27 Luglio 2022
19:34

Uccisa la scimmia a capo di una gang: ha ferito più di cinquanta persone in una città giapponese

Le autorità giapponesi della prefettura di Yamaguchi hanno catturato e ucciso un componente maschio della “gang” di scimmie che ha già attaccato e ferito almeno 50 persone in quest’area del paese, terrorizzando decine di altre.
A cura di Davide Falcioni

Le autorità giapponesi della prefettura di Yamaguchi sono riuscite a catturare e abbattere un componente maschio della "gang" di scimmie che ha già attaccato e ferito almeno 50 persone in quest'area del paese, terrorizzando decine di altre. Lo riferisce l’agenzia di stampa France Presse.

Il macaco è stato catturato mentre era a caccia nei paraggi di una scuola superiore della città di Yamaguchi. Quello catturato non era l’unico individuo del gruppo che ha seminato il panico tra gli umani nelle ultime tre settimane. "I testimoni descrivono esemplari di diverse dimensioni e, anche dopo la cattura, stiamo avendo notizie di nuovi attacchi", ha detto un funzionario ad AFP.

Le trappole installate non hanno funzionato perché gli animali, che vivono sulle montagne nei dintorni della città, non sembrano interessati al cibo. Una donna è stata aggredita mentre stendeva il bucato in veranda. Un'altra vittima è stata ferita ai piedi. Nessuno fortunatamente ha riportato ferite gravi, ma solo graffi e qualche morso. Molte però sono state le incursioni segnalate nelle case, attraverso porte e finestre lasciate aperte: "Ho sentito piangere dal piano terra e mi sono precipitato giù", ha raccontato un padre ai media giapponesi citato da Bbc, "Poi ho visto una scimmia che si avvicinava a mio figlio".

Sebbene i macachi giapponesi siano tutt'altro che rari in buona parte del Paese, incidenti come questi sono piuttosto insoliti. Recentemente infatti il numero di questi primati, specie a rischio fino a qualche tempo fa, è aumentato e secondo una ricerca dell'Università di Yamagata, tale proliferazione ha "scatenato gravi conflitti" con le comunità. "Sono molto intelligenti e tendono ad avvicinarsi di soppiatto e ad attaccare da dietro, spesso afferrando le gambe", ha spiegato ad Associated Press Masato Saito, funzionario del municipio di Yamaguchi ,che suggerisce anche come comportarsi quando ci si trova di fronte a un macaco: non guardarlo negli occhi, farsi vedere il più grande possibile, ad esempio aprendo il la giacca, e poi indietreggiare il più silenziosamente possibile senza fare movimenti bruschi.

Strage in Canada, trovato morto uno dei due killer in fuga: hanno ucciso casa per casa 10 persone
Strage in Canada, trovato morto uno dei due killer in fuga: hanno ucciso casa per casa 10 persone
Sono almeno 50 le persone rimaste uccise nelle repressioni delle proteste per Masha Amini in Iran
Sono almeno 50 le persone rimaste uccise nelle repressioni delle proteste per Masha Amini in Iran
Si infiamma la protesta in Iran per la morte di Mahsa Amini: cinque persone uccise
Si infiamma la protesta in Iran per la morte di Mahsa Amini: cinque persone uccise
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni