Covid 19
7 Giugno 2021
07:08
AGGIORNATO07 Giugno

Le notizie del 7 giugno sul Coronavirus

Le ultime notizie in tempo reale sul Covid-19 in Italia e nel mondo, gli aggiornamenti e i dati di oggi, lunedì 7 giugno. Il bollettino con i contagi di oggi: 1.273 casi e 65 morti per Covid. Riapertura discoteche: domani riunione di governo per decidere. Moderna chiede a Ema autorizzazione per adolescenti. Figliuolo: “L’obiettivo è vaccinare 54 milioni di italiani entro settembre, troviamo i vulnerabili”. Da oggi sette regioni in zona bianca, coprifuoco postato a mezzanotte. Nel weekend somministrate quasi 1,2 milioni di dosi di vaccino, la prossima settimana ne arriveranno 4 milioni. In totale sono state somministrate oltre 38 milioni di dosi, 13 milioni le persone completamente vaccinate. In Toscana, Emilia Romagna, Puglia e Liguria al via prenotazioni per adolescenti e over 30. Nel mondo oltre 173 milioni di casi e 3,7 milioni di morti. Nel Regno Unito aumentano i contagi e preoccupa la variante indiana, più contagiosa del 40%. Le riaperture previste per il 21 giugno potrebbero essere rinviate. Euro 2021, il capitano della Spagna Sergio Busquets positivo al Covid. Calano casi in India, riaperture a Delhi e Mumbai.

Attiva le notifiche per ricevere gli aggiornamenti su
Covid 19
07 Giugno
23:03

Roma, i ragazzi popolano le strade della movida: si balla in piazza Trilussa

Un centinaio di ragazzi passeggiano su Ponte Sisto, a Roma, dopo mesi di lockdown. I ragazzi tornano a popolare i luoghi della Movida romana, seduti sulle scale di piazza Trilussa. Al centro della piazza si suonano tamburi e si balla. L'affluenza resta comunque inferiore al periodo pre-Covid nonostante lo slittamento del coprifuoco, ma rappresenta un segnale di ripresa.

A cura di Gabriella Mazzeo
07 Giugno
22:22

Oggi 1273 nuovi casi di Covid: mai così pochi dal 15 settembre 2020

Sono 1.273 i test positivi al Covid registrati in Italia nella giornata di oggi: si tratta del dato più basso dal 15 settembre del 2020. Un anno fa i casi registrati erano 1.229 ma ancora non venivano conteggiati i risultati dei test antigenici. Nella giornata di oggi si è raggiunta una quota quasi simile a quella del 2020 anche grazie ai progressi della campagna vaccinale ora accessibile per tutte le fasce d'età.

A cura di Gabriella Mazzeo
07 Giugno
21:28

Vaccino, record di somministrazioni in Spagna: 3,1 milioni di dosi in 7 giorni

Sono più di 3,1 milioni le dosi di vaccini anti-covid somministrate la settimana scorsa in Spagna, che ha segnato così un nuovo record: lo riporta l'agenzia di stampa Efe in base agli ultimi dati pubblicati dal Ministero della Sanità. Attualmente, i vaccinati con una dose sono il 41,7% della popolazione (quasi 20 milioni di persone), mentre il 23,2% ha completato il ciclo (11 milioni). Per quanto riguarda i gruppi d'età, l'88,8% degli over 50 ha già ricevuto una dose: il prossimo passo è la vaccinazione di massa delle persone di età compresa tra i 40 e i 49 anni.

A cura di Ida Artiaco
07 Giugno
20:49

Spagna, al via prime prove con certificati per la mobilità dei cittadini

Diverse regioni della Spagna hanno iniziato ad emettere certificati covid digitali (in alcuni casi anche fisici) per favorire la mobilità dei cittadini: “Siamo in anticipo di più di venti giorni rispetto alla data di entrata in vigore obbligatoria del 1 luglio”, ha detto in conferenza stampa il sottosegretario alla Salute Digitale, Alfredo González. Il certificato attesta che una persona ha già completato il ciclo di vaccinazione approvata dall’Ema o dall’Oms contro il covid da almeno 14 giorni, oppure è risultata negativa a tampone o test rapido, o ancora che ha avuto la malattia negli ultimi sei mesi ed è guarita. “Tutto il mese di giugno si considererà come periodo di prova”, ha spiegato González, che ha precisato però che si tratta di certificati già validi. Allo stesso tempo, la Spagna d’ora in poi riconoscerà certificati di questo tipo emessi da altri Paesi membri dell’Unione Europea, ha aggiunto. Da oggi le persone con ciclo di vaccinazione completo certificato possono entrare in territorio spagnolo senza restrizioni. Per farlo, rimane comunque obbligatorio seguire le indicazioni del sito https://www.spth.gob.es/.

A cura di Biagio Chiariello
07 Giugno
20:24

Il Green Pass europeo potrebbe arrivare prima del 1° luglio

“Bisogna anticipare le regole del Green Pass europeo, perché se altri Paesi usano regole più morbide, come la Francia, si avvantaggiano”: lo ha detto ad esempio il ministro del Turismo, il leghista Massimo Garavaglia. Il Certificato Covid dell’Ue entrerà in vigore il prossimo 1° luglio, ma c’è chi spinge per anticipare. E intanto alcuni Stati membri hanno già avviato una sperimentazione.

A cura di Biagio Chiariello
07 Giugno
20:01

Cile, chiusura delle frontiere fino al 30 giugno

Il governo del Cile ha annunciato che la chiusura delle frontiere del Paese a causa della pandemia del coronavirus sarà prorogata fino al 30 giugno. «Voglio annunciare che, rispetto alla misura di chiusura delle frontiere, questa rimarrà com’è fino al 30 giugno», ha dichiarato oggi la sottosegretaria alla Sanità Pubblica, Paula Daza, illustrando un nuovo bilancio giornaliero sulla situazione del coronavirus in Cile.

A cura di Biagio Chiariello
07 Giugno
19:50

Oms: "Allentare misure troppo presto sarebbe un disastro per non vaccinati"

"Con l'aumento della trasmissione globale di varianti preoccupanti, inclusa la variante Delta (quella indiana, ndr) di Sars-CoV-2, revocare le restrizioni troppo rapidamente potrebbe essere disastroso per coloro che non sono vaccinati". E' il monito lanciato dal direttore generale dell'Organizzazione mondiale della sanità (Oms), Tedros Adhanom Ghebreyesus, durante il consueto punto stampa sulla situazione di Covid-19.

A cura di Biagio Chiariello
07 Giugno
19:39

Umbria e Molise hanno già vaccinato metà della propria popolazione

Le due Regioni italiane che hanno somministrato almeno una dose di vaccino Covid a più della metà della propria popolazione, avvicinandosi all’obiettivo del 70% di cittadini immunizzati entro l’estate. È quanto emerge dai siti ufficiali delle due Regioni, mentre continuano a ritmo sostenuto le inoculazioni ai più giovani.

A cura di Biagio Chiariello
07 Giugno
19:23

Usa, 80 milioni di dosi ai paesi poveri entro luglio

Gli Stati Uniti tra ora e la fine di luglio cominceranno a distribuire 80 milioni di dosi di vaccino anti Covid ai Paesi che ne hanno più bisogno, compresi quelli del programma Covax. Lo ha detto il segretario di Stato americano Antony Blinken nel corso di un’audizione alla Camera. La prima tranche riguarderà 25 milioni di dosi e il 75% di queste verrà distribuito in coordinamento col programma Covax, mentre il restante 25% saranno inviate direttamente dagli Stati Uniti.

A cura di Biagio Chiariello
07 Giugno
19:05

Cinema, il Festival di Berlino riapre al pubblico

Il festival del cinema di Berlino aprirà le sue porte al pubblico a partire da mercoledì prossimo all’isola dei Musei, iniziando con il film drammatico The Mauritanier, basato su i Guantanamo diaries, con la partecipazione di Jodie Foster. È una delle prime manifestazioni alla presenza del pubblico dopo i recenti allentamenti delle norme sul coronavirus nella capitale tedesca. Il tappeto rosso ci sarà ma sarà «conforme alle regole Covid», ha detto la ministra della Cultura Monika Gruetters. Quest’anno lo storico festival del cinema di Berlino è stato diviso in due parti per scelta del direttore creativo Carlo Chatrian e della direttrice esecutiva Mariette Rissenbeek. La prima parte destinata al pubblico specializzato degli addetti ai lavori (produttori, distributori, registi, giornalisti di settore), dove si è svolto il concorso cinematografico si è tenuta in digitale a marzo, la seconda destinata al pubblico invece si terrà nelle arene estive dal 9 al 20 giugno a Berlino.

A cura di Biagio Chiariello
07 Giugno
18:10

L'allarme dell'Oms: a 6 mesi da inizio vaccinazioni solo 0,4% dosi in Paesi poveri

“A 6 mesi da quando sono partite le vaccinazioni anti-Covid, i Paesi ad alto reddito hanno somministrato quasi il 44% delle dosi. Quelli a basso reddito solo lo 0,4%. La cosa più frustrante di questa statistica è che non è cambiato nulla in questi mesi”. A farlo presente è stato il direttore generale dell’Organizzazione mondiale della sanità (Oms), Tedros Adhanom Ghebreyesus, durante il consueto punto stampa sulla situazione di Sars-CoV-2. “L’iniqua distribuzione dei vaccini – ha ammonito il Dg dell’Oms – ha permesso al virus di continuare a diffondersi, aumentando le possibilità che emerga una variante che renda i vaccini meno efficaci”. L’iniquità nelle vaccinazioni, ha aggiunto, “è una minaccia per tutte le nazioni, non solo per quelle con il minor numero di vaccini”.

A cura di Biagio Chiariello
07 Giugno
17:33

Emergenza in Perù, l'appello di Medici Senza Frontiere a Fanpage: "Mancano le dosi di vaccini"

Foto di Clement Locquet (Msf Cusco).
Foto di Clement Locquet (Msf Cusco).

In Perù, primo paese al mondo per mortalità pro capite da Covid-19, continua l’emergenza sanitaria. Nonostante nelle ultime settimane si stia registrando un calo di nuovi casi e di decessi resta alta la pressione sul sistema sanitario. L’appello di Medici senza Frontiere a Fanpage.it: “Mancano le dosi di vaccini, chi è messo meglio intervenga subito”

A cura di Biagio Chiariello
07 Giugno
17:14

Bollettino Coronavirus Lombardia: nelle ultime 24 ore 142 infetti e 6 decessi

Sono 142 i nuovi casi di Coronavirus registrati in Lombardia nelle ultime 24 ore, mentre sono stati purtroppo registrati altri 6 decessi, per un totale dall’inizio della pandemia di 33.675 vittime. Diminuisce/Aumenta il numero di pazienti ricoverati nei reparti Covid (799) e in terapia intensiva (167): nessun nuovo ingresso nei reparti di rianimazione. Ecco i dati del bollettino di lunedì 7 giugno 2021.

A cura di Biagio Chiariello
07 Giugno
17:09

Il bollettino sul Coronavirus di oggi in Italia: 1.273 positivi e 65 decessi

Secondo il bollettino del ministero della Salute di oggi lunedì 7 giugno nelle ultime 24 ore sono stati 1.273 i nuovi casi di Coronavirus mentre i decessi sono stati 65 Il numero dei tamponi effettuati è di 84.567 mentre il tasso di positività è all’1,5%. Scende anche la pressione sugli ospedali: 15 in meno i ricoveri in area medica.

A cura di Biagio Chiariello
07 Giugno
16:58

Bollettino Coronavirus Campania: oggi 177 nuovi positivi e 10 decessi

I dati relativi all’evoluzione della pandemia di Coronavirus in Campania, aggiornati a oggi, lunedì 7 giugno, e diramati dall’Unità di Crisi regionale: sono 177 i nuovi casi che si sono registrati nelle ultime 24 ore, a fronte di 3.406 tamponi analizzati. Si registrano anche 10 decessi, mentre sono 723 i guariti.

A cura di Biagio Chiariello
07 Giugno
16:50

New York, maxiconcerto per celebrare l'uscita dalla pandemia: in 60mila a Central Park ad agosto

Un maxiconcerto a Central Park a New York per celebrare l'uscita dal Covid, festeggiare la riapertura e incentivare le vaccinazioni. Questo il progetto che il sindaco Bill De Blasio ha allo studio con il leggendario impresario Clive Davis. Sul palco di Great Lawn, otto icone della musica, i nomi ancora indefiniti. La data dello show è ancora nebulosa – il Covid ha insegnato a non fare troppe previsioni – ma Di Blasio e Davis puntano a sabato 21 agosto. Il concerto – ha detto Di Blasio – farà parte di una settimana di eventi tesi a dimostrare che New York sta rinascendo dopo la pandemia: "Sarà un'occasione più unica che rara, con un cartellone straordinario. Ma l'intera settimana sarà qualcosa che New York non vedeva da tempo"

A cura di Biagio Chiariello
07 Giugno
16:31

Bollettino Coronavirus Lazio, 170 nuovi positivi e 5 decessi

Sono 170 i nuovi casi Covid nel Lazio, in calo rispetto ai 233 di ieri e soprattutto ai 251 di lunedì scorso. I decessi sono 5, stesso numero di ieri, mentre le terapie intensive calano di una unità e scendono a 124, e i ricoveri di 4 unità, per un totale di 686. Lo comunica Salute Lazio su Facebook.

A cura di Biagio Chiariello
07 Giugno
16:11

Belgio, dal 9 giugno la mascherina all'aperto non sarà più obbligatoria a Bruxelles

    Addio all'obbligo di indossare le mascherine all'aperto nella regione di Bruxelles-Capitale, ad eccezione delle affollate vie dello shopping. Ad annunciare la svolta, che entrerà in vigore mercoledì 9 giugno, è stato il ministro-presidente della Regione, Rudi Vervoort, dopo una riunione con i sindaci dei diciannove comuni del territorio che hanno trovato l'accordo all'unanimità. La mascherina continuerà a essere obbligatoria all'aperto in tutte le aree affollate, indicate da ciascun sindaco per il territorio di competenza, ove non sia possibile mantenere una distanza di sicurezza. Sarà inoltre revocato il divieto di consumare alcolici negli spazi pubblici dalle 22 alle 5. "La vaccinazione sta avanzando e i numeri stanno diminuendo. Dal 9 giugno non sarà quindi più obbligatorio indossare la mascherina all'aperto, ad eccezione delle trafficate vie dello shopping", ha scritto su Twitter il sindaco del comune di Bruxelles, Philippe Close, invitando comunque tutti a "rimanere attenti e responsabili". Secondo gli ultimi dati federali, in Belgio sono oltre 5 milioni le persone che finora hanno ricevuto almeno una dose di vaccino anti-Covid, pari al 44,4% della popolazione. L'intero ciclo vaccinale è stato invece completato da 2,5 milioni di persone, pari al 22% della popolazione.

A cura di Biagio Chiariello
07 Giugno
15:46

USA, Cdc: "Un terzo dei ragazzi con Covid è finito in terapia intensiva"

Secondo uno studio pubblicato sul sito dei Cdc americani, negli Usa il numero degli adolescenti ricoverati dopo aver contratto l’infezione da Covid-19 ha raggiunto il picco all’inizio di gennaio, con un tasso di 2,1 per 100.000, per poi calare a 0,6 a metà marzo e risalire a 1,3 ad aprile. Circa un terzo dei ricoverati ha avuto bisogno della terapia intensiva, e per il 5% è stata necessaria la ventilazione meccanica invasiva, ma non si è registrato alcun decesso: “Questa sofferenza può essere evitata, vaccinando e mantenendo le misure di prevenzione anti Coronavirus”.

A cura di Biagio Chiariello
07 Giugno
15:25

Galli (Sacco): "I giovani hanno capito che vaccinarsi è vivere"

"I giovani sembrano aver capito che vaccinarsi vuol dire vita, avere più modo di essere presenti nelle attività di tipo sociale a cui trovo naturale che i giovani tendano. Invece mi preoccupa lo zoccolo duro di persone mature che non si vaccinano per riserve mentali di vario tipo". A dirlo all’Adnkronos Salute è Massimo Galli, direttore delle Malattie infettive dell’ospedale Sacco di Milano, commentando l’elevata adesione dei giovani alla vaccinazione anti Covid.

A cura di Biagio Chiariello
07 Giugno
15:11

Calano casi in India, riaperture a Delhi e Mumbai

Con la diminuzione di nuovi casi, iniziano le riaperture a New Delhi e a Mumbai: le due megalopoli indiane, che hanno visto nelle settimane passate un progressivo calo dei contagi da Covid 19, avviano una graduale uscita dal lockdown. A Delhi, dove la misura è stata istituita sette settimane fa, i nuovi contagi sono scesi a 400 ieri, contro i 25mila al giorno di due mesi fa. Il governatore della città Arvind Kejriwal, che già la settimana scorsa aveva dato l'okay alla ripresa delle attività nei cantieri edilizi e nelle aziende, ha annunciato che i mercati e i centri commerciali riapriranno a giorni alternati, la metropolitana tornerà a funzionare al 50 per cento della sua capacità, e negli uffici potranno rientrare metà degli impiegati.
A Mumbai le restrizioni, in atto già da due mesi, saranno invece allentate in vari distretti, secondo il numero delle nuove infezioni e la disponibilità dei posti letto negli ospedali: nei distretti che continueranno a registrare un tasso di positività superiore al 20 per cento le restrizioni resteranno in vigore.
La seconda ondata di coronavirus che ha colpito l'India dalla fine di marzo si sta progressivamente attenuando in tutto il paese: secondo i dati diffusi oggi dal ministero alla Salute, i nuovi casi sono scesi ai 120mila di ieri, contro gli oltre 400mila dell'inizio di maggio.

A cura di Biagio Chiariello
07 Giugno
15:00

 Pregliasco: "Baciare sconosciuti e ballare in discoteca è come la roulette russa"

"Più pericoloso ballare in discoteca o baciare uno sconosciuto? È come una roulette russa in entrambi i casi". Così il virologo Fabrizio Pregliasco, ai microfoni di ’Un giorno da pecora’ su Rai Radio1. "Con il ballo si sta vicini, si aumenta la frequenza respiratoria, c’è l’affollamento. Insomma – spiega Pregliasco – non è una buona situazione. Per ballare si dovrebbe stare a distanza di più di un metro e quindi essere pochi in pista. Per i baci comunque meglio tra chi ha fatto due dosi di vaccino".

A cura di Biagio Chiariello
07 Giugno
14:55

Anelli (Fnomceo): "Terza dose vaccino da medici? Urge nuovo modello

"Per gestire la fase successiva delle vaccinazioni anti-Covid in vista della necessità di una eventuale terza dose "serve un nuovo modello organizzativo ed è urgente l'apertura di un tavolo di confronto con il ministero della Salute". A sottolinearlo all'ANSA è il presidente della Federazione nazionale degli ordini dei medici (Fnomceo), Filippo Anelli, condividendo l'obiettivo indicato dal commissario straordinario Francesco Paolo Figliuolo di riportare le vaccinazioni ad una gestione ordinaria sul territorio, superando il modello emergenziale degli Hub e coinvolgendo i medici di base. Al momento, un'organizzazione gestionale delle vaccinazioni anti-Covid sul territorio non è ancora definita: "Ad oggi – spiega Anelli – ancora non sappiamo quando sarà opportuno e indicato fare la terza dose vaccinale e gli studi attuali non sono per il momento sufficienti per dare un'indicazione precisa di come e quando questa andrà fatta. Precisato ciò – prosegue – penso che faccia benissimo il generale Figliuolo a predisporre un piano".

A cura di Biagio Chiariello
07 Giugno
14:43

Brasile, quasi 17 milioni di contagi e 474 mila morti

Il Brasile ha raggiunto i 16.946.100 contagiati dall'inizio della pandemia di coronavirus, di cui 41.114 nelle ultime 24 ore, quando sono stati registrati anche ulteriori 866 decessi, portando il totale a 473.495, con una media di 1.629 al giorno nell'ultima settimana. Sia il numero medio dei contagiati che il numero dei morti sono rimasti stabili rispetto ai dati di due settimane fa. In compenso ieri sono stati somministrati altri 276.351 vaccini, facendo salire il totale delle dosi utilizzate a 71,9 milioni. Finora sono state immunizzate 48,9 milioni di persone, di cui 22,9 milioni con entrambe le dosi. I farmaci utilizzati sono l'anglo-svedese AstraZeneca, il cinese CoronaVac e l'americano Pfizer.

A cura di Biagio Chiariello
07 Giugno
14:27

Due tamponi gratuiti a settimana per ogni famiglia: la proposta di Sileri

Due tamponi gratuiti a settimana per ogni famiglia: questa la proposta del sottosegretario alla Salute, Pierpaolo Sileri, per far sì che il costo dei tamponi per quelle famiglie dove non tutti hanno ancora potuto fare il vaccino (o ancor di più, dove sono presenti figli sotto i 12 anni che quindi non lo possono fare) vengano assorbiti dal governo e non ricadano invece sui cittadini.

A cura di Biagio Chiariello
07 Giugno
13:57

Moderna chiede a Ema autorizzazione per il vaccino Covid agli adolescenti

Moderna ha richiesto all'Agenzia europea per i medicinali EMA l'autorizzazione all'uso per gli adolescenti per il suo vaccino anti Covid. Lo comunica la stessa azienda, sottolineando che la richiesta è basata sullo studio di fase 2/3 del vaccino (mRNA-1273) in adolescenti di età compresa tra 12 e meno di 18 anni negli Stati Uniti. È stata osservata, nei quasi 2.500 adolescenti che lo hanno ricevuto, ricorda Moderna, "un'efficacia del vaccino pari al 100% quando si è utilizzata la stessa definizione di caso dello studio di fase 3 COVE negli adulti".

A cura di Susanna Picone
07 Giugno
13:39

In Veneto chi è invitato a un matrimonio potrà vaccinarsi prima degli altri

In Veneto chi è invitato a un matrimonio potrà vaccinarsi prima degli altri. Lo ha annunciato il presidente della Regione Luca Zaia. “Siccome siamo entrati in zona bianca e ci saranno delle celebrazioni come matrimoni, dico che chi ha le partecipazioni avrà un canale preferenziale per vaccinarsi subito. Chi va al matrimonio, va nella piattaforma, forza il sistema, segnala che ha la partecipazione e si fa la vaccinazione. Dovete andare tutti con la partecipazione al centro vaccinale, non è che si saltano le file”, ha detto in conferenza stampa.

A cura di Susanna Picone
07 Giugno
13:25

A Malta zero casi Covid nelle ultime 24 ore, è la prima volta in 11 mesi

Per la prima volta in 11 mesi Malta non ha registrato alcun nuovo caso Covid in 24 ore. "Oggi è il primo giorno con zero casi dalla scorsa estate", ha scritto su Twitter il ministro della Salute, Chris Fearne. "È fondamentale mantenere la disciplina e la responsabilità", ha tuttavia aggiunto.

A cura di Susanna Picone
07 Giugno
13:11

Un solo nuovo positivo al Covid-19 in Basilicata

Un solo nuovo positivo al Covid nella giornata di ieri in Basilicata. Lo comunica la task force regionale. Sempre a ieri sono 231.234 i lucani che hanno ricevuto la prima dose del vaccino (41,8 per cento) e 127.564 quelli che hanno ricevuto anche la seconda dose (23,1 per cento) per un totale di somministrazioni effettuate pari a 358.798 su 553.254 residenti (dati portale Poste italiane).

A cura di Susanna Picone
07 Giugno
13:00

Veneto: 38 nuovi casi e un morto nelle ultime 24 ore

In Veneto nelle ultime 24 ore sono stati registrati un solo morto e 38 nuovi positivi al virus. Lo riferisce il bollettino della Regione. Il totale degli infetti dall'inizio dell'epidemia sale a 424.040, quello delle vittime a 11.581. I reparti Covid degli ospedali si stanno pian piano svuotando. Complessivamente sono 571 (-5) i pazienti ricoverati, dei quali 506 (-4) nelle aree mediche, e 65 (-1) in terapia intensiva. Dall'inizio della crisi sanitaria, i malati dimessi sono stati 21.846. I soggetti attualmente positivi e in isolamento sono 6.819. Zaia: "Dalla mezzanotte è scattata la zona bianca per il Veneto. Siamo la prima grande regione italiana che entra in zona bianca ma non è la festa della liberazione, ci vuole prudenza e impegno ancora. Torneremo alla normalità completa, abbiamo fatto un grande lavoro di squadra ma ora continuiamo a farlo".

A cura di Davide Falcioni
07 Giugno
12:55

Riapertura discoteche: domani riunione di governo per decidere

Il governo sarebbe intenzionato a riaprire le discoteche grazie al green pass. I gestori sono sempre più sul piede di guerra e chiedono risposte, mentre al ministero della Salute è stato convocato un vertice per domani, martedì 8 giugno, per tentare di trovare una soluzione. I sottosegretari Costa e Sileri rilanciano l’idea del certificato verde, così come le Regioni e le associazioni di categoria. A poco meno di un mese dall’ultimo decreto riaperture, le discoteche sono ancora l’unica attività che non conosce la data della ripartenza.

A cura di Davide Falcioni
07 Giugno
12:45

Quando verrà abolito il coprifuoco notturno in tutte le regioni d'Italia

A partire da oggi il coprifuoco inizierà a mezzanotte nelle regioni in zona gialla, ma la sua abolizione totale in tutta Italia avverrà entro il 21 giugno. Vediamo quali sono le tappe che porteranno all’addio al coprifuoco, sia in zona gialla che nella fascia con meno restrizioni.

A cura di Davide Falcioni
07 Giugno
12:19

A chi vanno i vaccini AstraZeneca e Johnson&Johnson: molte dosi a under 60 e adolescenti

Nonostante le raccomandazioni dell'Aifa nell'ultimo mese circa la metà dei vaccini di AstraZeneca e Johnson & Johnson sono stati somministrati a persone under 60. Molte dosi sono state destinate ai 40enni e anche ai giovanissimi dai 12 ai 19 anni.

A cura di Davide Falcioni
07 Giugno
12:14

Vaccini, Figliuolo: "Trovare i vulnerabili poco avvezzi al sistema informatico"

Il generale Figliuolo, in audizione alla commissione Bilancio della Camera, ha fatto il punto della campagna vaccinale: “L’obiettivo è vaccinare 54 milioni di italiani entro settembre”, ha detto ai deputati, ma la priorità è ancora “trovare le persone vulnerabili”, soprattutto quelle “poco avvezze al sistema informatico”. In futuro, però, la gestione della vaccinazione dovrà tornare ad essere “governata dalle strutture preposte dallo Stato”, perché “il ritorno alla normalità passa anche da questo”.

A cura di Davide Falcioni
07 Giugno
12:05

Gimbe: "I criteri della zona bianca disincentivano il tracciamento da parte delle regioni"

Nino Cartabellotta, presidente della Fondazione Gimbe, è intervenuto ai microfoni della trasmissione "L'Italia s'è desta", condotta dal direttore Gianluca Fabi, Matteo Torrioli e Daniel Moretti, su Radio Cusano Campus. "Sta accadendo una cosa strana, ma inevitabilmente attesa – ha affermato Cartabellotta -. La normativa che stabilisce i nuovi criteri per la zona bianca crea un conflitto di disinteresse nei confronti del tracciamento visto che per le Regioni trovare più casi significa il rischio di perdere la zona bianca. Noi abbiamo proposto delle correzioni per fare in modo che questo non accada. I numeri dei nuovi casi sono in netto calo, per questo si può e si deve riprendere il tracciamento". Sull'adesione dei giovani alla campagna vaccinale, Cartabellotta ha dichiarato: "Ho sentito dire che i giovani si vaccinano solo perché vogliono essere liberi di viaggiare, sono le solite chiacchiere da bar. Credo che la grande partecipazione dei giovani sia uno degli aspetti positivi di questa campagna vaccinale, c'è stata una risposta di grande senso di responsabilità. I giovani rappresentano un serbatoio importante di circolazione del virus per questo è importante che si vaccinino".

A cura di Davide Falcioni
07 Giugno
11:14

Marche, nelle ultime 24 ore 20 positivi su 476 tamponi

Nelle Marche nelle ultime 24 ore sono stati testati 1.006 tamponi: 476 nel percorso nuove diagnosi (di cui 118 nello screening con percorso Antigenico) e 530 nel percorso guariti (con un rapporto positivi/testati pari al 4,2%). I positivi nel percorso nuove diagnosi sono 20 (6 in provincia di Macerata, 7 in provincia di Ancona, 2 in provincia di Pesaro-Urbino, 1 in provincia di Ascoli Piceno e 4 fuori regione).

A cura di Davide Falcioni
07 Giugno
11:10

Chi può prenotare il vaccino Covid da oggi, 7 giugno, regione per regione

A partire da oggi, lunedì 7 giugno, in Emilia Romagna possono prenotare il vaccino i ragazzi dai 12 ai 19 anni. In Toscana via libera ai vaccini anche agli over 16, in Puglia i nati tra il 1992 e il 1996, in Liguria via libera alle prenotazioni per i 30-34enni.

A cura di Davide Falcioni
07 Giugno
10:48

Euro 2021, il capitano della Spagna Sergio Busquets positivo al Covid

A cinque giorni dall'inizio dei campionati europei di calcio il capitano della Spagna Sergio Busquets ieri è risultato positivo al Covid. Il giocatore è stato messo in isolamento e per tutti gli altri componenti della squadra (negativi) sono scattate le misure preventive con allenamenti personalizzati. La Spagna debutterà il 14 giugno contro la Svezia, nell’ultima amichevole in programma con la Lituania, in campo l’Under 21.

A cura di Davide Falcioni
07 Giugno
10:42

Il rischio di ricovero per Covid negli adolescenti è triplo rispetto a quello per influenza

Comparando i tassi di ricovero per COVID-19 e quelli per influenza delle ultime tre epidemie, un team di ricerca statunitense dei CDC ha determinato che gli adolescenti hanno un rischio triplo di essere ricoverati in ospedale per l’infezione da coronavirus SARS-CoV-2 rispetto a una provocata da un virus influenzale.

A cura di Davide Falcioni
07 Giugno
10:34

Figliuolo: "I cittadini italiani da vaccinare sono 54,3 milioni"

"La platea delle persone da vaccinare, compresa la fascia 12-15 anni inizialmente esclusa, è di 54,3 milioni di cittadini italiani". A dirlo il commissario straordinario per l'emergenza Covid-19, generale Francesco Paolo Figliuolo, durante un'audizione davanti alla commissione Bilancio della Camera.

