video suggerito
video suggerito
WhatsApp

Ora possiamo usare WhatsApp su più di un dispostivo, ecco come funziona

Anche se distribuito su più dispositivi i messaggi rimarranno crittografati end-to-end. La compatibilità multiuso non solo sarà una comodità, ma potrebbe anche essere utile in situazioni di emergenza.
A cura di Elisabetta Rosso
52 CONDIVISIONI
Immagine
Attiva le notifiche per ricevere gli aggiornamenti su

Cancellate i numeri dei telefoni di scorta e gli account di seconda mano, d'ora in poi su WhatsApp i messaggi saranno sincronizzati su tutti i dispositivi. "A partire da oggi, puoi accedere allo stesso account su un massimo di quattro telefoni". Da tempo gli utenti aspettavano che Mark Zuckerberg annunciasse la nuova funzionalità che consentirà l'accesso allo stesso account su più dispositivi. In realtà già si potevano collegare computer e smartphone inquadrando i QrCode, ma grazie alla compatibilità multiuso sarà più semplice usare WhatsApp.

Meta ha annunciato che nelle prossime settimane la nuova funzionalità sarà disponibile sui dispositivi degli utenti a livello globale. Ci sono diversi vantaggi, accoppiando su più telefoni l'app gli utenti potranno associare il proprio smartphone personale con quello aziendale, non sarà più necessario avere più numeri di telefono, e potrebbe rivelarsi utile anche in situazioni di emergenza. Se per esempio lo smartphone principale si scaricasse si potrebbe usare il telefono di scorta per parlare con i propri contatti. In realtà la funzione ha le sue origini nel servizio che WhatsApp aveva già introdotto nel 2021: la possibilità di associare gli account su desktop e smart display.

WHATSAPP | La nuova funizonalità per usare lo stesso numero su più dispositivi
WHATSAPP | La nuova funizonalità per usare lo stesso numero su più dispositivi

Come collegare WhatsApp su più smartphone

I dispositivi saranno associati grazie a un codice generato da WhatsApp. “Ora puoi ottenere un codice monouso inserendo il tuo numero di cellulare su WhatsApp Web, che puoi utilizzare per collegare i dispositivi invece di scansionare il codice QR sul tuo cellulare. Renderemo questa funzione disponibile per più dispositivi collegati in futuro", ha affermato la società in un post sul blog. In poche parole, per connettere i dispositivi basterà qualche semplice passaggio.

Prima di tutto aprire WhatsApp sullo smartphone principale, premere sui tre punti verticali in alto a destra e accedere al menu a discesa, se si usa un iPhone sarà invece necessario andare sul menu Impostazioni che si trova in basso a destra. Dopo aver toccato l'icona Dispositivi collegati basterà selezionare l'altro smartphone, a quel punto WhatsApp genererà un codice Qr che andrà scansionato sui dispositivi che si vogliono utilizzare.

Non solo, anche se il dispositivo principale andasse offline, per esempio se lo smartphone si scaricasse, sarà possibile rimanere connessi. WhatsApp ha però deciso di inserire un limite di tempo, nel caso infatti rimanesse inattivo per 14 giorni, allora tutti i device secondari si disconnetteranno automaticamente. Anche se distribuito su più dispositivi WhatsApp ha sottolineato che i messaggi rimarranno crittografati end-to-end, l'azienda non sarà in grado di leggerli perché il collegamento ai server rimane indipendente.

52 CONDIVISIONI
78 contenuti su questa storia
autopromo immagine
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni
api url views