedì ancora Maddalena alla pari con Mattarella. Entrambi ovviamente lontanissimi dal quorum.

A cura di Tommaso Coluzzi
26 Gennaio
09:25

L'orario dell'elezione di oggi e dove vederla in diretta

Elezione Presidente della Repubblica in diretta, l’orario e dove vederla
Elezione Presidente della Repubblica in diretta, l’orario e dove vederla

La nuova votazione per l'elezione del Presidente della Repubblica, la terza per la precisione, comincerà alle 11.00 di questa mattina. Considerando la durata dei giorni scorsi, quando però è cominciata alle 15.00, lo scrutinio potrebbe terminare tra le 16.00 e le 17.00. Si potrà seguire in diretta sul sito della Camera, ma anche sul canale Youtube di Montecitorio.

A cura di Tommaso Coluzzi
26 Gennaio
09:20

Come si elegge il presidente della Repubblica, quorum e regole della terza votazione

Presidente della Repubblica, come funziona la votazione di oggi
Presidente della Repubblica, come funziona la votazione di oggi

Il quorum di oggi, per la terza votazione dell'elezione del Presidente della Repubblica, è fissato di nuovo a due terzi dell'assemblea, e perciò a 673. A partire da domani, quando si terrà la quarta, il quorum scenderà alla metà più uno, perciò a 505 voti. I grandi elettori sono chiamati a scrivere il nome del candidato, che deve ripetersi 673 volte per essere eletto, altrimenti, anche oggi, arriverà una fumata nera.

A cura di Tommaso Coluzzi
26 Gennaio
09:12

I nomi dei possibili candidati a Presidente della Repubblica

I veri candidati al Quirinale, a poche ore dalla terza votazione per il Presidente della Repubblica, sembrano non essere ancora usciti allo scoperto. Il centrodestra ha proposto Marcello Pera, Carlo Nordio e Letizia Moratti solo per farli bocciare al centrosinistra, mentre tiene coperti la presidente del Senato, Elisabetta Alberti Casellati, e il coordinatore di Forza Italia, Antonio Tajani. Restano nel totonomi anche Paolo Gentiloni e Pier Ferdinando Casini. Oltre a Marta Cartabia che però non ha ricevuto l'appoggio di nessuno a parte Azione e +Europa. Il candidato più accreditato, però, è ancora Mario Draghi, su cui il Parlamento potrebbe confluire nei prossimi giorni.

A cura di Tommaso Coluzzi
26 Gennaio
09:06

Elezione Presidente della Repubblica 2022, oggi la terza votazione in diretta: orario e candidati

Quirinale, la terza votazione di oggi in diretta: chi sarà il prossimo Presidente della Repubblica
Quirinale, la terza votazione di oggi in diretta: chi sarà il prossimo Presidente della Repubblica

La terza votazione per l'elezione del Presidente della Repubblica comincerà alle 11.00 alla Camera dei deputati, dove i grandi elettori torneranno a imbucare le schede nelle urne. Anche oggi si prevede una pioggia di schede bianche, visto che non c'è ancora un accordo su un candidato comune. Il centrodestra ha proposto Marcello Pera, Letizia Moratti e Carlo Nordio, ma il centrosinistra li ha già bocciati tutti e tre. Oggi ci saranno nuovi incontri, con Letta, Conte e Speranza che hanno proposto un vertice unico di tutti i leader.

A cura di Tommaso Coluzzi
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni