1.468 CONDIVISIONI
23 Giugno 2022
14:47

Trovata cadavere in valigia un anno dopo la scomparsa, modella 23enne accusava fidanzato in un video

La terribile storia di Gretta Vedler modella russa di 23 anni vittima di femminicidio in Russia per mano del fidanzato Dmitry Korovin.
A cura di Antonio Palma
1.468 CONDIVISIONI

Era scomparsa nel nulla senza lasciare tracce e, nonostante le ricerche, di lei non si era saputo più nulla fino a quando il suo corpo non è stato rinvenuto senza vita, circa un anno dopo, all'interno di una valigia nascosta in un garage del fidanzato che infine ha confessato il delitto ed è stato arrestato. È la terribile storia di Gretta Vedler modella russa di 23 anni vittima di femminicidio in Russia per mano del fidanzato Dmitry Korovin, un 23enne ossessionato dalla gelosia.

Il giovane ha confessato nel marzo scorso raccontando di aver strangolato la ragazza a morte in una stanza d'albergo a Mosca e di averla poi fatta sparire in una valigia che ha trasportato e poi tenuto per circa un anno nel garage dei genitori in una città di campagna a circa 500 chilometri dalla capitale russa.

Durante gli interrogatori l'uomo ha raccontato di aver dormito accanto al suo cadavere per tre notti, prima di metterlo in una valigia appena acquistata e trasportarlo per oltre 500 chilometri nella regione di Lipetsk, dove lo ha lasciato nel bagagliaio di un'auto per un anno.

L'uomo per mesi ha continuato a pubblicare foto e messaggi sui social media della modella, per far credere agli amici che fosse ancora viva ma dal processo contro di lui sono emersi particolari ancora più agghiaccianti. Anche se Korovin ha detto agli investigatori di aver aggredito e ucciso Gretta al culmine di una lite occasionale, infatti, in realtà un video rivela che la 23enne temeva per la sua stessa vita a causa delle violenze dell'uomo.

In un video girato di nascosto proprio in hotel, la donna sembra essere consapevole del proprio orribile destino. "Vengo dalla stanza numero 708. Stavo urlando, sono stata minacciata di morte, ma nessuno è venuto in mio soccorso" dice la donna  nel filmato girato col cellulare. Quindi indica il fidanzato Dmitry Korovin come il suo futuro assassino, ripetendo il suo nome più volte.

1.468 CONDIVISIONI
Auto in fiamme nell'Alessandrino, all'interno un cadavere: si indaga su una donna scomparsa ore prima
Auto in fiamme nell'Alessandrino, all'interno un cadavere: si indaga su una donna scomparsa ore prima
Aereo scomparso in Nepal, è precipitato: ritrovato il relitto e 14 cadaveri
Aereo scomparso in Nepal, è precipitato: ritrovato il relitto e 14 cadaveri
Scompare nel nulla senza tracce, il cadavere trovato in un tombino della sua villa quatto anni dopo
Scompare nel nulla senza tracce, il cadavere trovato in un tombino della sua villa quatto anni dopo
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni