10.928 CONDIVISIONI
30 Aprile 2021
12:59

Il record di Jason Kelk: ha il Covid da un anno e non riesce a guarire

Jason Kelk, 49enne di Leeds, ha contratto il Covid-19 ad aprile del 2020 e da allora è ricoverato in ospedale: non riesce a guarire e ai sintomi polmonari e respiratori si sono aggiunti fortissimi dolori di stomaco e una spossatezza che gli impedisce persino di camminare da solo.
A cura di Davide Falcioni
10.928 CONDIVISIONI

Che il Covid-19 sia una malattia che può durare molte settimane è cosa ormai nota a tutti, ma c'è un paziente nel Regno Unito che è alle prese con i sintomi da un tempo esageratamente lungo: si chiama Jason Kelk, ha 49 anni, è di Leeds ed è ammalato da un anno. Secondo la stampa inglese sarebbe il paziente con la più lunga infezione Covid-19 in assoluto, almeno tra quelli monitorati in UK. A causa della malattia, Kelk vomita ogni giorno. L'uomo è stato ricoverato d'urgenza in ospedale per un'infezione al torace ad aprile del 2020, e quella patologia si è rivelata poi essere Covid-19. L'insegnante di informatica della scuola primaria, che da allora non ha lasciato l'ospedale, è stato trasferito in terapia intensiva e collegato a un ventilatore già due giorni dopo.

Come se non bastasse il danno causato dal virus al suo stomaco, secondo quanto riferito dai medici, lo ha lasciato con una gastroparesi, facendolo soffrire di regolari attacchi di vomito e di dolori lancinanti. Inoltre, sebbene sia trascorso un anno, è ancora incapace di camminare da solo. Altri pazienti infetti sono stati costretti a rimanere in ospedale per mesi, ma a quanto pare nessuno per un intero anno. Secondo gli studi finora condotti, "Long Covid", che include dispnea, nebbia cerebrale e dolori muscolari, colpisce circa il dieci per cento delle persone che contraggono il coronavirus. I casi più gravi sono molto più rari, e quello del 49enne inglese è sicuramente uno di questi. Kelk soffriva già di diabete e asma e questo lo ha esposto maggiormente ai pericoli dell'infezione. Ma i medici pensano che i suoi problemi di stomaco siano dovuti al virus.

10.928 CONDIVISIONI
La terza dose di vaccino anti Covid somministrata tra fine anno e inizio 2022
La terza dose di vaccino anti Covid somministrata tra fine anno e inizio 2022
Allarme in Usa, oltre 100mila ricoveri covid e terapie intensive quasi al completo in molti stati
Allarme in Usa, oltre 100mila ricoveri covid e terapie intensive quasi al completo in molti stati
Boom di casi Covid in Sicilia zona bianca: numeri uguali a quelli di novembre e gennaio
Boom di casi Covid in Sicilia zona bianca: numeri uguali a quelli di novembre e gennaio
Lascia un commento!
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni