Fatimih Davila Sosa, 31 anni (Instagram).
in foto: Fatimih Davila Sosa, 31 anni (Instagram).

È stata trovata senza vita nel bagno di un albergo di Città del Messico, nel quartiere Napoles, dove era arrivata qualche giorno fa per un impegno di lavoro. È giallo sulla morte di Fatimih Davila Sosa, 31enne ex Miss Universo Uruguay, titolo che aveva vinto nel 2006, modella di professione e fashion influencer sui social network. Gli inquirenti sono al lavoro per capire se si sia trattato di suicidio o di omicidio. La donna sarebbe stata scoperta con un cappio alla gola, come conferma la polizia locale, ma indagini sono ancora in corso per ricostruire la dinamica di quanto successo. Ad allertare le forze dell'ordine è stato il personale dell'hotel della Calle Altadena. Secondo una prima ricostruzione dei fatti, la 31enne era arrivata a Città del Messico lo scorso 23 aprile e si era sistemata nella struttura ricettiva su consiglio di un'amica. La scoperta del cadavere è stata fatto solo lo scorso giovedì 2 maggio.

Fatimih vinse il titolo di Miss Universo Uruguay nel 2006 in rappresentanza del dipartimento di Masldonado, e poi partecipò ai concorsi Miss Continente Americano, Miss Model of the World e Reina Sudamericana. Dallo scorso gennaio, come lei stessa aveva annunciato su Instagram, aveva cominciato di nuovo a lavorare come modella proprio in Messico, non fornendo però alcun ulteriore particolare sull'impiego. "Goditi ogni momento della tua vita", era la farse che era diventata il suo motto. Prosegue l'inchiesta per risolvere il mistero della sua improvvisa scomparsa. Il decesso della modella arriva in un periodo in cui in Messico si stanno registrando numerosi omicidi di donne. Secondo il quotidiano El Universal, gli inquirenti starebbero anche esaminando un possibile coinvolgimento nelle vittima in un giro di prostituzione.