A cura di Davide Falcioni
07 Giugno
10:32

Vaccino Covid, come fare per seconda dose, modulo di consenso e modifica della prenotazione

Da alcuni giorni molte Regioni hanno aperto le prenotazione per il vaccino anti-Covid a tutti, indipendentemente dalla fascia di età. Molte persone che ora possono accedere al vaccino stanno però cercando di evitare che la seconda dose capiti loro proprio nel periodo delle vacanze. Vediamo allora come prenotarsi, che documenti servono per farlo e come modificare o disdire la propria prenotazione.

A cura di Davide Falcioni
07 Giugno
09:42

Crisanti: "Gran parte del mondo non ha vaccini: rischiano di emergere nuove varianti”

Andrea Crisanti, docente di Microbiologia e Microbiologia clinica all’Università di Padova: “La situazione a livello globale è sottovalutata. In particolare, è sottovalutato il fatto che gran parte del mondo non ha a disposizione i vaccini. Così possono emergere nuove varianti. La situazione in UK è emblematica”.

A cura di Davide Falcioni
07 Giugno
09:21

Aumentano le vaccinazioni ma restano indietro i più fragili: 3,7 milioni di over 60 in attesa prima dose

La campagna vaccinale italiana sta accelerando, ma si stanno privilegiando le fasce d’età meno a rischio: nelle ultime settimane sono aumentate le somministrazioni del vaccino anti-Covid soprattutto per 40enni e 50enni, ma tra le persone più vulnerabili – quelle con più di 60 anni – ce ne sono ancora 3,7 milioni in attesa della prima dose.

A cura di Davide Falcioni
07 Giugno
09:02

La Spagna riapre i confini ai turisti vaccinati

La Spagna ha deciso di riaprire i suoi confini ai viaggiatori internazionali vaccinati, nella speranza di rilanciare il suo settore turistico duramente colpito dalla pandemia di Covid-19. Da oggi Madrid consentirà anche alle navi da crociera di entrare nei suoi porti. Il ministro della Salute del Paese, Carolina Daria, ha affermato che la Spagna è "in procinto di rivendicare la sua leadership globale nel turismo".

A cura di Davide Falcioni
07 Giugno
08:51

Sileri: "Per i vaccinati certe limitazioni non devono più essere necessarie"

"O crediamo nel vaccino oppure no", dichiara in un'intervista a La Stampa il sottosegretario alla Salute Pierpaolo Sileri, perché "per gli immunizzati le regole dovranno cambiare, certe limitazioni non saranno più necessarie". E spiega: "Se siamo 10 amici, tutti vaccinati, perché mai sederci per forza solo in 6? In presenza del Green pass si possono superare questioni come le dimensioni del locale o il ricambio dell'aria. In prospettiva, con l'aumento delle vaccinazioni, questo discorso può valere anche per la zona gialla" e lo "stesso discorso per le presenze all'interno degli uffici, dove tra colleghi si può anche decidere di stare senza mascherina, se nella stanza sono tutti vaccinati". E al riguardo Sileri aggiunge: "All'aperto dovremmo riuscire a eliminare l'obbligo per metà luglio, perché avremo raggiunto oltre la metà dei vaccinati con ciclo pieno e le probabilità d'incontrare soggetti non immunizzati saranno sempre più ridotte. A luglio ci sarà la vera svolta di questa pandemia", assicura il sottosegretario.

A cura di Davide Falcioni
07 Giugno
08:46

Regno Unito in allarme per la variante Delta: è il 40% più contagiosa, riaperture a rischio

Il Ministro della Salute britannico Matt Hancock ha ammesso che la situazione è preoccupante dal momento che la variante Delta del coronavirus nel Regno Unito è il 40 per cento più trasmissibile rispetto a quella del Kent (variante inglese), e che ciò complica la decisione sull’allentamento della restrizioni a partire dal 21 giugno.

A cura di Davide Falcioni
07 Giugno
08:29

Abrignani: "La vaccinazione degli adolescenti di primaria importanza per rallentare i contagi"

"Le autorità sanitarie dei Paesi che hanno già vaccinato milioni di giovani tra i 17 e 25 anni d'età, come Israele e Stati Uniti, hanno riaffermato che la protezione dei giovani, quindi anche degli adolescenti, è di primaria importanza nell'ambito di una strategia di contenimento del virus". A dirlo in un'intervista al Corriere della Sera è Sergio Abrignani, immunologo del Comitato tecnico scientifico, il Cts, che sottolinea: "È vero, gli adolescenti non sono vittime del Covid e difficilmente hanno forme severe di malattia, ma vengono contagiati e a loro volta contagiano" tant'è che "se non si vaccinassero il virus circolerebbe di più creando appunto problemi di sanità pubblica". Il punto, per Abrignani, è che "dobbiamo togliere terreno al virus, non farlo correre. Se riduciamo il bacino di persone che possono essere colpite ridurremo anche lo sviluppo di nuove varianti. Finora ci è andata bene. Quelle che si sono presentate, compresa la cosiddetta indiana, indicata dall'Oms come variante Delta, non hanno scalfito molto l'efficacia dei vaccini. Ma se diamo al Sars-CoV-2 altre opportunità di replicarsi, alla fine potrebbe azzeccare la mutazione capace di sfuggire alla profilassi". Infine un augurio: "Spero fortemente, e ci credo, che i giovanissimi non si tirino indietro non sentendosi personalmente in pericolo", conclude Abrignani.

