2.853 CONDIVISIONI
27 Luglio 2021
12:12

Germania, esplode impianto chimico, un morto e dispersi. La Protezione Civile: “Minaccia estrema”

Allarme a Leverkusen, in Germania, dove stamattina si è verificata una violentissima esplosione in un’area in cui sorgono diversi stabilimenti chimici: la Protezione Civile ha classificato l’incendio come “minaccia estrema”. L’esplosione sarebbe avvenuta in un impianto di incenerimento dei rifiuti pericolosi.
A cura di Davide Falcioni
2.853 CONDIVISIONI

Allarme a Leverkusen, in Germania, dove questa mattina si è verificata una violentissima esplosione in un'area in cui sorgono diversi stabilimenti chimici: la Protezione Civile ha classificato l'incendio come "minaccia estrema" e ha chiesto ai residenti della città della Renania Settentrionale-Vestfalia di rimanere all'interno delle proprie case e tenere le finestre e le porte chiuse, dal momento che si è alzata in cielo una densa coltre di fumo nero potenzialmente molto pericoloso. Il bilancio è ancora provvisorio ma c'è almeno una vittima. Un corpo è stato recuperato dopo l'esplosione. Almeno 16 persone sono rimaste ferite e quattro rimangono disperse a seguito dell'incidente. "Siamo profondamente addolorati per questo tragico incidente e per la morte del nostro dipendente", ha dichiarato in una nota il capo di Chempark, dove è avvenuta l'esplosione, Lars Friedrich. Leverkusen ha affermato che l'esplosione nel sito della Chempark, a circa 20 chilometri a nord di Colonia sul fiume Reno, è avvenuta in serbatoi di stoccaggio di solventi.

Il quotidiano Koelner Stadt-Anzeiger ha riferito che l'esplosione ha avuto luogo nel quartiere di Buerrig, nell'impianto di incenerimento dei rifiuti pericolosi Currenta. Leverkusen è la sede della Bayer, una delle più grandi aziende chimiche della Germania. Le fiamme, fanno sapere fonti locali, minacciano di estendersi al serbatoio vicino che contiene 100mila litri di liquido infiammabile, provocando una seconda esplosione.

I quotidiani tedeschi riferiscono che sul luogo dell'esplosione sono state inviate decine di squadre di vigili del fuoco e diversi mezzi specializzati nell'analisi della qualità dell'aria. La deflagrazione è stata udita in tutta la città e  la polizia, a scopo precauzionale e per velocizzare gli interventi dei soccorritori, ha deciso di chiudere la Autobahn 1, autostrada che lambisce a Leverkusen sulla quale ogni giorno transitano centinaia di migliaia di automobili. Anche tute le altre strade che attraversano l'area industriale sono state chiuse a scopo precauzionale.  Il Chempark è uno dei più grandi parchi chimici d'Europa. Oltre 70 aziende vi hanno sede tra le città di Leverkusen, Dormagen e Krefeld-Uerdingen.

2.853 CONDIVISIONI
Elezioni Germania, l'estrema destra espone manichini-cadavere con i volti dei candidati rivali
Elezioni Germania, l'estrema destra espone manichini-cadavere con i volti dei candidati rivali
Maltempo con temporali al Centro-Sud, allerta Protezione civile: le regioni a rischio sabato
Maltempo con temporali al Centro-Sud, allerta Protezione civile: le regioni a rischio sabato
Tromba d'aria a Pantelleria, 2 morti e 9 feriti: case sventrate e auto sul tetto
Tromba d'aria a Pantelleria, 2 morti e 9 feriti: case sventrate e auto sul tetto
Lascia un commento!
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni