3 Novembre 2022
15:40

C’è un videogioco horror ambientato dentro a un’IKEA (che non piace all’azienda)

Lo sviluppatore di The Store is Closed ha dieci giorni lavorativi per apportare tutte le modifiche necessarie affinché non vi sia più nessuna associazione a IKEA.
A cura di Lorena Rao

Per alcune persone rimanere rinchiuse in un megastore di mobili potrebbe essere un sogno, ma per il protagonista di The Store is Closed si tratta di un vero e proprio incubo. Non appena le luci si spengono, il personale si trasforma in creature mostruose e violente, dedite alla caccia dei poveri clienti imprigionati. Per fortuna le risorse non mancano, perciò è bene sfruttare il mobilio presente per poter sopravvivere. Un concept semplice ma incredibilmente efficace per un videogioco cooperativo horror. Eppure tutto questo non piace a IKEA, perché quanto realizzato dallo sviluppatore indipendente Jacob "Ziggy" Shaw ricorda in maniera troppo palese i suoi negozi.

L'ispirazione è evidente: l'esterno del negozio di gioco, STYR, presenta i classici colori blu e giallo di IKEA. Anche le divise dei nemici, le segnaletiche e le brochure ricalcano in maniera netta quelle della nota multinazionale. Una somiglianza talmente forte che, quando The Store is Closed è stato annunciato, la stampa di settore lo ha subito descritto come "il videogioco che ti intrappola dentro IKEA". Da qui la decisione dell'azienda di inviare una diffida a Shaw, il quale ha "dieci giorni lavorativi dalla data di questa lettera" per apportare tutte le modifiche necessarie affinché non vi sia più nessuna associazione a IKEA. Tramite il sito Kotaku, lo sviluppatore britannico ha fatto sapere che è costretto a sottostare alle richieste, dato che non ha le risorse finanziarie per opporsi, tuttavia non rinuncerà a una consulenza legale.

L'uscita di The Store is Closed è prevista per il 2024 su PC, anche se è già disponibile una versione pre-alpha giocabile in co-op. Il progetto è frutto di un'ottima campagna sulla piattaforma di crowdfunding Kickstarter, attraverso cui Shaw ha raccolto 77.635 dollari a fronte degli 11.640 richiesti all'inizio. Magari IKEA non sarà contenta del gioco, ma tanti giocatori e giocatrici sembrano pensarla diversamente.

Silent Hill sta tornando: annunciato l'evento di presentazione del videogioco horror
Silent Hill sta tornando: annunciato l'evento di presentazione del videogioco horror
La storia di Atomic Heart, il videogioco russo ambientato in Unione Sovietica che ora è sommerso dalle critiche
La storia di Atomic Heart, il videogioco russo ambientato in Unione Sovietica che ora è sommerso dalle critiche
Le Tesla saranno aggiornate con migliaia di videogame: ma si potrà davvero giocare in auto?
Le Tesla saranno aggiornate con migliaia di videogame: ma si potrà davvero giocare in auto?
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni