Il mondo del calcio è in apprensione per le sorti di Emiliano Sala: il calciatore, 28enne e attaccante argentino di origini italiane del Cardiff City, club della Premier League, era a bordo di un aereo che nella tarda serata di ieri, lunedì 21 gennaio, è improvvisamente scomparso dai radar mentre era in viaggio da Nantes a Cardiff. I collegamenti con il velivolo, secondo al polizia francese, si sarebbero interrotti quando la vettura sorvolava il Canale della Manica nei pressi del faro di Casquets, a circa 20 chilometri a nord dell’isola di Guernesey. A quanto si sa, a bordo del Piper Malibu, oltre a Sala ci sarebbe stato soltanto il pilota. Dal momento in cui si sono persi i contatti, la guardia costiera d'oltremanica ha inviato nella zona un elicottero e delle motovedette. Sia il team di Air Search delle Channel Islands che le guardie costiere non si aspettano sopravvissuti. La polizia di Guernesey ha fatto sapere che "un aereo e una scialuppa di salvataggio hanno cercato l'aereo per 15 ore. Un altro velivolo si unirà a breve nelle ricerche. 1.155 miglia quadrate sono state scandagliate. Ma le ricerche saranno ulteriormente sospese nelle ore notturne e riprenderanno domani mattina. Le probabilità di sopravvivenza sono comunque poche".

Le ricerche dell'aereo e le reazioni del mondo del calcio

A lanciare l'allarme è stata la polizia francese. Nel corso della notte le ricerche sono state interrotte per poi essere riprese questa mattina. Secondo quanto riferito dalle autorità, le condizioni del vento non erano tali da rappresentare un pericolo. In un comunicato stampa la polizia di Guernsey ha dichiarato: "La Guardia Costiera di Guernsey ha ricevuto un avviso alle 20:23 dall'ATC di Jersey, che un aereo leggero era uscito dai loro radar a circa 15 miglia a nord di Guernsey, avviando un'importante operazione di ricerca e soccorso che coinvolge sia St Peter Port che Alderney Lifeboats. Gli elicotteri Air Search 1 e 2 HM Coastguard sono anche coinvolti nella ricerca. Il PA 46 Malibu, un singolo velivolo con motore a turbina, stava viaggiando da Nantes in Francia, a Cardiff, in Galles, con due persone a bordo quando è scomparso dal radar con  l'ATC di Jersey stava tentando di stabilire un contatto. La ricerca è stata interrotta alle 02:00, con tutte le risorse di ricerca e salvataggio che si sono fermate, a causa del rafforzamento dei venti, del peggioramento delle condizioni del mare e della riduzione della visibilità. In quel momento non era stata trovata alcuna traccia dell'aereo".

Chi è Emiliano Sala

Finora in mare non sono stati trovati segnali o rottami, ma cresce la preoccupazione per la sorte del calciatore, che stava tornando nel Galles dopo essere rientrato in Francia per salutare i suoi ex compagni. Soltanto 21 ore fa aveva postato sul suo account Instagram una immagine che lo ritraeva insieme a loro: "La ultima. Ciao". Sala ha militato tra le fila del Nantes, allenato per altro lo scorso anno da Claudio Ranieri, e il suo cartellino è stato acquistato dalla squadra gallese di recente per 17 milioni di euro: il suo trasferimento nel club della Premier League era stato annunciato soltanto lo scorso sabato. "Un amico mi ha riferito tutto, ma io non sapevo nulla. Sono disperato, spero che tutto vada per il meglio" è stato il commento del padre Horatio, raggiunto dai media in Sud America.

‪La ultima ❤️ ciao @FCNantes 👋🏻💛💚‬

A post shared by Emiliano Sala (@emilianosala9) on