Austin e Chantal, lui californiano di 29 anni e lei canadese di 24, si sono conosciuti poche ore prima della sparatoria di Las Vegas dell’ottobre del 2017, quando il sessantaquattrenne Stephen Paddock aprì il fuoco sulla folla presente a un festival di musica country dal trentaduesimo piano del Mandalay Bay Hotel. Paddock quella notte uccise 58 persone e ne ferì centinaia. Se Chantal non è tra quelle vittime è probabilmente proprio grazie a quel ragazzo che aveva conosciuto poche ore prima al bar. Lui, mentre il killer sparava sulla folla, prese la ragazza tra le sue braccia e, proteggendola dai proiettili, la portò fuori dall’area concerti. Praticamente da quel momento, i due giovani non hanno più smesso di sentirsi e ora sono marito e moglie.

Austin e Chantal, sposi dopo la sparatoria di Las Vegas

Austin Monfort e Chantal Melanson si erano incontrati per caso in un bar di Las Vegas 24 ore prima del festival teatro della sparatoria. Austin notò subito Chantal. Le chiese di ballare e, dopo un primo rifiuto, riuscì a convincere la giovane donna. I due ballarono per tutta la notte e si scambiarono i numeri. Poi, la sera seguente, si incontrarono nuovamente al concerto della sparatoria. "All'inizio pensavamo fossero fuochi d'artificio", ha raccontato la coppia ai media americani, ricordando quei drammatici momenti. "L’obiettivo era diventato sopravvivere, nella speranza che intervenisse la polizia a fermare tutto", ha aggiunto Austin, spiegando di aver avuto subito l'istinto di proteggere quella ragazza che conosceva da poche ore. "Mi sentivo responsabile. Non potevo pensare solo a me stesso". Così, proteggendola dai proiettili, la guidò fuori dall’area concerti. "Mi sentivo al sicuro con lui, non volevo smettere di stargli vicino, mi ha salvato la vita", ha detto da parte sua Chantal. Una volta salvi, i due ragazzi presero un taxi e rimasero insieme tutta la notte per poi separarsi il giorno dopo e tornare alle proprie case. Ma da allora non hanno più smesso di sentirsi e, dopo il fidanzamento nel marzo del 2019, qualche mese fa si sono sposati. "Mi sembrava di conoscerlo da sempre", ha dichiarato la ragazza parlando di quello che poi è diventato suo marito. La coppia aveva in programma di organizzare una cerimonia tradizionale per il matrimonio ma è stata rinviata a causa del coronavirus. Tuttavia, la pandemia non ha impedito loro di celebrare il loro amore.