21 Settembre 2013
13:02

Kenya, assalto al centro commerciale dei turisti: decine di vittime

Far west al Westgate Mall, frequentato da ricchi kenyani e turisti: diverse le vittime. Nell’assalto usati anche esplosivi. Farnesina: “In salvo gli italiani”.
A cura di Redazione

Un gruppo di uomini armati ha aperto il fuoco in un affollato centro commerciale di Nairobi, il "Westgate Mall", frequentato da ricchi kenyani e da turisti. Secondo la polizia e alcuni testimoni, uno dei quali è un fotografo della Reuters, nell'attacco all'interno del centro commerciale sarebbero stati usati anche esplosivi e ci sarebbero numerosi cadaveri. Ma non ci sono al momento conferme ufficiali su eventuali vittime. La polizia ha circondato la struttura. Secondo l'edizione inglese di SkyNews le dieci vittime potrebbero essere un bilancio solo parziale della strage.

Il capo della polizia Benson Kibue ha riferito che la sparatoria ha avuto inizio quando gli assalitori hanno tentato di rapinare uno dei negozi all'interno del centro. Secondo alcuni testimoni, gli assalitori avrebbero usato anche delle granate. Abdi Osman Adan, un giornalista locale, ha riferito a SkyNews che le persone all'interno di un supermarket e di una gioielleria del centro commerciale sarebbero state prese in ostaggio dagli assalitori. Testimoni riferiscono che il gruppo di uomini armati ha aperto il fuoco contro gli agenti di polizia che tentavano di entrare nell'edificio.

Ore 22.07 – Elijah Kamau ha raccontato che gli uomini che hanno fatto irruzione nel palazzo hanno detto ai musulmani di alzarsi e andarsene, e che l'obiettivo erano i non musulmani. Sarebbe accaduto questo. Nel frattempo giunge la notizia secondo la quale sarebbero ancora 36 le persone in ostaggio dei terroristi.

Ore 20.33 – jihadisti somali rivendicano su Twitter ufficialmente l'attacco al centro commerciale in Kenya.

Ore 20.21 – Che non si fosse trattato di una rapina, era stato intuito immediatamente, ma è giunta la conferma di matrice jihadista, tramite la rivendicazione giunta poche ore dopo.

Ore 19.48 –  Tra le vittime dell'attacco terroristico al centro commerciale di Nairobi c'è anche un somalo che era sposato con una italiana di Torino. La conferma arriva dalla Farnesina. SI trovava in un supermercato all'interno del mall, in compagnia della donna. E' stato ucciso sul colpo, mentre sua moglie è riuscita a mettersi in salvo.

Ore 19.35 – 30 morti, forse c’è un italiano tra le vittime. L’ultimo bilancio diffuso dalla polizia del Kenya parla di 30 vittime. Secondo l'inviato del Corriere della Sera in Kenya, Massimo Alberizzi, intervistato da Skytg24, fra le vittime ci sarebbe anche un cittadino italiano. Si tratterebbe di un italiano di origine somala, residente a Torino, che si trovava nel centro commerciale con la moglie incinta. Sarebbe stato ucciso all'inizio dell’attacco. La Farnesina per ora non ha confermato la notizia.

Ore 19.25 – Resta incerto il bilancio delle vittime di oggi a Nairobi: il bilancio ufficiale, ma ancora provvisorio, parla di 11 morti e 25 feriti. Lo rendono noto la Bbc e la Cnn che citano fonti del ministero dell’Interno. In un precedente bilancio la Croce Rossa locale ha parlato di almeno una ventina di vittime.

Ore 18.20 – Ferito e arrestato uno degli assalitori. Uno degli assalitori al centro commerciale Westgate di Nairobi è stato ferito ed è stato arrestato. Lo hanno riferito fonti della polizia. Nell’attacco sono morte circa venti persone.

Ore 17.15 – In salvo i dieci italiani che si trovavano nel centro commerciale: è quanto comunica la Farnesina.  Oltre ai sei connazionali che sono riusciti a uscire dal piano terra del centro commerciale prima che la situazione degenerasse, alla Farnesina risulta che anche gli altri quattro italiani che si trovavano nell'edificio preso d'assalto sono ora riusciti a mettersi in salvo. In un primo tempo sembrava che gli italiani bloccati all'interno fossero due.

Ore 16.50 – Sono almeno 20 le persone rimaste uccise nell’assalto lanciato oggi da uomini armati nel centro commerciale di Nairobi Westgate Mall. Lo ha riferito alla Cnn il capo della Croce rossa keniana, Abbas Gullet, secondo cui i feriti sarebbero circa 50. Stando a quanto riferito da una fonte del governo di Nairobi, gli assalitori hanno aperto il fuoco in modo indiscriminato e hanno preso ostaggi. Secondo la polizia, sarebbero almeno sette le persone in ostaggio e le autorità starebbero negoziando il loro rilascio. Le forze dell’ordine hanno isolato la zona. Secondo un giornalista spagnolo che si trova sul posto le vittime sono decine e gli assalitori parlano una lingua simile all’arabo o al somalo: “L’attacco al centro commerciale Westgate di Nairobi è ancora in corso e all’interno ci sono anche italiani, ma non posso confermare al momento quanti sono”.

Ore 15.20 – Forse due italiani tra gli ostaggi. Sono almeno 15, secondo la Croce Rossa del Kenya, i morti nel centro commerciale di Nairobi preso d'assalto da un gruppo di uomini armati. E il numero delle vittime sarebbe destinato ad aumentare. I media locali non escludono nessuna ipotesi, dalla rapina ad un attacco terroristico. Secondo il ministero degli Esteri due italiani, forse dipendenti di un ristorante, sarebbero ancora dentro il Nakumatt Westgate. Sono in corso verifiche. Altri sei connazionali, che al momento dell'attacco si trovavano al piano terra del mall, sono invece riusciti a uscire.

Trieste, trovato il cadavere di un uomo nel parcheggio di un centro commerciale
Trieste, trovato il cadavere di un uomo nel parcheggio di un centro commerciale
Intrappolati nelle auto per una tempesta di neve, in decine muoiono assiderati in Pakistan
Intrappolati nelle auto per una tempesta di neve, in decine muoiono assiderati in Pakistan
Colluttazione nei pressi dello stadio e del centro commerciale: coinvolti calciatori della Reggiana
Colluttazione nei pressi dello stadio e del centro commerciale: coinvolti calciatori della Reggiana
171 di Viral News
Lascia un commento!
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni