375 CONDIVISIONI
Opinioni
29 Luglio 2018
20:27

Parigi, molestata e aggredita da uno sconosciuto davanti a tutti in pieno giorno: Marie pubblica il video su Fb

Marie Laguerre è stata molestata in pieno giorno a Parigi davanti a un locale affollato. L’uomo che l’ha aggredita ha dapprima fischiato e rincorso la ragazza e alla sua reazione l’ha schiaffeggiata davanti a tutti. Marie ha pubblicato il video su Facebook per sensibilizzare le persone sull’argomento molestie.
A cura di Charlotte Matteini
375 CONDIVISIONI

Molestata in pieno giorno davanti a un locale affollato. Il fatto è accaduto a Parigi e la protagonista della molestia, Marie Laguerre, ha reagito al suo aggressore schiaffeggiandolo e poi ha postato il video sulla suo profilo Facebook allo scopo di lanciare un monito. "Ieri, mentre tornavo a casa, nel 19esimo arrondissement, ho incrociato un uomo si è permesso di rivolgermi rumori/commenti/fischi/gesti con la lingua in modo umiliante e provocante. Non era il primo del giorno ed ero stanca, così l'ho apostrofato con un ‘Stai zitto'. Non volevo tollerare un tale comportamento, non posso stare zitta", racconta Marie.

L'uomo, però, non ha desistito e anzi è tornato indietro per aggredire e schiaffeggiare la ragazza: "Mi ha colpita in strada, in pieno giorno, davanti a decine di testimoni. L'ho denunciato. Ma non è solo, le molestie sono quotidiane. Ci sono uomini che si permettono di umiliarci e non sopportano che la cosa non ci stia bene. E' inammissibile". 

Nel video si vedono una serie di avventori che si alzano dal tavolo e seguono l'aggressore, desistendo visto il comportamento dell'uomo. Nel frattempo, la ragazza fugge dalla rabbia, tornando indietro solo in un secondo tempo: "Poi però sono tornata e i testimoni mi hanno aiutata tanto. Questo genere di molestie deve cessare", conclude Marie, facendo intendere di aver pubblicato il video della sua aggressione allo scopo di sensibilizzare le persone dal compiere gesti del genere.

375 CONDIVISIONI
Milanese, classe 1987, da sempre appassionata di politica. Il mio morboso interesse per la materia affonda le sue radici nel lontano 1993, in piena Tangentopoli, grazie a (o per colpa di) mio padre, che al posto di farmi vedere i cartoni animati, mi iniziò al magico mondo delle meraviglie costringendomi a seguire estenuanti maratone politiche. Dopo un'adolescenza turbolenta da pasionaria di sinistra, a 19 anni circa ho cominciato a mettere in discussione le mie idee e con il tempo sono diventata una liberale, liberista e libertaria convinta.
Calciatore della Primavera del Bologna picchiato dopo lite in discoteca: “Aggredito da 5 ragazzi”
Calciatore della Primavera del Bologna picchiato dopo lite in discoteca: “Aggredito da 5 ragazzi”
Como, sfiora i 200 all'ora con la moto sulla provinciale e poi pubblica il video online: ricercato
Como, sfiora i 200 all'ora con la moto sulla provinciale e poi pubblica il video online: ricercato
Decathlon non vende più canoe a Calais: i migranti le usavano per attraversare la Manica
Decathlon non vende più canoe a Calais: i migranti le usavano per attraversare la Manica
Lascia un commento!
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni