Nuovi segreti scottanti dal e sul Vaticano, Papa Francesco e i "falsi amici" che tramano alle sue spalle. Sarà questo il contenuto del nuovo libro del giornalista Gianluigi Nuzzi, che già in passato aveva portato alla luce informazioni riservate che scossero, e non poco, la Chiesa Cattolica. Si pensi, ad esempio, a "Sua Santità", pubblicato nel 2012, con le carte di Papa Ratzinger pochi mesi prima delle sue dimissioni, ma soprattutto a "Via Crucis", del 2015, che provocò una serie di arresti proprio in Vaticano e un processo, dal quale lo stesso Nuzzi ne uscì assolto. Del suo ultimo lavoro si sa poco o nulla, anche il titolo è al momento top secret, ma ciò che è certo, stando a quanto annunciato dal giornalista e scrittore sulla sua pagina Facebook, è che sarà una vera bomba.

Il volume, realizzato con il supporto di documenti e interviste, viaggi e sopralluoghi, uscirà nella seconda metà di ottobre e a quanto è dato sapere, all'interno si farà luce sui falsi amici di Papa Bergoglio che tramano nei sacri palazzi. Il giornalista, che è anche conduttore della trasmissione di Rete 4 "Quarto Grado", accenderà i riflettori su questioni ancora inedite, al punto che secondo indiscrezioni, riportate da Dagospia, porterà la prima copia all’autorità giudiziaria vaticana per verificare eventuali notizie di reato. Fece lo stesso anche due anni fa, a novembre 2017, prima della pubblicazione del saggio "Peccato Originale" nel quale svelava i presunti abusi ai danni dei chierichetti del papa nelle camerate del pre-seminario san Pio X all’interno del Vaticano. Per questa vicenda il promotore di giustizia vaticano ha appena chiesto il rinvio a giudizio di due sacerdoti. Uno di loro era l'allora rettore del pre-seminario, don Enrico Radice.