48 CONDIVISIONI

Donna entra in chiesa col fucile e un bimbo e spara sui fedeli: polizia la uccide, ferito il piccolo

La sparatoria è avvenuta nel pomeriggio di domenica, intorno alle 14 ora locale, all’interno della mega chiesa del famoso pastore Joel Osteen in Texas. Alcuni agenti presenti sul posto hanno reagito e hanno ucciso la donna mentre il piccolo che era con lei è rimasto ferito gravemente.
Entra nel nuovo canale WhatsApp di Fanpage.it
A cura di Antonio Palma
48 CONDIVISIONI
Immagine

Momenti di terrore in una chiesa di Houston, in Texas, quando una donna, armata di fucile e accompagnata da un bimbo di 5 anni, è entrata mentre era in preparazione una funziona religiosa e ha aperto il fuoco sui fedeli. Alcuni agenti presenti sul posto hanno reagito e hanno ucciso la donna mentre il piccolo che era con lei è rimasto ferito gravemente.

La sparatoria è avvenuta nel pomeriggio di domenica, intorno alle 14 ora locale, all'interno della mega chiesa del famoso pastore Joel Osteen in Texas. La donna si è presentata armata di fucile e ha sparato scatenando il fuggi fuggi generale ma anche l’intervento di due agenti che erano liberi dal servizio e hanno reagito al fuoco. La donna è stata colpita a morte dai due poliziotti mentre il resto dei fedeli correva all’esterno cercando riparo dai colpi e sul posto accorrevano numerose forze di polizia e agenti speciali.

Immagine

Durante lo scambio di colpi, ferito gravemente il piccolo che era con lei e uno dei fedeli presenti, un uomo sulla cinquantina raggiunto da un proiettile alla gamba. "Due agenti che erano in chiesa hanno colpito la donna, che è morta sul posto", ha spiegato il capo della polizia di Houston, Troy Finner, rivelando che "il bambino è stato colpito ed è in condizioni critiche". La polizia non ha chiarito chi abbia sparato al bimbo ma il capo della polizia ha dichiarato: “Quella donna ha messo in pericolo quel bambino. Le darò la colpa".

Secondo quanto ricostruito finora, la donna, armata di fucile e con addosso un trench e uno zaino, è entrata sul lato ovest dell'enorme Lakewood Church, un edificio con una capienza di 16.000 persone, e poco dopo avrebbe sparato ma per ora non è stato chiarito il movente esatto del gesto. I dettagli della sparatoria infatti rimangono poco chiari e la polizia non ha rilasciato nemmeno l'identità della donna. Non si sa nemmeno se avesse qualche rapporto diretto con alcuni dei presenti.

Immagine

La donna ha anche minacciato di avere una bomba, ma dopo la sua morte le autorità di polizia hanno perquisito il suo veicolo e lo zaino e non hanno trovato esplosivi. Quando è entrata inchiesta inoltre ha spruzzato "qualche tipo di sostanza sul terreno", ha detto Finner. "Al momento posso tranquillamente affermare che non abbiamo trovato nulla che possa preoccupare la nostra comunità o questa località, ma ci prenderemo il tempo necessario per assicurarci di esaminare ogni aspetto", ha aggiunto il capo dei vigili del fuoco.

La sparatoria è avvenuta mentre i fedeli si preparavano a partecipare a una nuova funzione spagnola. "Siamo devastati", ha detto il pastore Osteen nella conferenza stampa di domenica. "Siamo qui da 65 anni e avere qualcuno che spara alla vostra chiesa è spaventoso. Posso solo immaginare se sarebbe successo durante la funzione delle 11” ha aggiunto.

48 CONDIVISIONI
La polizia Usa spara e uccide un uomo che aveva in mano una forchetta di plastica
La polizia Usa spara e uccide un uomo che aveva in mano una forchetta di plastica
Donna morta in strada e 3 bimbi morti in auto in fiamme, polizia scopre strage: arrestato 29enne
Donna morta in strada e 3 bimbi morti in auto in fiamme, polizia scopre strage: arrestato 29enne
Irruzione in chiesa e spari sui fedeli durante la messa: strage di cattolici in Burkina Faso, 15 morti
Irruzione in chiesa e spari sui fedeli durante la messa: strage di cattolici in Burkina Faso, 15 morti
autopromo immagine
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni