Muore fulminata mentre fa il bagno in vasca. La tragedia si è consumata in Russia e la vittima è una ragazza di ventiquattro anni, che si chiamava Olesya Semenova. Come riportano le cronache locali, la giovane donna – che lavorava in un negozio di abbigliamento – sarebbe morta fulminata a causa del suo iPhone in carica mentre faceva il bagno. La donna è stata trovata dalla sua coinquilina Daria nella loro casa di Arkhangelsk. Sconvolta, l’amica ha immediatamente chiamato i soccorsi, ma purtroppo non c’è stato nulla da fare. “Ho urlato, l'ho scossa, ma era pallida, non respirava e non dava segni di vita. Ero davvero spaventata. Quando l'ho toccata, ho avuto una scossa elettrica. C'era uno smartphone in acqua, si stava caricando”, la testimonianza della coinquilina. Successivamente è stato confermato dai paramedici che la giovane era morta nella vasca da bagno e che il suo iPhone era caduto in acqua mentre era ancora collegato alla presa elettrica.

Drammatici incidenti simili in Russia – La tragedia di Olesya è solo l’ultima di una serie di incidenti simili in Russia e non solo. “La tragedia ci ricorda ancora una volta che l'acqua e un elettrodomestico collegato alla rete sono incompatibili. Lo stesso vale per qualsiasi dispositivo mobile”, ha ricordato il governo dopo l'incidente. Sempre in Russia, lo scorso anno una ragazza di ventisei anni è morta in circostanze simili, quando il suo cellulare in carica è caduto in acqua mentre stava facendo il bagno. Anche una bambina di dieci anni è morta nel Paese circa un anno fa dopo che il telefono le è caduto nella vasca da bagno. Stessa sorte per Liliya Novikova, una star del poker riconosciuta a livello internazionale, fulminata nel suo bagno.