18 Giugno 2022
11:35

La nonnina 90enne che ha messo in fuga un orso con una sedia (riportando solo un graffio)

Altha Williams è stata aggredita da un orso all’esterno della sua abitazione: lo ha spaventato e messo in fuga con una sedia, ferendosi lievemente al braccio. L’animale è stato abbattuto.
A cura di Giusy Dente
immagini di WVLT News
immagini di WVLT News

Una semplice sedia da giardino, ma soprattutto sangue freddo e tanto coraggio: sono queste le armi che hanno permesso ad Altha Williams di avere la meglio su un orso nero. L'animale ha attaccato la 90enne mercoledì, all'esterno della sua abitazione di Sevierville, capoluogo della contea di Sevier nel Tennessee (Stati Uniti d'America). Vedendolo avvicinarsi, lo ha spaventato con ciò che aveva a disposizione, riuscendo a mettere in fuga il mammifero e riportando solo alcune piccole ferite al braccio.

A 90 anni mette in fuga un orso

La storia di Altha Williams è stata riportata da WVLT News, che ha voluto approfondire con la 90enne quanto accaduto mercoledì all'esterno della sua abitazione. In realtà per la donna non è stato il primo faccia a faccia con un orso, ma le volte precedenti gli animali erano soliti allontanarsi spontaneamente dal suo giardino, senza avvicinarsi troppo. Stavolta le cose sono andate diversamente: l'orso, che aveva tre cuccioli al seguito, l'ha aggredita mentre era seduta in veranda.

immagine di WVLT News
immagine di WVLT News

La 90enne non ha lasciato che la paura prendesse il sopravvento e ha usato la sedia da giardino che aveva a portata di mano: con quella ha messo in fuga l'animale, proveniente probabilmente dal vicino Smoky Mountains National Park. "Da allora ringrazio il Signore, perché oggi avrei potuto non essere qui", ha detto. L'anziana non ha riportato ferite gravi, ma soltanto un graffio al braccio.

immagine di WVLT News
immagine di WVLT News

L'orso che ha aggredito la 90enne ha poi attaccato anche un altro vicino di casa, che lo ha ferito sparandogli. Poi è stato rintracciato dalla Tennessee Wildlife Resource Agency e abbattuto, come vuole la prassi. In casi come questi, le linee guida prevedono appunto che l'animale venga soppresso. "Una volta che un orso è entrato in contatto con una persona e ha causato lesioni, non abbiamo altra scelta che sopprimerlo. Non può essere trasferito" ha spiegato all'emittente televisiva Matt Cameron, il portavoce della Tennessee Wildlife Resource Agency.

Tromba d'aria a Vieste, cielo nero e bagnanti in fuga dalla spiaggia: volano ombrelloni e sdraio
Tromba d'aria a Vieste, cielo nero e bagnanti in fuga dalla spiaggia: volano ombrelloni e sdraio
Le notizie del 4 agosto sulla guerra in Ucraina
Le notizie del 4 agosto sulla guerra in Ucraina
A Wuhan un milione di persone in lockdown dopo 4 positivi asintomatici
A Wuhan un milione di persone in lockdown dopo 4 positivi asintomatici
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni