Coronavirus
19 Luglio 2021
10:26

Variante Delta e aumento dei contagi, in Francia potrebbe tornare il coprifuoco

Non è escluso il ripristino del coprifuoco in Francia: lo ha annunciato il segretario di Stato Clément Beaune. Secondo i dati pubblicati ieri dall’Autorità sanitaria, il numero di nuovi contagi giornalieri nel Paese è salito a 12.532, il numero più alto per una domenica da metà maggio. In 37 dipartimenti il tasso di incidenza del Coronavirus ha superato la soglia di allerta.
A cura di Susanna Picone
Attiva le notifiche per ricevere gli aggiornamenti su
Coronavirus

In Francia non si esclude la reintroduzione del coprifuoco. Lo ha detto il sottosegretario agli Affari europei, Clement Beaune, nel momento in cui è stato registrato un aumento dei casi di contagio da Coronavirus nel Paese. “È una possibilità che non si può escludere”, le parole del sottosegretario sul coprifuoco rispondendo all'emittente BfmTv, sottolineando che si tratta di una misura che si potrebbe prendere nell'attesa che "il vaccino progredisca".

In Francia più di 12.000 contagi in un giorno

Secondo i dati pubblicati ieri dall’Autorità sanitaria, il numero di nuovi contagi giornalieri in Francia è salito a 12.532, il numero più alto per una domenica da metà maggio. Ci sono state anche 5 vittime, per un totale di 111.501 morti da inizio pandemia. In una intervista il portavoce del governo Gabriel Attal ha parlato di un “campanello d’allarme”. “La Francia è tornata sopra la soglia di allerta con un tasso di incidenza di oltre 50 ogni 100.000 abitanti, un aumento dell'80% in una settimana, senza precedenti dall'inizio della crisi”, ha detto Attal. Come in molti altri Paesi europei, anche in Francia la stragrande maggioranza dei nuovi positivi al Covid-19 è dovuta alla variante Delta. Per il momento, la pressione sugli ospedali resta moderata, con 6.936 ricoveri secondo i dati di ieri, 14 in più rispetto al giorno prima. Situazione stabile anche nei reparti di terapia intensiva.

Francia, tasso incidenza supera soglia di allerta in 37 dipartimenti

In 37 dipartimenti francesi il tasso di incidenza del Coronavirus ha superato la soglia di allerta, fissata a 50 casi ogni 100.000 abitanti. Tra le zone più colpite c’è il litorale, la regione di Parigi, l'Ile-de-France, e i dipartimenti d'oltremare. Oggi sarà presentato al Consiglio dei ministri il progetto di legge contenente le misure annunciate dal presidente Macron il 12 luglio scorso. Tra queste l'obbligo vaccinale per il personale sanitario e l'estensione del green pass da agosto a bar, ristoranti, treni e aerei, misura che ha portato in piazza oltre 100.000 persone.

26995 contenuti su questa storia
Lascia un commento!
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni