Un uomo accusato di triplice omicidio è stato arrestato nei giorni scorsi in India. L’uomo, un trentottenne identificato col nome di Nasiruddin, avrebbe ucciso tre persone della stessa famiglia, abusato del cadavere di una delle sue vittime, e violentato una bambina. I delitti risalgono a una settimana fa: Nasiruddin avrebbe ucciso una coppia e il loro figlio di quattro mesi, che sono stati scoperti nudi nella loro casa nell'Uttar Pradesh. L'uomo, che è stato descritto come un "maniaco sessuale" e un "necrofilo", ha ammesso di aver fatto irruzione nella casa durante la notte, di aver colpito il padre di 35 anni con una "pietra pesante", e poi ucciso la madre di 30 anni. Dopo aver ammazzato i genitori, Nasiruddin ha ucciso il figlio di quattro mesi della coppia e poi ha abusato del cadavere della madre. L’uomo avrebbe fatto sesso col corpo senza vita per tre ore. Poi avrebbe abusato anche di una bambina di dieci anni e avrebbe aggredito il fratello di quattro anni.

L'uomo ha confessato i delitti alla polizia – "Ha anche ammesso di aver assunto una droga stimolante e di aver portato preservativi”, ha detto l'investigatore della polizia, Azamgarh Triveni Singh, ai media locali. La polizia ha dichiarato che Nasiruddin aveva commesso crimini simili in tutto il nord dell'India. L’uomo, secondo quanto emerso, avrebbe anche ripreso la scena sul luogo del delitto e avrebbe mostrato le immagini del sesso col cadavere a sua cognata, ma non è chiaro se la donna sia coinvolta in qualche modo nel delitto.