A cura di Davide Falcioni
07 Giugno
08:00

Quali regioni passano in zona bianca da oggi e dicono addio al coprifuoco

A partire da oggi altre quattro Regioni passano in zona bianca: Abruzzo, Liguria, Umbria e Veneto, che si aggiungono a Friuli Venezia Giulia, Molise e Sardegna, nella fascia sottoposta a minori restrizioni già dalla settimana scorsa. Le Regioni in zona bianca abbandonano il coprifuoco notturno e possono anticipare tutte le riaperture previste dal calendario deciso dal governo Draghi.

A cura di Davide Falcioni
07 Giugno
07:56

In settimana arriveranno 4 milioni di dosi di vaccino: verso nuovo incremento delle somministrazioni

Dopo aver toccato il record di oltre 600mila somministrazioni al giorno, la campagna vaccinale contro il coronavirus in Italia può procedere spedita: in settimana arriveranno oltre 4 milioni di dosi e sarà ancora possibile incrementare la media di somministrazioni giornaliere. L’immunità di comunità, secondo le previsioni del governo, potrebbe essere raggiunta entro settembre-ottobre.

A cura di Davide Falcioni
07 Giugno
07:51

Nel mondo oltre 173 milioni di contagi e 3,7 milioni di morti di Covid-19

Secondo il database della Johns Hopkins University, fino a questa mattina la pandemia da Covid-19 ha causato a livello planetario almeno 173.209.947 contagi e 3.726.458 morti. Allo stesso tempo, la Jhu rileva che sul pianeta sono state già somministrate 2.109.826.863 dosi di vaccino. A livello di singoli paesi, gli Stati Uniti restano di gran lunga la nazione più colpita con 597.628 morti su 33.362.535. Sul fronte delle infezioni la classifica (limitatamente alle 16 nazioni che hanno oltrepassato i due milioni di casi, 12 delle quali sono ormai sopra i tre milioni) dopo gli Usa prosegue con l'India, (28,90) quindi con il Brasile (16,94), la Francia (5,75) che precede la Turchia (5,77) davanti alla Russia (5,12). Troviamo quindi la Gran Bretagna (4,53), l'Italia (4.232.428, ieri i contagi sono stati 2.275 mentre sabato 2.436) l'Argentina (3,95), la Germania (3,70), la Spagna (3,69), la Colombia (3,57), l'Iran (2,96), la Polonia (2,87), il Messico (2,43), e l'Ucraina (2,27).

A cura di Davide Falcioni
07 Giugno
07:18

Da oggi il coprifuoco notturno inizierà a mezzanotte

Dopo essere stato spostato dalle 22 alle 23, l’orario di inizio del coprifuoco notturno da oggi slitta di nuovi, come previsto dall’ultimo decreto del governo Draghi sulle riaperture: scatterà infatti a mezzanotte in zona gialla, mentre in zona bianca è già stato completamente eliminato. L’abolizione del coprifuoco in zona gialla, invece, inizierà il 21 giugno.

A cura di Davide Falcioni
07 Giugno
07:13

Le ultime notizie sul coronavirus Covid-19 di oggi, lunedì 7 giugno

Ancora in lieve calo, stando ai dati del bollettino di ieri, la curva dei contagi da coronavirus: registrati 2.275 nuovi casi di positività, in diminuzione rispetto ai 2.436 di sabato.  Dall’inizio della pandemia i contagi da Covid-19 registrati nel nostro Paese sono a 4.232.428. I test effettuati nell’ultima giornata, tra tamponi molecolari e antigenici, sono stati 149.958. Il tasso di positività si attesta così all'1,5%. I casi attualmente positivi sono 192.272, mentre i morti per Covid nelle ultime 24 ore sono stati 51 (ieri erano 57), per un totale di 126.523 decessi dall’inizio dell’emergenza sanitaria. Le persone guarite dal Covid diventano 3.913.633 (+5.321).

Questa la situazione regione per regione:

  • Lombardia: +359
  • Veneto: +80
  • Campania: +255
  • Emilia-Romagna: +172
  • Piemonte: +129
  • Lazio: +233
  • Puglia: +139
  • Toscana: +193
  • Sicilia: +275
  • Friuli-Venezia Giulia: +13
  • Liguria: +36
  • Marche: +75
  • Abruzzo: +39
  • P.A. Bolzano: +39
  • Calabria: +128
  • Sardegna: +31
  • Umbria: +24
  • P.A. Trento: +15
  • Basilicata: +31
  • Molise: +4
  • Valle d'Aosta: +5

Nel mondo i casi accertati sono 173.209.947, i morti 3.726.458, le dosi di vaccino complessivamente somministrate 2.109.826.863. Il paese più colpito dalla pandemia continuano ad essere gli Stati Uniti, seguiti da India, Brasile, Francia, Turchia, Russia, Regno Unito, Italia.

A cura di Davide Falcioni
28152 contenuti su questa storia
Lascia un commento!
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni